Aggiornamenti Recenti

Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Pastiera napoletana
    INGREDIENTI

    INGREDIENTI PER LA FROLLA (PER UNO STAMPO DA 20 CM ALLA BASE E 26 IN SUPERFICIE )
    Farina 00 315 g
    Strutto freddo 180 g
    Zucchero 135 g
    Tuorli 3

    PER CUOCERE IL GRANO
    Latte intero 250 g
    Grano cotto 350 g
    Strutto 30...
    Pastiera napoletana
    INGREDIENTI

    INGREDIENTI PER LA FROLLA (PER UNO STAMPO DA 20 CM ALLA BASE E 26 IN SUPERFICIE )
    Farina 00 315 g
    Strutto freddo 180 g
    Zucchero 135 g
    Tuorli 3

    PER CUOCERE IL GRANO
    Latte intero 250 g
    Grano cotto 350 g
    Strutto 30 g
    Scorza di limone 1

    PER LA CREMA
    Ricotta vaccina 200 g
    Ricotta di pecora 200 g
    Zucchero 350 g
    Uova 3
    Cedro candito 50 g
    Arancia candita 50 g
    Acqua di fiori d'arancio 15 g
    Cannella in polvere 1 pizzico
    Baccello di vaniglia 1

    PER UNGERE E INFARINARE LO STAMPO
    Strutto q.b.
    Farina 00 q.b.

    PREPARAZIONE
    Per preparare la pastiera napoletana iniziate dalla pasta frolla. In una ciotola versate la farina e lo zucchero, poi unite lo strutto e iniziate ad impastare a mano.

    Non appena avrete ottenuto un composto sabbioso unite anche i tuorli. Lavorate ancora con le mani
    e non appena avrete ottenuto un composto uniforme trasferitelo su un piano di lavoro. Continuate a lavorare l'impasto, giusto il tempo di compattare gli ingredienti, fino a che avrete ottenuto un panetto liscio ed uniforme. Avvolgete nella pellicola per alimenti e lasciate riposare per un'oretta in frigorifero.
    Nel frattempo versate il latte in un pentolino, aggiungete il grano precotto, lo strutto e la scorza del limone grattugiata.

    Accendete il fuoco e mescolando spesso, lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio fino ad ottenere un composto cremoso e lasciate raffreddare. Solo quando sarà ben freddo iniziate a preparare la crema. In una ciotola setacciate sia la ricotta vaccina che quella di pecora;
    Unite lo zucchero e mescolate con una frusta o con una spatola. Aggiungete poi le uova
    e il grano ormai freddo. Aggiungete anche i semi della bacca di vaniglia; poi tagliate a cubetti sia l'arancia che il cedro candito
    e inseriteli nel composto, insieme ad un pizzico di cannella e all'acqua di fiori d'arancio
    A questo punto mescolate il tutto per amalgamare tutti gli ingredienti e passate alla composizione della pastiera. Ungete con lo strutto e infarinate uno stampo in alluminio da pastiera da 20 cm alla base e 26 cm in superficie. Poi riprendete la pasta frolla e iniziate a stenderla con il mattarello
    fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm 28. A questo punto trasferitelo nello stampo e con le mani fate in modo che aderisca bene su tutta la superficie
    Eliminate poi l'eccesso di pasta con un coltellino e impastatelo nuovamente, servirà per realizzare le losanghe. Versate poi la crema all'interno del guscio di frolla e livellatela. Quindi stendete il resto della pasta, sempre fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm e realizzate le losanghe, larghe circa 1 cm e mezzo con una rotella taglia pasta
    Poi posizionatele sulla pastiera prima in un verso e poi nell'altro, avendo cura di far coincidere le estremità con i bordi dello stampo. A questo punto cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 80 minuti, avendo cura di spostare la pastiera sul ripiano più basso negli ultimi 20 minuti di cottura. Se le losanghe dovessero scurirsi troppo coprite la pastiera con un foglio di alluminio. Poi sfornate la pastiera napoletana 36 e lasciatela raffreddare completamente. Prima di servirla potete spolverizzare la superficie con dello zucchero a velo a piacere.

