Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Video Recenti (1)
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Polpo e ceci

    Ingredienti
    800 gr di polpo
    200 gr di ceci secchi
    1 cipolla di Tropea
    20 gr di peperone giallo
    80 gr di patata
    4 pomodori datterini
    200 ml di vino bianco secco
    1 limone
    100 gr di pane toscano
    timo limoncino qb
    aceto...
    Polpo e ceci

    Ingredienti
    800 gr di polpo
    200 gr di ceci secchi
    1 cipolla di Tropea
    20 gr di peperone giallo
    80 gr di patata
    4 pomodori datterini
    200 ml di vino bianco secco
    1 limone
    100 gr di pane toscano
    timo limoncino qb
    aceto balsamico qb
    olio extravergine d'oliva qb
    rosmarino qb
    sale qb
    peperoncino in polvere qb


    Tempo Preparazione:
    25 minutiTempo Cottura:
    1 oraDifficoltà:
    Facile

    Procedimento
    Ammollate i ceci in acqua per una notte, poi lessateli in acqua salata con metà dela cipolla tritata, la patata a dadini e un rametto di rosmarino.

    Disponete il polpo in una casseruola, unite io resto della cipolla tritata, il peperone a dadini e coprite con il vino bianco. Portate ad ebollizione e far sobbollire coperto per 35 minuti. Lasciate raffreddare coperto.

    Ricavate dal pane delle losanghee tostatele in forno a 200 gradi.

    Frullate bene i ceci, eliminando il rosmarino e unendo 2 cucchiai di olio, fino ad ottenere una crema. Fitratela e tenetela da parte.

    Togliete il polpo dal liquido emesso in cottura, passatelo sotto l’acqua fredda e tagliatelo a pezzetti.

    Prelevate con una schiumarola la cipolla e il peperone dal liquido di cottura, unite 2 cucchiai di olio e frullare bene. Filtrate, date carattere con il peperoncino e tenere da parte.

    Unite al polpo i datterini a spicchi, senza semi, pezzetti di limone e alcune foglioline di timo limoncino. condite con poco olio e sale.

    Impiattate stendendo la crema calda di ceci a specchio e disporvi al centro il polpo. Rifinite la preparazione con le fettine di pane, la salsa di cipolla e peperone, rametti di timo limoncino e gocce di aceto balsamico.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Straccetti di pollo ai funghi

    PETTO DI POLLO 1
    FUNGHI CHAMPIGNON 500 gr
    SPICCHIO DI AGLIO 1
    OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA (EVO) q.b.
    SALE q.b.
    PEPE facoltativo - q.b.

    Per preparare gli straccetti di pollo ai funghi, dovrete partire proprio dal...
    Straccetti di pollo ai funghi

    PETTO DI POLLO 1
    FUNGHI CHAMPIGNON 500 gr
    SPICCHIO DI AGLIO 1
    OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA (EVO) q.b.
    SALE q.b.
    PEPE facoltativo - q.b.

    Per preparare gli straccetti di pollo ai funghi, dovrete partire proprio dal pollo. Se avete acquistato un petto di pollo intero, dividetelo a metà e da ogni metà ricavate due fette. A questo punto tagliate le fettine a strisce abbastanza larghe e qualora queste fossero troppo lunghe, dividetele in più parti.

    Avrete realizzato, in questo modo, gli straccetti di pollo.
    Dopo che avrete preparato gli straccetti di pollo, prendete i funghi puliti, lavati e privati della terra, tagliateli e raccoglieteli in un recipiente e, teneteli da parte.
    Fate scaldare in una padella un giro d'olio, con uno spicchio d'aglio intero sbucciato.

