Aggiornamenti Recenti

Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Pizza di patate

    Ingredienti per 4-6 persone:

    500 gr di patate
    120 gr di farina
    50 gr di parmigiano grattugiato
    1 uovo
    20 gr di burro
    sale q.b.
    150 gr di mozzarella
    100 gr di prosciutto cotto

    Procedimento:

    Lavate le patate e lessatele in acqua...
    Pizza di patate

    Ingredienti per 4-6 persone:

    500 gr di patate
    120 gr di farina
    50 gr di parmigiano grattugiato
    1 uovo
    20 gr di burro
    sale q.b.
    150 gr di mozzarella
    100 gr di prosciutto cotto

    Procedimento:

    Lavate le patate e lessatele in acqua salata per 40 minuti, o finché non saranno cotte. Se usate la pentola a pressione, basterà lessarle per 20 minuti.
    Passare le patate lesse in uno schiacciapatate e mettere questa purea in una terrina.
    Unite un pizzico di sale, il parmigiano grattugiato, un uovo e la farina, quindi amalgamate il tutto, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
    Prendete adesso una teglia e imburratela per bene, poi versateci sopra circa metà dell’impasto di patate.
    Adesso farcite con le fette di prosciutto cotto e la mozzarella tagliata a dadini e ricoprite il tutto con il restante impasto.
    Infine cospargete la superficie del gattò con del pangrattato e avrete ottenuto una pizza di patate con mozzarella e formaggio, pronta per essere infornata.
    Sopra potete aggiungere anche dei fiocchetti di burro.
    Infornate la teglia nel forno ventilato a 180°C per 45 minuti circa.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Girasole Conserve Artigianali
    "Sappiamo di poterci fidare dei nostri frutti perchè conosciamo le nostre terre"
    Scopri di più
     https://bit.ly/3l0FUmB
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Spaghetti con salsiccia, stracciatella e pistacchio


    Ingredienti per 4 persone

    360 gr di spaghetti
    300 gr di salsiccia fresca di suino
    1/2 cipolla
    1/2 bicchiere di vino bianco
    200 gr di stracciatella
    1 bicchiere di latte
    80 gr di granella di...
    Spaghetti con salsiccia, stracciatella e pistacchio


    Ingredienti per 4 persone

    360 gr di spaghetti
    300 gr di salsiccia fresca di suino
    1/2 cipolla
    1/2 bicchiere di vino bianco
    200 gr di stracciatella
    1 bicchiere di latte
    80 gr di granella di pistacchi
    Olio evo q.b.
    Sale e pepe q.b.
    Tempo di preparazione totale: 30 minuti



    Preparazione

    Taglia finemente la cipolla e falla imbiondire in un tegame con olio extra vergine. Aggiungi la salsiccia e falla rosolare sgranandola con una forchetta, quindi lascia cuocere a fuoco medio per qualche minuto. Unisci il vino bianco e lascia sfumare, aggiusta di sale e di pepe. A questo punto copri con un coperchio, abbassa la fiamma e lascia cuocere per circa 15/20 minuti aggiungendo se necessario acqua durante la cottura.

    Non appena la salsiccia è cotta, togli il coperchio e lascia restringere il sughetto che si è formato. Porta a bollore abbondante acqua salata e fai cuocere la pasta. Nel frattempo unisci la stracciatella alla salsiccia insieme ad un pochino di latte e la granella di pistacchi, quindi fai sciogliere il formaggio a fuoco lento, mescolando. Scola gli spaghetti al dente e versali nel tegame con il sugo, fai saltare qualche minuto facendo legare bene gli ingredienti. Impiatta, aggiungi un cucchiaio di stracciatella e cospargi con dell’altra granella di pistacchi. Servi caldo.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasticciotti

    Ingredienti per circa 10 pasticciotti

    Per la frolla
    500 gFarina 00
    250 gStrutto
    300 gZucchero
    3Uova
    Mezzo cucchiainoAmmoniaca per dolci
    3 gocceAroma al limone (o la buccia grattugiata di un limone biologico)