    CONSERVAZIONE
    La pastiera napoletana cotta si conserva tranquillamente per una settimana in frigorifero sotto una campana di vetro, o in un luogo fresco e asciutto.
    Sia la crema che la pasta frolla si possono preparare con qualche ora d'anticipo, ma una volta preparata la pastiera consigliamo di cuocerla subito.
    La pastiera può anche essere congelata, per comodità tagliatela a fette così potrete scongelare la vostra porzione al bisogno!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta con Speck e pesto di ricotta e pistacchi

    Ingredienti

    400 g Pasta Del Vostro Formato Preferito
    125 g Ricotta Vaccina
    150 g Speck In Una Sola Fetta
    50 g Pistacchi
    40 g Parmigiano Reggiano
    1 spicchio Aglio
    5 cucchiai Olio Extravergine Di...
    Pasta con Speck e pesto di ricotta e pistacchi

    Ingredienti

    400 g Pasta Del Vostro Formato Preferito
    125 g Ricotta Vaccina
    150 g Speck In Una Sola Fetta
    50 g Pistacchi
    40 g Parmigiano Reggiano
    1 spicchio Aglio
    5 cucchiai Olio Extravergine Di Oliva
    q.b. Sale, Pepe ,Olio Extravergine Di Oliva

    Preparazione

    Porre sul fuoco una capace pentola piena di acqua salata e portarla a bollore.
    Nel frattempo ridurre lo Speck a bastoncini sottili e rosolarli in poco olio extravergine di oliva.
    Nel bicchiere del frullatore mettere la ricotta, i pistacchi, il Parmigiano, il pepe, l’aglio sbucciato e l’olio, quindi frullare bene il tutto ottenendo una crema.
    Cuocere la pasta, scolarla (tenere un po’ di acqua di cottura da parte) e condirla con il pesto e lo Speck con tutto il suo olietto, mescolare bene (aggiungere l’acqua di cottura se necessario) e servire subito, magari cospargendo con della granella di pistacchi. Buon appetito!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Regina Phalange ha aggiornato la sua immagine del profilo
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Crostata alla confettura di albicocche

    Ingredienti per uno stampo da 24 cm

    Burro freddo di frigo 250 g
    Farina 00 500 g
    Uova fredde (circa 2 medie) 110 g
    Zucchero a velo 200 g
    Scorza di limone 1
    Sale fino 1 pizzico
    Confettura di albicocche...
    Crostata alla confettura di albicocche

    Ingredienti per uno stampo da 24 cm

    Burro freddo di frigo 250 g
    Farina 00 500 g
    Uova fredde (circa 2 medie) 110 g
    Zucchero a velo 200 g
    Scorza di limone 1
    Sale fino 1 pizzico
    Confettura di albicocche 400 g
    Latte intero per spennellare q.b.

    Per preparare la crostata alla confettura di albicocche cominciate dalla preparazione della pasta frolla. Nel mixer (eventualmente andrà bene anche la planetaria, oppure potrete impastare a mano, in questo caso uova e burro devono essere lasciati fuori dal frigo una decina di minuti) versate la farina insieme al burro ferddo di frigo e ad un pizzico di sale . Azionate le lame a più riprese per non scaldare eccessivamente il burro e, non appena avrete ottenuto un composto sabbioso, unite anche lo zucchero a velo, le uova leggermente sbattute,
    e poi grattugiate la scorza di un limone. Azionate nuovamente le lame a velocità più bassa in modo da compattare il tutto. Trasferite il composto sul piano da lavoro
    e poi compattate brevemente con le mani fino ad ottenere un panetto liscio. Appiattite leggermente e avvolgete la frolla nella pellicola trasparente; lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Una volta ripreso l’impasto sistematelo su una spianatoia leggermente infarinata, togliete la pellicola trasparente e battetela per qualche istante con il matterello e poi tiratela.
    Dovrete ottenere una sfoglia spessa circa 7-8mm e poi avvolgete la frolla sul matterello e srotolate adagiandola in uno stampo da 24 cm (con la base removibile è preferibile per sformare più facilmente la crostata). Passate il mattarello sui bordi così da pareggiare la superficie eliminando la frolla in eccesso (vi servirà per le losanghe).
    Con i rebbi di una forchetta forate la base della crostata e poi versate la confettura di albicocche. Dopo aver livellato accuratamente la superficie passate a formare le losanghe. Per farle tirate nuovamente l’impasto e poi ottenete delle striscioline aiutandovi con un taglia pasta dalla ruota dentellata.
    Man mano che ottenete le losanghe andate ad adagiarle sulla crostata disponendole prima in un senso e poi nell’altro sistemandole però in obliquo. Spennellate la superficie con un po’ di latte e cuocete nell'ultimo ripiano del forno, quelllo più basso (non a contatto con la base), preriscaldato in modalità statica, a 170° per circa 50-60 minuti. Ecco pronta la vostra golosa crostata alla confettura di albicocche, lasciatela raffreddare prima di gustare!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pennette primavera

