Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Video Recenti (1)
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Frittelle veloci all’origano

    Ingredienti

    125 g di farina 00
    Origano q.b.
    10 ml di olio evo
    10 ml di latte
    Un tuorlo
    Un pizzico di bicarbonato
    Sale e pepe q.b.
    Olio per friggere q.b.

    Preparazione
    Per realizzare questo piatto, iniziate versando...
    Frittelle veloci all’origano

    Ingredienti

    125 g di farina 00
    Origano q.b.
    10 ml di olio evo
    10 ml di latte
    Un tuorlo
    Un pizzico di bicarbonato
    Sale e pepe q.b.
    Olio per friggere q.b.

    Preparazione
    Per realizzare questo piatto, iniziate versando in una ciotola la farina, il bicarbonato, l’origano, sale e pepe e mescolate bene. Unite a questo punto anche il tuorlo, il latte e l’olio ed impastate fino ad avere un composto compatto e morbido.
    Ricavate delle porzioni dello stesso peso, stendetele fino a conferire la forma di frittelle e friggetele in abbondante olio bollente finchè saranno dorate su entrambi i lati. Trasferitele su carta assorbente, ultimate con un pizzico di sale e servitele!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Casatiello napoletano

    Ingredienti
    Acqua 375 g
    Farina 00 650 g
    Lievito di birra fresco 10 g
    Sale fino 15 g
    Pepe nero q.b.
    Strutto 25 g
    Olio extravergine d'oliva 25 g
    PER IL RIPIENO
    Salame napoletano 150 g
    Pecorino 150 g
    PER DECORARE
    Uova 4

    PREPAR...
    Casatiello napoletano

    Ingredienti
    Acqua 375 g
    Farina 00 650 g
    Lievito di birra fresco 10 g
    Sale fino 15 g
    Pepe nero q.b.
    Strutto 25 g
    Olio extravergine d'oliva 25 g
    PER IL RIPIENO
    Salame napoletano 150 g
    Pecorino 150 g
    PER DECORARE
    Uova 4

    PREPARAZIONE
    Per preparare il casatiello napoletano, iniziate versando il lievito di birra fresco in acqua a temperatura ambiente, mescolate per scioglierlo, quindi versate la miscela nella tazza di una planetaria dotata di gancio.
    Unite anche gli altri grassi: l'olio e lo strutto. Iniziate a lavorare a velocità bassa gli ingredienti e poco per volta aggiungete metà della dose di farina, aiutandovi con un cucchiaio. Una volta che la farina sarà assorbita e avrete ottenuto una sorta di pastella, unite il sale.
    A questo punto unite la farina rimasta in una sola volta e continuate a lavorare a velocità media. L'impasto dovrà avere una consistenza morbida, ma non eccessivamente. Ci vorranno circa 10 minuti di lavorazione con la planetaria. Altrimenti potete lavorare con la planetaria per 5 minuti e i restanti 5 a mano sul piano di lavoro. Una volta terminata la lavorazione, arrestate la planetaria e trasferite l'impasto sul piano di lavoro giusto il tempo di dare una forma sferica; lasciatelo riposare sul piano di lavoro mentre preparate il ripieno, non ci sarà bisogno di coprirlo.
    Togliete la pelle al salame e tagliatelo a fette non troppo sottili nel senso della lunghezza, poi riducetelo a striscioline e infine a cubetti. Con un coltello eliminate la crosta dal Pecorino e realizzate dei cubetti sempre piuttosto grossi come quelli del salame: in questo modo salame e formaggio si avvertiranno nel ripieno. Riprendete l'impasto, prelevatene un pezzetto (circa 80 grammi) e tenetelo da parte: vi servirà per sigillare le uova sul casatiello successivamente. Appiattite leggermente l'impasto versate i cubetti di Pecorino e salame sull'impasto, e lavoratelo con le mani fino a quando tutti gli ingredienti saranno incorporati.
    Spolverizzate il tutto con abbondante pepe nero (meglio se macinato al momento) ed impastate in modo da farlo assorbire. Maneggiate l'impasto per estenderlo a filoncino. Quando sarà sufficientemente lungo, prendete uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro e imburratelo; posizionate il filoncino realizzato all'interno dello stampo unendo e sigillando le due estremità.
    Ora ponete in maniera verticale le uova crude in 4 punti ben distanziati del casatiello facendo una leggera pressione; quindi riprendete l'impasto messo da parte e lavorate 8 pezzetti per formare dei filoncini, che potrete posizionare a croce sulle uova per ingabbiarle.
    Una volta terminato coprite il casatiello con un canovaccio pulito e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente lontano da correnti d'aria per circa 1 ora, 1 ora e mezza. Una volta che il volume sarà quasi raddoppiato cuocete il vostro casatiello napoletano in forno statico preriscaldato a 170° per 75 minuti, nel ripiano più basso del forno. Una volta cotto, lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo delicatamente e ponetelo su un piatto da portata. Il vostro casatiello napoletano è pronto per essere condiviso con tutta la famiglia!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Nidi di Patate al Prosciutto e uova di Quaglia

