Aggiornamenti Recenti

Elementi Appuntati
Attività recenti
  • 𝘾𝙖𝙥𝙚𝙨𝙖𝙣𝙩𝙚 𝙜𝙧𝙖𝙩𝙞𝙣𝙖𝙩𝙚

    Ingredienti:

    -Capesante 8
    -Pane mollica 100 g
    -Pepe nero q.b.
    -Sale fino q.b.
    -Olio extravergine d'oliva 40 g
    -Scorza di limone 1
    -Prezzemolo q.b.
    -Timo q.b.
    -Maggiorana q.b.

    Preparazione :

    Per realizzare le...
    𝘾𝙖𝙥𝙚𝙨𝙖𝙣𝙩𝙚 𝙜𝙧𝙖𝙩𝙞𝙣𝙖𝙩𝙚

    Ingredienti:

    -Capesante 8
    -Pane mollica 100 g
    -Pepe nero q.b.
    -Sale fino q.b.
    -Olio extravergine d'oliva 40 g
    -Scorza di limone 1
    -Prezzemolo q.b.
    -Timo q.b.
    -Maggiorana q.b.

    Preparazione :

    Per realizzare le capesante gratinate, iniziate dalla panure: prelevate la mollica di pane togliendo la crosta (potrete fare dei croccanti crostini con la crosta che avete eliminato); tagliate la mollica a cubetti
    1. Trasferitela in un mixer, unite l'olio 2, salate e pepate a piacere 3,aggiungete le erbe aromatiche, prezzemolo, maggiorana, timo (4-5), e infine grattugiate la scorza di limone 6.
    Frullate e otterrete la panure 7; con queste dosi la vostra panure sarà umida al punto giusto, in modo che il risultato sia gustoso e non rimanga troppo asciutto.
    Prendete le capesante, adagiatele su una leccarda, con la conchiglia rivolta verso la base in modo da farcire le capesante con la panure ottenuta 8.
    Una volta distribuita infornatele in forno ventilato preriscaldato a 190° per circa 15 minuti o non appena si sarà creata una crosticina invitante 9.

    Le vostre capesante gratinate sono pronte per essere servite!


    Consiglio:
    Limone ed erbe aromatiche sono perfette per la panatura, ma potete anche variare: ad esempio un'abbinata vincente, togliendo la scorza di limone, è pistacchio e pomodorini!

    #chefbook #ricetta#chefbookt#ricettai#antipastie#estivin#capesante #gratinate su Chefbook.it 👇😋
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • ZoneeJN Zonee ZoneeJN appena registrato sul sito
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • ZoneeJN Zonee ZoneeJN sbloccato il badge Newbie
    Newbie
    Parte di una comunità. Per sbloccare questo badge, è necessario registrati su questo sito.
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Un soffice pan di spagna farcito con una fresca crema pasticcera e yogurt, decorato con frutta


    Ingredienti

    - 3 uova
    - 3 cucchiai di acqua
    - 150 g zucchero
    - 100 g farina bianca 00
    - 100 g Frumina
    - 1 busta di Lievito per Pan di...
    Un soffice pan di spagna farcito con una fresca crema pasticcera e yogurt, decorato con frutta


    Ingredienti

    - 3 uova
    - 3 cucchiai di acqua
    - 150 g zucchero
    - 100 g farina bianca 00
    - 100 g Frumina
    - 1 busta di Lievito per Pan di Spagna
    - 1 fialetta di Aroma Limone

    Per la Farcitura:

    - 125 ml acqua
    - 50 g zucchero semolato
    - 2 buste di Crema Pasticcera PANEANGELI
    - 125 g yogurt bianco intero
    - 450 ml latte
    - frutta fresca a piacere lavata e mondata