    Ingredienti
    Pennette Rigate 350 g
    Fave da sgranare 800 g
    Zucchine piccole 300 g
    Pomodori ramati 300 g
    Cipolle rosse di Tropea 200 g
    Carote 150 g
    Prezzemolo q.b.
    Olio extravergine d'oliva 20 g
    Sale fino q.b.
    Pepe nero...
    Pennette primavera

    Ingredienti
    Pennette Rigate 350 g
    Fave da sgranare 800 g
    Zucchine piccole 300 g
    Pomodori ramati 300 g
    Cipolle rosse di Tropea 200 g
    Carote 150 g
    Prezzemolo q.b.
    Olio extravergine d'oliva 20 g
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.

    Per realizzare le pennette primavera iniziate dalla pulizia delle fave: sgranatele, poi eliminate la pelliciina più esterna, raccogliete le fave in una ciotola e tenetele da parte, ne ricaverete circa 570 g. Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela al bollore; quando bollirà salate: vi servirà per la cottura della pasta. Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo che servirà successivamente per aromatizzare la pasta. Mondate la cipolla rossa e affettatela finemente
    In una padella scaldate l’olio di oliva, poi versate la cipolla affettata e lasciatela stufare a fuoco dolce per circa 5 minuti. Nel frattempo pelate le carote
    E tagliatele a rondelle sottili quindi versatele nel tegame, bagnate con un mestolo di acqua di cottura della pasta e proseguite per altri 5 minuti la cottura delle verdure.
    Ora occupatevi delle zucchine: lavatele, spuntatele e tagliatele a rondelle, dopodiché lavate i pomodori, divideteli a metà e poi ritagliate ciascuna metà a fettine trasversali per ottenere dei cubetti
    A questo punto versate nel tegame anche le rondelle di zucchine e i cubetti di pomodoro Proseguite la cottura per circa 10-15 minuti. A metà cottura del condimento, buttate la pasta che dovrà cuocere per circa 9 minuti o il tempo indicato sulla confezione, tenendo conto che dovrete scolarla al dente.
    Versate per ultime le fave , quindi regolate di sale e pepe e mescolate. Scolate la pasta al dente direttamente nel tegame con il sugo di verdure
    Bagnate con un mestolo di acqua di cottura la pasta e fatela saltare ancora per pochi istanti per legare al meglio tutti i sapori, poi spegnete il fuoco e profumate con il prezzemolo tritato. Le vostre pennette primavera sono pronte per essere gustate.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpo e ceci

    Ingredienti
    800 gr di polpo
    200 gr di ceci secchi
    1 cipolla di Tropea
    20 gr di peperone giallo
    80 gr di patata
    4 pomodori datterini
    200 ml di vino bianco secco
    1 limone
    100 gr di pane toscano
    timo limoncino qb
    aceto...
    Polpo e ceci

    Ingredienti
    800 gr di polpo
    200 gr di ceci secchi
    1 cipolla di Tropea
    20 gr di peperone giallo
    80 gr di patata
    4 pomodori datterini
    200 ml di vino bianco secco
    1 limone
    100 gr di pane toscano
    timo limoncino qb
    aceto balsamico qb
    olio extravergine d'oliva qb
    rosmarino qb
    sale qb
    peperoncino in polvere qb


    Tempo Preparazione:
    25 minutiTempo Cottura:
    1 oraDifficoltà:
    Facile

    Procedimento
    Ammollate i ceci in acqua per una notte, poi lessateli in acqua salata con metà dela cipolla tritata, la patata a dadini e un rametto di rosmarino.