    Ingredienti per una dozzina di nidi di patate:
    - 450 gr di patate
    - 2 uova di gallina
    - 1/2 cucchiaino di curcuma
    - sale
    - circa 200 gr di prosciutto (2 fette per ogni nido di patate)
    - 12 uova di...
    Nidi di Patate al Prosciutto e uova di Quaglia

    Ingredienti per una dozzina di nidi di patate:
    - 450 gr di patate
    - 2 uova di gallina
    - 1/2 cucchiaino di curcuma
    - sale
    - circa 200 gr di prosciutto (2 fette per ogni nido di patate)
    - 12 uova di quaglia

    Preparazione
    Scaldare il forno a 200°C.
    Sbucciare le patate e poi lavarle. Grattugiare le patate con una grattugia a denti larghi. Schiacciare le patate grattugiate tra le mani in modo da eliminare il massimo dell'acqua che contengono, metterle poi in un passino al di sopra di un'insalatiera. Aggiungere le uova di gallina alle patate grattugiate. Aggiungere la curcuma e il sale. Mescolare bene il tutto. Utilizzare uno stampo in silicone per mini-muffins.
    Preparare i nidi di patate ripartendo una cucchiaiata di composto di patate in ogni alveolo dello stampo. Premere con le dita in modo da compattare il composto sul fondo e farlo rimontare sui bordi di ogni alveolo, in modo che il nido si formi. Infornare i nidi di patate per una decina di minuti, finché saranno dorati.
    Farli intiepidire per 5 minuti, poi sformarli su una griglia da pasticcere. Inserire in ogni nido di patate circa due fette di prosciutto tagliato a listarelle grandi. Oliare una padella, rompervi le uova di quaglia facendo attenzione a mantenere intero il tuorlo, senza romperlo. Mettere la padella sul fuoco e far cuocere le uova finché l'albume sarà diventato bianco. Regolarizzare il bordo delle uova di quaglia tagliando con la punta di un coltello le parti irregolari dell'albume, in modo da ottenere un bordo tondo ben regolare.
    Poggiare delicatamente le uova di quaglia cotte sul prosciutto in ogni nido di patate. Servire i nidi di patate per l'aperitivo, oppure come antipasto o ancora per il buffet di una cena in piedi.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpette di piselli

    Ingredienti

    450 gr piselli
    100 gr pane grattugiato
    20 gr pecorino romano
    1 cipollotto
    30 gr parmigiano
    1 uova
    1 tuorlo
    q.b. olio di arachidi
    3 foglie menta piperita
    q.b. sale

    Preparazione

    Lessate 450 g di piselli freschi o...
    Polpette di piselli

    Ingredienti

    450 gr piselli
    100 gr pane grattugiato
    20 gr pecorino romano
    1 cipollotto
    30 gr parmigiano
    1 uova
    1 tuorlo
    q.b. olio di arachidi
    3 foglie menta piperita
    q.b. sale

    Preparazione

    Lessate 450 g di piselli freschi o surgelati in acqua in ebollizione per circa 10 minuti, scolateli e lasciateli raffreddare. Pulite 1 cipollotto e tritatelo fine con 2-3 foglioline di menta.
    Frullate i piselli grossolanamente nel mixer, trasferiteli in una ciotola e mescolateli con 1 tuorlo d'uovo, 30 g di parmigiano reggiano grattugiato e 20 g di pecorino romano grattugiato, il trito di menta, 1 presa di sale e 1 cucchiaio circa di pangrattato (il composto non deve essere troppo asciutto).
    Con l'aiuto di due cucchiaini formate tante polpettine; passatele prima in 1 uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Scaldate un dito di olio di semi di arachide in una padella profonda e friggetevi le polpette di piselli fino a che diventano dorate.
    Scolate le polpette di piselli su carta per fritti e servitele immediatamente, ancora belle calde. A piacere potete accompagnarle con della salsa di pomodoro insaporita con qualche goccia di tabasco e guarnita con foglioline di menta fresca.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Frittatine nella pancetta