    Per la crema...
    Pasticciotti

    Ingredienti per circa 10 pasticciotti

    Per la frolla
    500 gFarina 00
    250 gStrutto
    300 gZucchero
    3Uova
    Mezzo cucchiainoAmmoniaca per dolci
    3 gocceAroma al limone (o la buccia grattugiata di un limone biologico)

    Per la crema pasticcera
    3Tuorli
    8 cucchiaiZucchero (rasi)
    3 cucchiaiFarina 00
    Mezzo lLatte parzialmente scremato
    1Limone (la buccia)

    Preparazione del pasticciotto leccese

    Iniziamo a preparare il pasticciotto leccese partendo dalla frolla: mettiamo nel robot (io ho utilizzato la planetaria, ma se fate a mano sarà lo stesso) lo zucchero e lo strutto, facciamo partire il gancio a sfoglia e lasciamo lavorare fino a che non otterremo una crema. Aggiungiamo un uovo alla volta, aspettando che sia assorbito prima di aggiungere l’altro ed infine la farina mescolata all’ammoniaca. Se utilizzate il limone grattugiato mettetelo ora, insieme alla farina, se utilizzate l’aroma, aggiungetela all’inizio.
    pasticciotto leccese

    Lasciamo lavorare fino ad ottenere un impasto abbastanza morbido, lo mettiamo sul piano di lavoro infarinato e gli diamo una forma a salsicciotto, lo avvolgiamo in pellicola alimentare e lo lasciamo riposare in frigo almeno un’ora.

    Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera, mettiamo il latte e la buccia di limone su fiamma bassissima, mi raccomando NON deve bollire ma solo scaldarsi (se inizia a fumare spegnete la fiamma) e nel frattempo montiamo bene i tuorli con lo zucchero, poi aggiungiamo la farina e quando avremo un composto chiaro e ben montato, lo versiamo nel latte caldo, sempre su fiamma bassa accesa ed iniziamo a mescolare. Continuiamo a girare finchè non otterremo una crema abbastanza densa, lasciamola raffreddare a temperatura ambiente e poi passiamola in frigorifero ben coperta con pellicola alimentare a contatto, per evitare che si formi la pellicina in superficie.
    pasticciotto leccese

    Per preparare i pasticciotti ho utilizzato le apposite formine (che vedete in foto) se non le avete nessuna paura, potete utilizzare qualunque piccola formina o, in alternativa, fare un’unica grande torta pasticciotto. Senza ungere le formine prendete un po’ di frolla, schiacciatela tra le mani e foderate lo stampo. Riempite con la crema e ricoprite con un altro strato di frolla leggermente più sottile. Chiudete bene i bordi e poi mettete i vostri pasticciotti a riposare in frigo, in questo modo quando passeranno in forno la crema sarà fredda e non rischierà di fuoriuscire.

    Spennellate con un uovo sbattuto ed infornate i pasticciotti in forno statico a 200° per circa 15 minuti o comunque fino a coloritura. Lasciateli raffreddare una decina di minuti e poi sformateli delicatamente, aspettando che si raffreddino completamente ( sono divini anche da tiepidi).

    Il pasticciotto è buonissimo anche nelle varianti alla nutella e pistacchio
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pizza ripiena

    Ingredienti

    Acqua naturale
    1 L- Per l’impasto (5 pizze)

    Farina 00
    1700 g (W200/250; 11- 12% proteine) - Per l’impasto (5 pizze)

    Sale fino
    50 g - Per l’impasto (5 pizze)

    Lievito di birra fresco
    5 g - Per l’impasto (5 pizze)

    Ricotta...
    Pizza ripiena

    Ingredienti

    Acqua naturale
    1 L- Per l’impasto (5 pizze)

    Farina 00
    1700 g (W200/250; 11- 12% proteine) - Per l’impasto (5 pizze)

    Sale fino
    50 g - Per l’impasto (5 pizze)

    Lievito di birra fresco
    5 g - Per l’impasto (5 pizze)