    Procedimento:
    Con uno sbattitore elettrico, sbatti a schiuma le uova intere per 2 minuti alla massima velocità.
    Aggiungi l'acqua a temperatura ambiente e gradatamente lo zucchero sbattendo sempre alla massima velocità. Sbatti alla massima velocità per altri 5 minuti, fino ad ottenere una massa cremosa.
    Aggiungi alle uova sbattute la farina e la Frumina setacciate e per ultimo, il Lievito per Pan di Spagna, anch'esso setacciato, e l'aroma.
    Con la frusta a mano incorpora delicatamente il tutto senza sbattere, ruotando la terrina e muovendo la frusta dal basso verso l'alto, in modo che le uova non si smontino.
    Metti l’impasto in una tortiera a cerchio apribile (diametro 24 cm) con il fondo foderato con carta da forno e cuoci per 30-40 minuti nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 170°C, ventilato: 160°C, a gas ripiano medio: 190°C).
    Prima di sfornare verifica la cottura con uno stecchino.
    In un pentolino scalda l'acqua, sciogli la zucchero e lascia intiepidire.
    Prepara la crema pasticcera con lo yogurt ed il latte seguendo le modalità di preparazione presenti sul retro della confezione.
    Taglia la torta raffreddata in 3 strati, poni lo strato inferiore su un piatto da portata, bagnalo con 1/3 della bagna e distribuisci metà della crema e comporre la torta fino all'ultimo strato con lo stesso procedimento.
    Conserva la torta pronta per il consumo in frigorifero!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • La ricetta non richiede la presenza di panna, il trucco è infarinare bene il pollo e poi aggiungere un poco di acqua calda in modo da creare una bella cremina.

    Ingredienti:
    • 600 g di petto di pollo
    • 300 g di funghi porcini
    • 40 g di burro
    •...
    La ricetta non richiede la presenza di panna, il trucco è infarinare bene il pollo e poi aggiungere un poco di acqua calda in modo da creare una bella cremina.

    Ingredienti:
    • 600 g di petto di pollo
    • 300 g di funghi porcini
    • 40 g di burro
    • 100 ml di vino bianco secco
    • 1 spicchio d'aglio
    • erbe aromatiche q.b.
    • farina q.b.
    • olio extravergine di oliva q.b.
    • sale q.b.
    • pepe q.b.

    Procedimento:

    Tempo di preparazione: 5′
    Tempo di cottura: 15′

    Per preparare questa ricetta si inizia mettendo in una padella l’olio e si fa sciogliere il burro.
    Nel frattempo si prendono le fettine di pollo che se sono un poco alte le si battono leggermente mettendole tra due fogli di carta da forno.
    Prima di metterle in padella si passano nella farina facendola aderire bene da entrambi i lati e poi si mettono in padella dove ormai il burro si sarà sciolto.
    Aggiungere un goccio d’acqua calda e dopo pochi minuti si gira il pollo, lo si sala e si continua la cottura con un coperchio per 4-5 minuti, se la carne si dovesse asciugare si aggiunge un altro poco di acqua.

    #chefbook #ricetta #secondipiatti #pollo#funghi#chefbook#
    Trovi la ricetta su Chefbook.it 👇😋
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Vittoria Cafagno ha aggiornato il suo profilo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Idea curiosa ed originale da preparare se vorrete stupire i vostri commensali con un primo piatto:

    Ingredienti

    -350 gr di tagliatelle
    -1 cipolla
    -1 carota
    -800 gr di pesce spada
    -1 spicchio di aglio
    -1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    -1 bustina...
    Idea curiosa ed originale da preparare se vorrete stupire i vostri commensali con un primo piatto:

    Ingredienti

    -350 gr di tagliatelle
    -1 cipolla
    -1 carota
    -800 gr di pesce spada
    -1 spicchio di aglio
    -1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    -1 bustina di zafferano
    -200 ml di brodo di pesce
    -3 cucchiai di olio d'oliva
    -sale q.b.
    -pepe q.b.