    Ingredienti per 12 frittatine
    Uova 6
    Pancetta 24 fette
    Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 3 cucchiai
    Panna fresca liquida 150 g
    Basilico 1 ciuffo
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Per preparare le...
    Frittatine nella pancetta

    Ingredienti per 12 frittatine
    Uova 6
    Pancetta 24 fette
    Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 3 cucchiai
    Panna fresca liquida 150 g
    Basilico 1 ciuffo
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Per preparare le frittatine nella pancetta, iniziate accendendo il forno a 180°. In una terrina sbattete con una forchetta le uova con la panna, il formaggio, il sale, il pepe e per ultimo aggiungete il basilico spezzato con le mani per aromatizzare il composto. Prendete una teglia da muffin e foderate ogni stampo con due fette di pancetta, incrociandole, in modo da ricoprirne totalmente la superficie. Non è necessario ungere gli stampini in quanto la pancetta stessa, grazie alla sua componente grassa, eviterà che il composto si attacchi alla teglia creando una gustosa crosta croccante che andrà a formare il cestino. Versate il composto di uova in ogni stampo riempiendolo fino a poco sotto il bordo (con le dosi indicate si possono riempire 12 stampini). Infornate per 12 – 15 minuti finché la superficie delle frittatine sarà ben dorata. Una volta ultimata la cottura, sformate le frittatine e servitele calde.
    Volendo si possono aggiungere alle frittatine delle verdurine tagliate a dadini molto piccoli (zucchine, melanzane, funghi, carciofi).
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Crocchette di spinaci

    Ingredienti
    SPINACI FRESCHI 600g
    UOVA 2
    PARMIGIANO GRATTUGGIATO 100g
    SALE q.b.
    PEPE q.b
    AGLIO uno spicchio
    PANGRATTATO q.b
    FARINA q.b

    Preparazione
    Pulite e mondate gli spinaci. Metteteli in un tegame con un filo di acqua e...
    Crocchette di spinaci

    Ingredienti
    SPINACI FRESCHI 600g
    UOVA 2
    PARMIGIANO GRATTUGGIATO 100g
    SALE q.b.
    PEPE q.b
    AGLIO uno spicchio
    PANGRATTATO q.b
    FARINA q.b

    Preparazione
    Pulite e mondate gli spinaci. Metteteli in un tegame con un filo di acqua e uno spicchio di aglio e fateli cuocere a fiamma dolce fino a quando non si saranno ammorbiditi completamente. Strizzateli e sminuzzateli con un coltello, quindi fateli leggermente intiepidire in una ciotola. Non appena gli spinaci si saranno raffreddati, unite il parmigiano grattugiato, due cucchiai di pangrattato, un uovo leggermente sbattuto ed un pizzico di sale e pepe.
    Mescolate ed impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e abbastanza compatto. Formate delle palline con i palmi della mani e schiacciatele leggermente. Sistemate un uovo sbattuto in un piatto, in un secondo la farina e in un terzo il pangrattato. Passate ogni crocchetta prima nella farina, poi nell'uovo e in ultimo nel pangrattato facendolo aderire bene su tutta la superficie. Foderate una leccarda con un foglio di carta forno e sistemate le crocchette in modo che non si tocchino tra di loro. Irrorate con un filo di olio e cuocete in forno per 15 minuti a 200 gradi in forno già caldo. Non appena le crocchette saranno dorate in superficie, spegnete il forno e fatele riposare per qualche minuto prima di servirle.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Torta salata con pesto di basilico

    Ingredienti

    500 g Farina 0
    250 g Latte
    1 Uova
    40 g Olio extravergine d’oliva
    120 g Lievito madre
    1 cucchiaio Zucchero
    1/2 cucchiaio Sale