    Ricotta di bufala
    150 g - Per il condimento

    Salame napoletano
    60 g - Per il condimento

    Pomodori san Marzano
    40 g - Per il condimento

    Provola
    60 g - Per il condimento

    Parmigiano
    una spolverata - Per il condimento

    Sale e pepe
    q.b. - Per il condimento

    Prepariamo l'impasto

    Step 1
    Versiamo un litro di acqua in una grande ciotola e sciogliamoci dentro il sale, quindi sciogliamo il lievito in una tazzina di acqua. Aggiungiamo i 2/3 della farina, a pioggia, mescolando costantemente. Versiamo nell’impasto il lievito disciolto. Lavoriamo l’impasto con energia, continuando ad aggiungere la farina un po’ per volta, fino a usarla tutta. Quando ha un buona consistenza, cominciamo a ripiegare l’impasto su se stesso più volte, lavorandolo col pugno. Trasferiamo l’impasto sul piano e continuiamo a lavorarlo, fino a ottenere una pagnotta liscia e omogenea. Adagiamo il panetto in una ciotola pulita e lievemente unta, che copriremo con pellicola, e lasciamolo riposare a temperatura ambiente per circa 2-3 ore. Quindi estraiamo il panetto dalla ciotola e ricaviamone dei panetti da 250 g, che lasceremo riposare altre 5-6 ore a temperatura ambiente.
    2.Su una base spalmiamo

    Step 2
    Su una superficie ben infarinata, stendiamo due panetti, tenendo il bordo sottile. Su uno dei due panetti, avvalendoci di una spatolina, spalmiamo un generoso strato di ricotta
    3.Adagiamo la provola e il salame


    Step 3
    Tagliamo la provola e il salame in strisce abbastanza corpose, e adagiamole sulla ricotta. Pepiamo abbondantemente.
    4.Chiudiamola con il secondo disco


    Step 4
    Solleviamo delicatamente il disco di impasto ancora privo di condimento e adagiamolo sul disco già condito. Sigilliamo il ripieno con una decisa pressione lungo tutto il bordo.
    5.Completiamola e inforniamola!

    Step 5
    Spalmiamo il pomodoro sulla superficie e aggiungiamo una spolverata di parmigiano. Inforniamo a 250° per 10 minuti. Appena sfornata, completiamo con un giro di olio a crudo.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Involtini di zucchine ripiene di tonno

    Ingredienti
    3 zucchine,
    1 uovo,
    1 spicchio di aglio,
    1 alice sott’olio,
    150 g di tonno all’olio d’oliva sgocciolato,
    pepe, sale, menta, prezzemolo, pane grattugiato,
    60 g di parmigiano o grana,
    20 g di...
    Involtini di zucchine ripiene di tonno

    Ingredienti
    3 zucchine,
    1 uovo,
    1 spicchio di aglio,
    1 alice sott’olio,
    150 g di tonno all’olio d’oliva sgocciolato,
    pepe, sale, menta, prezzemolo, pane grattugiato,
    60 g di parmigiano o grana,
    20 g di mandorle,
    olio di oliva
    1 cucchiai di capperi


    Laviamo le zucchine e tagliamo le estremità e quindi le tagliamo a metà.
    Adesso con l’aiuto di un pelapatate o con un coltello ma con un po’ più di fatica tagliamo le zucchine a fettine sottili per la lunghezza.
    Gli avanzi della zucchina, la parte più vicina alla buccia, li tritiamo con un coltello.
    In padella facciamo sciogliere l’alice nell’olio con l’aglio che poi togliamo e aggiungiamo gli avanzi di zucchina tritati, facciamo insaporire 5 minuti, saliamo e pepiamo.
    Facciamo raffreddare e versiamo nel mixer con il tonno sgocciolato, i capperi, il formaggio grattugiato, le mandorle, l’uovo, il prezzemolo, la menta e la quantità di pane grattugiato che serve per avere un composto morbido ma non troppo umido, saliamo e pepiamo.
    Farciamo le fette di zucchine con questo composto che adagiamo all’inizio della fetta di zucchina.
    Arrotoliamo e formiamo dei cilindri che disponiamo nella teglia foderata con la carta forno. Irroriamo con olio, aggiungiamo il parmigiano grattugiato e mettiamo in forno per 30 minuti do fino a dorare a 190 gradi già raggiunti.
    Sforniamo e serviamo le zucchine calde o a temperatura ambiente.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta al forno