    Procedimento:

    Tagliate il pesce spada a cubetti.
    Tritate la cipollacon la carota e rosolateli in un tegame con l’olio, l’aglio che poi eliminerete.
    Unite il pesce, fatelo insaporire per qualche minuto a fuoco vivace e bagnate con 2 mestoli di brodo caldo,
    continuate la cottura per altri 10 minuti.
    Regolate di sale e pepe, unite il prezzemolo e lo zafferano sciolto in 2 cucchiai di brodo e se volete, potete arricchite il vostro sugo con due cucchiai di panna.
    Infine lessate le tagliatelle e conditele con il sugo preparato.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pizza Bonci, impasto per pizza lievitazione 24 ore

    500 gFarina 0
    400 mlAcqua
    20 mlOlio extravergine d’oliva
    10 gSale
    3 gLievito di birra fresco
    q.b.Semola di grano duro rimacinata (per la spianatoia)

    Preparazione della...
    Pizza Bonci, impasto per pizza lievitazione 24 ore

    500 gFarina 0
    400 mlAcqua
    20 mlOlio extravergine d’oliva
    10 gSale
    3 gLievito di birra fresco
    q.b.Semola di grano duro rimacinata (per la spianatoia)

    Preparazione della Pizza metodo Bonci

    Per preparare la Pizza Bonci, vi consiglio di iniziare nel primo pomeriggio del giorno prima, in modo da completare la lievitazione della pizza per 24 ore (in frigorifero).

    La farina consigliata è la farina 0, possibilmente W270 – W330, ma potete utilizzare anche la classica farina per pizza oppure metà farina manitoba e metà farina 00, in base a quello che avete a casa.

    Leggi anche la ricetta della pizza con farina manitoba.

    Se non avete il lievito di birra fresco, potete preparare l’impasto pizza Bonci anche con il lievito di birra secco (disidratato): ne basterà solo 1 grammo.

    Se avete il lievito madre, in un’intervista, Bonci suggerisce di utilizzarne 50 grammi al posto del lievito di birra (quindi 100 g di lievito madre per 1 Kg di farina). Onestamente non ho mai provato.

    L’acqua và bene fredda o a temperatura ambiente, non deve essere tiepida.

    Le dosi che vi ho lasciato sono per 1 teglia grande di pizza (40 x 30 cm) o 2 più piccole e servono ca. 3 persone (poi dipende quanto la farcite e da quanto mangiate). Se volete farne di più, basta raddoppiare le dosi.

    Impasto pizza Bonci


    In una ciotola capiente inserite tutta la farina.
    Amalgamare farina e acqua - Pizza bonci

    Al centro, versate metà dell’acqua e sbriciolate il lievito di birra. Amalgamate il tutto utilizzando una forchetta (o un cucchiaio).

    Unite anche il resto dell’acqua e l’olio e amalgamate.

    Per ultimo, unite anche il sale e mescolate. Il composto risulterà molto morbido e appiccicoso, è normale. L’impasto pizza Bonci è già pronto e non vi siete neanche sporcati le mani! Coprite la ciotola con un panno e lasciate riposare l’impasto per 15 minuti.

    Infarinate leggermente la spianatoia (meglio con la semola se l’avete, se no con la farina usata per l’impasto) e iniziate a fare le pieghe: questo passaggio è fondamentale perchè permette all’impasto di incorporare aria e di formare le famose bolle sulla superficie.

    Rovesciate l’impasto sulla spianatoia, allargatelo leggermente con i polpastrelli delle dita, in modo da formare un piccolo rettangolo. Con un tarocco (o una spatola), piegate il rettangolo in 3 parti (piega a portafoglio) portando prima un lato verso il centro e poi l’altro.

    Infine, piegatelo a metà e riponete nella ciotola e coprite. Dalle foto potete capire meglio. Sono facili facili.

    Ripetete le pieghe altre 2 volte, sempre a distanza di 15/20 minuti.

    Dopo questa operazione, ungete la ciotola con un velo di olio e adagiate all’interno l’impasto. Coprite con della pellicola trasparente e riponete in frigorifero per 24 ore, nella parte più bassa del frigorifero.

    Pizza Bonci: la cottura

    Impasto pizza bonci lievitato, pieno di bolle

    Nel pomeriggio del giorno dopo, riprendete l’impasto e lasciatelo acclimatare a temperatura ambiente per 1 ora, sempre coperto con la pellicola. Avrete visto tutte quelle meravigliose bolle in superficie!!

    Spolverate la spianatoia con della semola rimacinata, come la pizza romana di Bonci, oppure con la farina che avete usato nell’impasto e rovesciate sopra la pasta per la pizza. Con le mani leggermente umide, accarezzando l’impasto con i polpastrelli, formate un rettangolo. Come suggerisce Gabriele Bonci, la pizza metodo Bonci và stesa prima sulla farina e poi in teglia.