    Per la farcitura
    q.b. pesto di basilico
    q.b. Philadelphia
    Preparazione

    ...
    Torta salata con pesto di basilico

    Ingredienti

    500 g Farina 0
    250 g Latte
    1 Uova
    40 g Olio extravergine d’oliva
    120 g Lievito madre
    1 cucchiaio Zucchero
    1/2 cucchiaio Sale

    Per la farcitura
    q.b. pesto di basilico
    q.b. Philadelphia
    Preparazione

    Preparazione
    Per preparare questa torta salata, iniziate a sciogliere il lievito madre nel latte tiepido, poi in una ciotola, aggiungete la farina, l’uovo, il sale e lo zucchero. Se non avete il lievito madre, potete tranquillamente sostituire con 6 grammi di lievito di birra fresca.
    Lavorate l’impasto con le mani, fino a completo assorbimento, l’impasto dovrà essere liscio ed omogeneo, poi aggiungete l’olio extra vergine d’oliva a più riprese.
    Formate una palla e lasciatela lievitare in una ciotola ricoperta con pellicola per alimenti, per almeno un’ora. Trascorso il tempo, stendete su una spianatoia o su un piano da lavoro infarinato con un mattarello l’impasto e formate un rettangolo. Stendete uno strato di Philadelphia e di pesto di basilico, poi arrotolate l’impasto su se stesso, facendo attenzione a che non esca il ripieno.
    Tagliate il rotolo con un coltello affilato a fette di circa 4 cm di altezza e disponetele all’interno di una teglia imburrata ed infarinata. Le girelle dovranno stare vicino, in modo che durante la lievitazione si uniranno per poi formare una torta. Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume occorrono almeno 5-6 ore, tenete in un luogo lontano dalle correnti.
    Poi dopo lasciate cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C per 25 minuti circa, poi sfornate e servite tiepido.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Cestini di polenta con speck e funghi

    Ingredienti
    100 g di polenta a cottura rapida
    1 l di acqua
    1 cucchiaino di sale
    per la farcitura:
    40 g di parmigiano
    100 g di provola dolce
    40 ml di panna liquida
    60 g di speck dell’Alto Adige IGP
    sale e...
    Cestini di polenta con speck e funghi

    Ingredienti
    100 g di polenta a cottura rapida
    1 l di acqua
    1 cucchiaino di sale
    per la farcitura:
    40 g di parmigiano
    100 g di provola dolce
    40 ml di panna liquida
    60 g di speck dell’Alto Adige IGP
    sale e pepe q.b
    funghi freschi 200 gr
    1 spicchio d'aglio
    burro per mantecare
    taleggio
    prezzemolo

    Preparazione
    Cuocete la polenta
    Mettete l’acqua con il sale in un tegame e portatela a bollore, buttate la farina di mais a pioggia mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.
    Fate cuocere per 10 minuti (il tempo varia in base alla polenta che utilizzate) mescolando spesso. Spegnete e fate intiepidire.
    Ungete, con pochissimo olio extra vergine di oliva, uno stampo da 12 muffin, inserite in ognuno un cucchiaio di polenta e create un cestino con le mani umide (come fareste con una frolla).
    Se non avete uno stampo per muffin potete versare la polenta in una leccarda ricoperta da carta forno, livellarla e farla raffreddare. Realizzate poi dei cerchi con un coppapasta e scavate il centro con un cucchiaino.
    Mettete in forno ventilato preriscaldato a 180° per 10 minuti, in questo modo diventeranno croccanti e formeranno una golosa crosticina.

    Preparate la farcitura
    In un pentolino fate sciogliere il parmigiano grattugiato con la panna a fuoco basso, spegnete e fate intiepidire. Unite la provola tagliata a cubetti, una spolverata di pepe e mescolate. regolate di sale se occorre.
    Tagliate i funghi, fateli rosolare in una padella con uno spicchio d'aglio e olio, fateli cuocere coprendo con un coperchio. Dopo 10 min aggiungete una manciata di prezzemolo.
    Riempite i cestini di polenta con un cucchiaio di fonduta al parmigiano e provola, inserite mezza fettina di speck arrotolata e i funghi con qualche dado di taleggio e gratinate in forno caldo per 10 minuti. Sfornate e servite.
    I vostri cestini di polenta con speck e funghi sono pronti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Calzone con cipollotto e pecorino