    Quando l'olio sarà caldo aggiungete nella padella i funghi tagliati, lasciate cuocere senza aggiungere nessun tipo di liquido o condimento.
    Mentre i funghi si stanno cuocendo, occupatevi della cottura del pollo:

    scaldate un giro d'olio in un'altra padella, quando l'olio sarà caldo, mettete a cuocere gli straccetti di pollo, senza aggiungere condimenti.
    Quando il pollo si sarà cotto e ben rosolato; salate i funghi, e uniteli nella padella con gli straccetti di pollo rosolati.
    Lasciate insaporire e aggiustate con sale.
    Gli straccetti di pollo ai funghi sono pronti per essere serviti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Bracioline con i carciofi

    1 chilogrammo abbacchio
    4 carciofi
    50 g prosciutto crudo
    1/2 bicchiere vino bianco
    1/2 limone
    1/2 cipolla
    1 mazzetto prezzemolo
    q.b. sale
    q.b. pepe
    1/2 cucchiaio pomodoro concentrato
    1 spicchio aglio
    q.b. ...
    Bracioline con i carciofi

    1 chilogrammo abbacchio
    4 carciofi
    50 g prosciutto crudo
    1/2 bicchiere vino bianco
    1/2 limone
    1/2 cipolla
    1 mazzetto prezzemolo
    q.b. sale
    q.b. pepe
    1/2 cucchiaio pomodoro concentrato
    1 spicchio aglio
    q.b. olio di oliva extravergine

    Preparazione

    1) Pulisci i carciofi eliminando i gambi, le foglie esterne e le punte. Taglia ogni carciofo in spicchi e mettilo in ammollo in acqua e limone.

    2) Trita il prosciutto con l’aglio, la cipolla e il prezzemolo, poi soffriggi il tutto in un tegame con un filo d’olio. Cuoci le bracioline per qualche minuto, bagna con il vino, copri con i carciofi sgocciolati e il pomodoro.

    3) Cuoci ancora per 25 minuti, a fuoco basso, per mantenere la carne tenera. Prima di servire, aggiungi sale e pepe.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Arrosto di tacchino

    INGREDIENTI

    • 1 fesa di tacchino da 1 kg
    • 1 bicchierino di Marsala secco
    • 1 bicchierino di vino bianco secco
    • sale grosso
    • rosmarino
    • salvia
    • pepe
    • olio extravergine di oliva
    • 20 g di burro
    • 2 bacche di mirto

    PREPAR...
    Arrosto di tacchino

    INGREDIENTI

    • 1 fesa di tacchino da 1 kg
    • 1 bicchierino di Marsala secco
    • 1 bicchierino di vino bianco secco
    • sale grosso
    • rosmarino
    • salvia
    • pepe
    • olio extravergine di oliva
    • 20 g di burro
    • 2 bacche di mirto

    PREPARAZIONE
    Legate la fesa di tacchino con lo spago di cucina in modo da conferirgli una forma regolare. Trita le erbe aromatiche (rosmarino e salvia) e mescolale insieme al sale grosso e al pepe. Cospargi la carne con il mix preparato.
    In una casseruola abbastanza capiente da contenere la fesa di tacchino rosolate uniformemente la carne insieme all'olio e alla noce di burro. Giratela senza mai forarla in modo da evitare la fuoriuscita dei liquidi. Sfumate quindi con i due tipi di vino e fate evaporare a fiamma alta. Aggiungete le bacche di mirto schiacciate, abbassate la fiamma, e fate cuocere dolcemente e coperto fino a quando la carne sarà pronta. Il fondo di cottura dovrà essersi addensato.
    Fate riposare la carne, tagliatela a fette non troppo sottili e servite l'arrosto di tacchino insieme al fondo di cottura filtrato e frullato.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Millefoglie di maiale e mele

    INGREDIENTI
    1 Kg collo di maiale
    50 g vermut
    3 mele Granny Smith
    salvia
    rosmarino
    olio extravergine di oliva
    sale grosso
    pepe

    Per la ricetta della millefoglie di maiale e mele Granny Smith con salsa al vermut,...
    Millefoglie di maiale e mele

