• La pasta 'ncasciata alla siciliana

    Ingredienti per il ragù

    1 porro
    1 carota
    q.b. sedani
    500 gr carne macinata mista
    700 ml passata di pomodoro
    1 cucchiaino concentrato di pomodoro
    1/2 bicchiere vino bianco
    q.b. olio di oliva extravergine o olio evo
    q.b. sale
    q.b. pepe

    per la pasta:
    500 gr pasta rigatoni
    1 melanzana ovale nera
    100 gr prosciutto cotto o mortadella
    200 gr caciocavallo fresco
    80 gr caciocavallo stagionato al posto del Parmigiano
    q.b. pane grattugiato o pangrattato
    q.b. olio di semi di arachidi per friggere le melanzane

    Preparazione:

    Come prima cosa preparate il ragù, perché deve cuocere a fuoco lento per un paio d'ore, potete prepararlo anche il giorno prima.
    Il ragù: In una pentola a bordi alti versate l'olio evo, tritate il porro, la carota e il sedano e soffriggete il misto nell'olio per un paio di minuti a fuoco dolce. Aggiungete quindi la carne macinata e rosolatela insieme al trito a fuoco vivace mescolando finchè la carne non abbia cambiato colore serviranno un paio di minuti. Salate, pepate e sfumate con il vino. Lasciate evaporare un paio di minuti l'alcol quindi aggiungete la passata di pomodoro, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per un paio d'ore. Quasi a fine cottura aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate.
    Mentre il ragù cuoce e s'insaporisce per bene con gli odori, preparate le melanzane. Tagliatele per la lunghezza a fette sottili e mettetele a strati in uno scolapasta cospargendole con il sale, perderanno l’acqua di vegetazione e durante la frittura assorbiranno meno olio.
    Nel mentre preparate le uova sode in un pentolino e dopo averle fatte raffreddare tagliatele a rondelle.
    Adesso tamponate le melanzane con carta da cucina e friggetele in olio caldo. Disponetele poi su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
    Affettate la caciotta fresca a dadini e grattugiate quella stagionata (vi servirà per spolverare l'ultimo strato della pasta 'ncasciata prima d'infornarla). E' arrivato il momento di cuocere i rigatoni in acqua leggermente salata. Scolateli a metà cottura versateli in una ciotola capiente e conditeli con un mestolo di ragù.
    Versate un filo d'olio evo alla base della teglia, spolverizzate con un po di pangrattato e versate il primo mestolo di ragù e livellate. Aggiungete uno strato di pasta, livellate e sistemate sopra il prosciutto o la mortadella secondo il vostro gusto, uno strato di melanzane, il caciocavallo a cubetti e le uova sode a rondelle, ricoprite con abbondante ragù.
    Passate allo strato successivo versando la rimanente pasta, livellate e aggiungete le fette di prosciutto, le melanzane, il caciocavallo a cubetti, le uova e tutto il rimanente ragù.
    Spolverate con il caciocavallo grattugiato e un po’ di pangrattato, aggiungete un filo d'olio evo ed infornate in forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti.
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.