    Disponete il polpo in una casseruola, unite io resto della cipolla tritata, il peperone a dadini e coprite con il vino bianco. Portate ad ebollizione e far sobbollire coperto per 35 minuti. Lasciate raffreddare coperto.

    Ricavate dal pane delle losanghee tostatele in forno a 200 gradi.

    Frullate bene i ceci, eliminando il rosmarino e unendo 2 cucchiai di olio, fino ad ottenere una crema. Fitratela e tenetela da parte.

    Togliete il polpo dal liquido emesso in cottura, passatelo sotto l’acqua fredda e tagliatelo a pezzetti.

    Prelevate con una schiumarola la cipolla e il peperone dal liquido di cottura, unite 2 cucchiai di olio e frullare bene. Filtrate, date carattere con il peperoncino e tenere da parte.

    Unite al polpo i datterini a spicchi, senza semi, pezzetti di limone e alcune foglioline di timo limoncino. condite con poco olio e sale.

    Impiattate stendendo la crema calda di ceci a specchio e disporvi al centro il polpo. Rifinite la preparazione con le fettine di pane, la salsa di cipolla e peperone, rametti di timo limoncino e gocce di aceto balsamico.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta asparagi e pancetta

    Ingredienti

    Sedanini Rigati 320 g
    Asparagi 700 g
    Pancetta 100 g
    Scalogno 80 g
    Olio extravergine d'oliva 50 g
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.

    Per preparare la pasta con asparagi e pancetta iniziate ad occuparvi...
    Pasta asparagi e pancetta

    Ingredienti

    Sedanini Rigati 320 g
    Asparagi 700 g
    Pancetta 100 g
    Scalogno 80 g
    Olio extravergine d'oliva 50 g
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.

    Per preparare la pasta con asparagi e pancetta iniziate ad occuparvi della pulizia degli asparagi: come prima cosa eliminate la parte finale degli asparagi, poi pelate i gambi e tagliateli a rondelle. Conservate le punte intere e mettetele da parte.
    Tritate finemente lo scalogno, trasferitelo in un tegame dove avrete versato l'olio e lasciatelo appassire a fiamma bassa per 5-6 minuti, aggiungendo un mestolo di acqua.
    A questo punto aggiungete i gambi degli asparagi ridotti a rondelle, salate, pepate e cuocete il tutto per circa 15 minuti aggiungendo un po' di acqua al bisogno. Una volta che gli asparagi saranno cotti, prelevatene circa 3/4, trasferiteli in una ciotolina insieme a 200 g di acqua e frullate con un frullatore a immersione
    fino ad ottenere una crema liscia. Versate la crema ottenuta all'interno del tegame con i gambi degli asparagi e amalgamate il tutto a fiamma spenta. Mettete a bollire una pentola di acqua per cuocere la pasta, poi prendete le punte degli asparagi e tagliatele a metà.
    Affettate la pancetta e tagliatela a listarelle. Versate la pancetta all'interno di una padella antiaderente già calda,
    unite le punte d'asparago e lasciate rosolare per qualche minuto fino a che non saranno ben dorate. Quando l'acqua sarà arrivata al bollore, salate a piacere e cuocete la pasta al dente.
    Scolate la pasta direttamente nel tegame con la crema di asparagi e terminate la cottura. In ultimo unite anche la pancetta e le punte di asparago e mescolate bene. La vostra pasta con asparagi e pancetta è pronta, non vi resta che servirla!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Elisa Lodi sbloccato il badge Newbie
    Newbie
    Parte di una comunità. Per sbloccare questo badge, è necessario registrati su questo sito.
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Elisa Lodi appena registrato sul sito
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Le attività sono attualmente limitati ai soli soci.

Entra per vedere cosa sta succedendo.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.