    INGREDIENTI
    1 Kg collo di maiale
    50 g vermut
    3 mele Granny Smith
    salvia
    rosmarino
    olio extravergine di oliva
    sale grosso
    pepe

    Per la ricetta della millefoglie di maiale e mele Granny Smith con salsa al vermut, apritela a portafoglio, ottenendo una grande fetta. Frullate le foglie di un rametto di rosmarino e un ciuffo di salvia con il sale grosso, distribuitelo sulla carne, riavvolgetela e legatela a mo’ di arrosto. Infornatela a 180-200 °C per 45 minuti circa. Se avete un termometro, il cuore della carne deve raggiungere 70°C. Sfornate la carne e toglietela dalla teglia.
    Per la salsa: versate un bicchiere di acqua nella teglia e scaldatela sul fornello, a fiamma bassa, per deglassare il fondo di cottura, finché non si sarà formata una salsa densa. Filtratela con un colino e aggiungete il vermut.

    Per le mele: tagliate i frutti a rondelle dello spessore di 4-5 mm e scottatele leggermente in padella o nel forno senza condimento.

    Per servire: disponete a strati alternati la carne affettata e le mele, condite con pepe macinato al momento e olio extravergine di oliva e completate con la salsa calda.

    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • simona serpino si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Zucca Impanata

    Ingredienti

    zucca gialla: 400 gr
    burro: 80 gr
    latte: 5 dl
    pangrattato: 100 gr
    sale: qb
    pepe: qb


    Tagliate la polpa di zucca a fette non troppo sottili, poi disponetele in un tegame e mettete sale e...
    Zucca Impanata

    Ingredienti

    zucca gialla: 400 gr
    burro: 80 gr
    latte: 5 dl
    pangrattato: 100 gr
    sale: qb
    pepe: qb


    Tagliate la polpa di zucca a fette non troppo sottili, poi disponetele in un tegame e mettete sale e pepe, coprite con il latte e cuocete per 20 minuti. Scolate le fette senza romperle e fatele raffreddare.

    Sciogliete il burro in una padella, nel frattempo sbattete le uova con il sale e poi immergeteci le fette di zucca, passatele nel pangrattato e poi friggetele nel burro, fino alla doratura e girandole a metà cottura.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • polpettone di melanzane

    Dosi per

    6 persone

    750 gr di melanzane
    350 gr di patate
    100 gr di pane
    2 uova
    50 gr di parmigiano
    basilico
    sale
    pepe
    olio di oliva extravergine
    200 gr provola
    pangrattato

    ...
    polpettone di melanzane

    Dosi per

    6 persone

    750 gr di melanzane
    350 gr di patate
    100 gr di pane
    2 uova
    50 gr di parmigiano
    basilico
    sale
    pepe
    olio di oliva extravergine
    200 gr provola
    pangrattato

    Lavate le melanzane, spuntatele e tagliatele a tocchetti.
    Cuocetele in padella con un filo d'olio, ci vorranno 15 minuti circa, e trasferitele in una ciotola
    Intanto sbucciate le patate e cuocetele 10 minuti al microonde.
    Schiacciate le patate ed unitele alle melanzane.
    Aggiungete anche uova, parmigiano, basilico spezzettato, pane, sale e pepe, ed amalgamate.
    Stendete ora un foglio di carta forno e cospargetelo di pangrattato.
    Metteteci su l'impasto di melanzane, quindi stendetelo.
    Tagliate la provola a fettine e mettetela al centro dell'impasto.
    Richiudete prima un lato e poi un altro per formare un impasto.
    Cuocete in forno a 180 °C per 40 minuti.
    Il vostro polpettone di melanzane è pronto per essere portato in tavola.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpette di melanzane

    Ingredienti
    Melanzane 800
    Pangrattato 120 g
    Parmigiano reggiano grattugiato 120 g
    Uova medie 2
    Aglio 1 spicchio
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Prezzemolo q.b.