    Ingredienti

    15 gr lievito di birra
    1 kg di cipollotto
    1/2 cucchiaino zucchero
    200 gr farina
    1 cucchiaio pane grattugiato
    40 gr pecorino romano
    sale
    olio di oliva extravergine
    pepe nero

    Preparazione

    Iniziamo...
    Calzone con cipollotto e pecorino

    Ingredienti

    15 gr lievito di birra
    1 kg di cipollotto
    1/2 cucchiaino zucchero
    200 gr farina
    1 cucchiaio pane grattugiato
    40 gr pecorino romano
    sale
    olio di oliva extravergine
    pepe nero

    Preparazione

    Iniziamo dall’impasto. Facciamo scaldare 100 ml di acqua che utilizzeremo per sciogliere il lievito. Il lievito avremmo cura, prima di metterlo in acqua, di sminuzzarlo in una ciotola e unirlo allo zucchero.
    Sul piano di lavoro, creiamo una fontana di farina. Mettiamo il sale e aggiungiamo il lievito sciolto poco alla volta, mescolando.
    Una volta che l’impasto si è formato, mettiamolo in una ciotola, facciamo una croce sopra con un coltello e, coperto dalla pellicola, lasciamolo riposare fino al raddoppio del suo volume.
    Passiamo al ripieno. Puliamo per bene i cipollotti e tagliamoli a fette sottili. A parte prepariamo una padella con dell’acqua calda e 4 cucchiai d’olio. Mettiamo i cipollotti all’interno e facciamoli appassire. Tutta l’acqua dovrà evaporare.
    Una volta lievitato, prendiamo l’impasto e dividiamolo a metà. Stendiamo una prima metà e mettiamola in una teglia da forno, coperta di opportuna carta.
    Su di essa, aggiungiamo i cipollotti, insieme al pangrattato e al pecorino grattugiato. Poi chiudiamo il nostro calzone con l’altra metà d’impasto, ovviamente, anch’essa opportunamente stesa.
    Chiudiamo per bene i bordi e spennelliamo la superficie con dell’olio.
    Cuociamo a 220° per 20 minuti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Sushi con tonno
    INGREDIENTI

    2 confezioni di Tonno all’olio di oliva da 160 g
    4 gambi di sedano tenero
    100 g di formaggio morbido e cremoso tipo cream cheese
    1 carota
    250 g di riso per sushi
    15 g di zucchero
    40 ml di aceto di riso
    4 fogli di alga...
    Sushi con tonno
    INGREDIENTI

    2 confezioni di Tonno all’olio di oliva da 160 g
    4 gambi di sedano tenero
    100 g di formaggio morbido e cremoso tipo cream cheese
    1 carota
    250 g di riso per sushi
    15 g di zucchero
    40 ml di aceto di riso
    4 fogli di alga nori
    sale
    salsa di soia

    PROCEDIMENTO
    Mettete il riso in una ciotola contenente acqua fredda, lavatelo bene e sgocciolatelo poi mettetelo in una pentola, ricopritelo interamente con 250 ml circa di acqua, unite un cucchiaino di sale, mescolate bene, chiudete con il coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti, levate dal fuoco e lasciate riposare per qualche minuto.
    Scaldate in un pentolino l’aceto con lo zucchero in modo da ottenere un liquido leggermente denso, unitelo al riso e girate bene il tutto quindi strizzate il riso in un panno bagnato.
    Eliminate i fili ai gambi di sedano e tagliateli per il lungo in modo da ottenere dei bastoncini quindi pulite e grattugiate la carota.
    Sistemate un foglio di alga sopra alla piccola stuoia di bambù per arrotolare il sushi oppure sopra a della pellicola da cucina, coprite con uno strato di riso, livellatelo bene con le mani umide, spalmate un poco di formaggio, adagiate sopra una costa di sedano tagliata a bastoncini e un poco di carota grattugiata quindi il tonno sgocciolato e spezzettato.
    Arrotolate l’alga, formate un cilindro stretto e regolare, avvolgetelo con la pellicola e riponete in frigo quindi ripetete l’operazione con gli altri fogli di alga.
    Tagliate a fettine il sushi al momento di servirlo e accompagnatelo con salsa di soia e, a piacere, zenzero sott’aceto.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.