    INGREDIENTI

    sedani rigati 300 g
    carne macinata 350 g
    passata di pomodoro 700 g
    scamorza 250 g
    parmigiano grattugiato 50 g
    olio extra vergine di oliva 50 g
    trito per soffritto 50 g (carota, sedano e...
    Pasta al forno

    INGREDIENTI

    sedani rigati 300 g
    carne macinata 350 g
    passata di pomodoro 700 g
    scamorza 250 g
    parmigiano grattugiato 50 g
    olio extra vergine di oliva 50 g
    trito per soffritto 50 g (carota, sedano e cipolla)
    vino bianco 60 g
    latte 400 ml
    farina 00 30 g
    burro 30 g
    sale
    noce moscata

    PROCEDIMENTO

    Fate dorare in un tegame il trito di carota, sedano e cipolla con l'olio e poi unite la carne macinata, salatela e fatela rosolare a fiamma media. Solo dopo sfumate con il vino e fatelo evaporare.

    Unite la passata di pomodoro, salate e fate cuocere con il coperchio per circa 1 ora. Nel frattempo preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro in un tegame e poi unite la farina. Mescolate e cuocete per qualche minuto a fiamma bassa.

    Unite il latte e fate addensare mescolando con un cucchiaio di legno lungo i bordi e con una frusta al centro. A fine cottura profumate con la noce moscata e salate leggermente.

    Stendete sulla base di una pirofila da forno qualche cucchiaiata di besciamella e un pochino di sugo.

    Lessate la pasta e scolatela molto al dente, poi conditela con il ragù, tenendone due-tre cucchiai da parte, completate con il parmigiano (tenetene da parte un cucchiaio) e la scamorza tagliata a dadini.

    Versate la pasta nella pirofila livellando bene e condite con la restante besciamella e il ragù messo da parte. Completate con il parmigiano e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 35 minuti. Se dovesse servire passate la pasta al forno qualche minuto sotto il grill.

    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpette di polpo

    INGREDIENTI

    500 gr di polpo fresco
    2 foglie di alloro
    1/2 cipolla
    pepe in grani
    olio
    1 spicchio di aglio
    basilico
    2 fette di pane
    1 uovo
    1 cucchiaio di pecorino
    sale

    PROCEDIMENTO

    Iniziate a pulire il polpo ed...
    Polpette di polpo

    INGREDIENTI

    500 gr di polpo fresco
    2 foglie di alloro
    1/2 cipolla
    pepe in grani
    olio
    1 spicchio di aglio
    basilico
    2 fette di pane
    1 uovo
    1 cucchiaio di pecorino
    sale

    PROCEDIMENTO

    Iniziate a pulire il polpo ed eliminategli il becco.
    Mettetelo quindi in una pentola grande con acqua, alloro, pepe e cipolla.
    Fatelo cuocere per circa 30 minuti dopo l'ebollizione.
    Quando sarà cotto lasciatelo raffreddare e tagliatelo in piccoli pezzi.
    In padella fate soffriggere l'aglio con l'olio, mettete quindi il polpo tagliato ed il basilico.
    Lasciatelo insaporire per circa 10 minuti, rigirando.
    Trasferite ora il polpo in una ciotolina ed aggiungetegli pane (ammorbidito in acqua e strizzato), uovo, pecorino e sale.
    Amalgamate il tutto.
    Con l'impasto ottenuto formate delle piccole polpette e ricopritele con il pangrattato.
    Friggete con un filo d'olio in padella fin quando non risulteranno dorate.
    Le vostre polpette di polpo sono pronte per essere servite.