    Ungete la teglia con dell’olio e trasferite il vostro rettangolo di pasta su di essa. Sempre con le mani umide e delicatamente, allargate l’impasto in modo da coprire di pizza tutta la teglia. Potete lasciare i bordi bassi, tanto si alzeranno di loro.

    Ora coprite la teglia con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per 2/3 ore, direttamente in teglia.

    Trascorso il tempo, accendete il forno statico a 250°C o alla massima temperatura del vostro forno.

    Condite la pizza Bonci con la passata di pomodoro o i pomodori pelati, come suggerisce Bonci, la mozzarella fiordilatte e gli altri ingredienti che preferite. Infornate nel forno statico a 250°C per 10 minuti nel ripiano basso del forno. Poi abbassate la temperatura a 230°C, spostate la teglia nel ripiano centrale e proseguite la cottura per altri 10 minuti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta integrale con ricotta, asparagi e pomodorini

    Ingredienti:

    - 350 g di penne integrali
    - 250 g di ricotta di pecora o mista
    - una manciata di pomodorini maturi e saporiti
    - un mazzolino di asparagi
    - un pezzetto di aglio fresco tritato
    - 4...
    Pasta integrale con ricotta, asparagi e pomodorini

    Ingredienti:

    - 350 g di penne integrali
    - 250 g di ricotta di pecora o mista
    - una manciata di pomodorini maturi e saporiti
    - un mazzolino di asparagi
    - un pezzetto di aglio fresco tritato
    - 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    - parmigiano
    - sale
    - pepe

    Procedimento:

    Per prima cosa pulite e lavate gli asparagi, utilizzando solo le punte più tenere.
    In una padella fate scaldare 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva con l’aglio fresco tagliato a fettine fini. Se non avete l’aglio fresco va bene anche quello a spicchi.
    Unite le punte di asparagi, i pomodorini tagliati a metà, sale e pepe e fate cuocere con il coperchio per circa 10 minuti a fuoco medio.
    Una volta che gli asparagi sono cotti ed i pomodori sfatti, spegnete il fuoco ed unite la ricotta. Schiacciatela con una forchetta per amalgamarla al condimento e aggiustate di sale.
    Coprite con il coperchio e aspettate che la pasta cuocia.
    Scolate la pasta al dente ed unitela al condimento. Mescolate velocemente, aggiungete una manciata di parmigiano e servite!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Frittatine nella pancetta

    Ingredienti:

    - Uova 6
    - Pancetta 24 fette
    - Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 3 cucchiai
    - Panna fresca liquida 150 g
    - Basilico 1 ciuffo
    - Sale fino q.b.
    - Pepe nero q.b.

    Preparazione:

    Per preparare le...
    Frittatine nella pancetta

    Ingredienti:

    - Uova 6
    - Pancetta 24 fette
    - Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 3 cucchiai
    - Panna fresca liquida 150 g
    - Basilico 1 ciuffo
    - Sale fino q.b.
    - Pepe nero q.b.

    Preparazione:

    Per preparare le frittatine nella pancetta, iniziate accendendo il forno a 180°. In una terrina sbattete con una forchetta le uova con la panna, il formaggio, il sale, il pepe e per ultimo aggiungete il basilico spezzato con le mani per aromatizzare il composto.
    Prendete una teglia da muffin e foderate ogni stampo con due fette di pancetta, incrociandole, in modo da ricoprirne totalmente la superficie. Non è necessario ungere gli stampini in quanto la pancetta stessa, grazie alla sua componente grassa, eviterà che il composto si attacchi alla teglia creando una gustosa crosta croccante che andrà a formare il cestino.
    Versate il composto di uova in ogni stampo riempiendolo fino a poco sotto il bordo (con le dosi indicate si possono riempire 12 stampini).
    Infornate per 12–15 minuti finché la superficie delle frittatine sarà ben dorata.
    Una volta ultimata la cottura, sformate le frittatine e servitele calde!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Le attività sono attualmente limitati ai soli soci.

Entra per vedere cosa sta succedendo.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.