    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Budino al cacao senza burro

    INGREDIENTI

    1 l di latte
    8 cucchiai di zucchero
    8 cucchiai di amido di mais
    4 cucchiai di cacao in polvere

    PROCEDIMENTO

    Per inIziare la preparazione del budino al cacao senza burro occorre innanzitutto mescolare...
    Budino al cacao senza burro

    INGREDIENTI

    1 l di latte
    8 cucchiai di zucchero
    8 cucchiai di amido di mais
    4 cucchiai di cacao in polvere

    PROCEDIMENTO

    Per inIziare la preparazione del budino al cacao senza burro occorre innanzitutto mescolare le polveri.

    Prendete quindi una brocca oppure un contenitore dosatore con beccuccio e unite lo zucchero, l’amido di mais e il cacao. A questo punto potete aggiungere il latte, lasciandone 1/4 da versare successivamente. Mescolate energicamente fino a sciogliere le polveri: non preoccupatevi se ci sono grumi perchè andrà tutto al setaccio.

    Procuratevi una casseruola antiaderente e cominciate a versare il composto con l’aiuto di un setaccio: noterete che il liquido scivolerà subito via e resteranno i grumi all’interno del setaccio. Basterà aggiungere il latte restante e sciogliere i grumi con un cucchiaio. Questo è un trucco facilissimo che consente di ottenere una crema vellutata e senza grumi sporcando solo due utensili!
    A questo punto trasferite la casseruola sul fuoco e fate addensare il composto a fiamma medio-bassa mescolando continuamente con un cucchiaio di legno: ci vorranno circa 8 minuti.

    Inumidite 6 stampini dal diametro di 10 cm con un po’ di acqua fredda, affinchè sia più facile estrarre successivamente i budini. Versate il composto negli stampini e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Una volta che i budini si saranno completamente raffreddati, trasferiteli in frigorifero per almeno 2 ore.

    Estraete il budino ed adagiatelo su un piatto: decoratelo infine con un po’ di cacao amaro e accompagnatelo con un ciuffo di panna montata, se di vostro gradimento.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Gratin di patate

    INGREDIENTI

    PATATE 1 Kg
    LATTE 750 gr
    PANNA FRESCA 200 gr
    AGLIO 1 spicchio
    BURRO 1 noce
    NOCE MOSCATA q.b• 0 kcal
    PEPE NERO IN POLVERE q.b.

    PROCEDIMENTO

    Sbucciate le patate e sciacquatele sotto acqua corrente per eliminare...
    Gratin di patate

    INGREDIENTI

    PATATE 1 Kg
    LATTE 750 gr
    PANNA FRESCA 200 gr
    AGLIO 1 spicchio
    BURRO 1 noce
    NOCE MOSCATA q.b• 0 kcal
    PEPE NERO IN POLVERE q.b.

    PROCEDIMENTO

    Sbucciate le patate e sciacquatele sotto acqua corrente per eliminare l'amido in eccesso.
    Affettatele con una mandolina o con un coltello realizzando delle fettine dai 2 ai 5 mm massimo di spessore.
    Strofinate uno spicchio d'aglio sul fondo della casseruola, così che rilasci il suo aroma, e ungete con una noce di burro.
    Versate nel tegame la panna fresca e il latte, mescolate e aggiungete sale e pepe.
    Unite poi la noce moscata grattugiata, aggiungendone la quantità che preferite in base ai vostri gusti personali.
    Sistemate le fette di patate nel latte, portate a bollore e cuocete per circa 10 minuti: le patate dovranno essere semi cotte.
    Una volta pronte, sistematele su un piatto e lasciatele intiepidire.
    Adagiatele poi in una pirofila imburrata piccola, così da realizzare 3 strati di patate sovrapposti.
    Versate sulle patate il liquido di cottura e cuocete in forno ventilato a 200° per 20 minuti o fino a quando la superficie non sarà gratinata e ben dorata.
    Il vostro gratin di patate è pronto per essere servito tiepido.


    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Le attività sono attualmente limitati ai soli soci.

Entra per vedere cosa sta succedendo.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.