    Per preparare le...
    Polpette di melanzane

    Ingredienti
    Melanzane 800
    Pangrattato 120 g
    Parmigiano reggiano grattugiato 120 g
    Uova medie 2
    Aglio 1 spicchio
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Prezzemolo q.b.

    Per preparare le polpette alle melanzane prima di tutto lavate quest’ultime e disponetele su una leccarda foderata con carta forno, quindi cuocetele in forno statico preriscaldato a 200° per 1 ora. Una volta cotte, lasciate intiepidire le melanzane e privatele della buccia e del picciolo.

    Disponete la polpa, così ottenuta, in un colino e schiacciatele leggermente con una forchetta in modo da eliminare il liquido in eccesso. Trasferite la purea di melanzane all’interno di una ciotolina di vetro pulita, unite le uova e aggiungete uno spicchio d'aglio precedentemente schiacciato.

    A questo punto versate sia il pangrattato che il Parmigiano reggiano grattugiato e aggiustate di sale e di pepe. Tritate finemente il prezzemolo lavato in precedenza e incorporatelo al composto . Impastate il tutto con le mani fino ad amalgamare gli ingredienti. Se l'impasto risultasse poco compatto, potete aggiungere ancora poco pangrattato.

    Una volta pronto l’impasto prelevate una piccola porzione e, sempre con le mani, formate delle polpettine tonde, della grandezza di una noce, che passerete nel pangrattato. Terminato tutto il composto versate l’olio in un tegame e scaldatelo fino a raggiungere la temperatura di 170° (utilizzate un termometro da cucina per misurare la temperatura esatta). Quando l’olio sarà caldo immergete pochi pezzi per volta
    e attendete 2-3 minuti, fino a che risulteranno ben dorate, prima di scolarle e adagiarle su un vassoio foderato con carta da cucina, che assorbirà l’olio in eccesso. Servite le vostre polpettine di melanzane ancora calde e fumanti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Crepes al salmone

    Ingredienti
    2 uova
    1 pizzico di sale
    20 gr di burro
    6 fette di salmone affumicato
    1 cucchiaio di erba cipollina tritata
    250 ml di latte
    120 gr di farina
    olio di semi
    150 gr di robiola

    Iniziat...
    Crepes al salmone

    Ingredienti
    2 uova
    1 pizzico di sale
    20 gr di burro
    6 fette di salmone affumicato
    1 cucchiaio di erba cipollina tritata
    250 ml di latte
    120 gr di farina
    olio di semi
    150 gr di robiola

    Iniziate la preparazione delle crepes al salmone dalla base: ponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari ad eccezione di quelli per il ripieno, che potrete tirare fuori dal frigo anche successivamente, quindi pesateli con cura.

    Adesso lavorate le uova in una terrina con un pizzico di sale ma per non più di un minuto. Unite la farina setacciata con un colino a maglie fitte e, dopo ancora, il latte facendolo cadere a filo. In questa fase utilizzate una frusta e non smettete mai di mescolare per evitare che si formino dei grumi. Unite infine anche il burro fatto sciogliere e raffreddare in un pentolino piccolo su fiamma dolce.

    Ottenuta una pastella densa ma liscia trasferitela in frigo per 30 minuti per assicurare che le crepes, una volta cotte, raggiungano una consistenza ottimale.

    Trascorso questo lasso di tempo iniziate con la cottura. Ponete sulla fiamma una padellina antiaderente e fatela scaldare. Ungetela con poco burro o olio, quindi versatevi un mestolo di pastella. Fate subito ruotare la padella per distribuirla uniformemente.

    Fate cuocere le crepes da ambo i lati e giratele quando sono appena dorate. Trasferitele su un piatto le une sopra le altre e continuate fino ad esaurimento della pastella.

    Adesso assemblate il piatto: tagliate finemente le fettine di salmone affumicato e mescolatele con della robiola fino ad ottenere un composto omogeneo. Regolate di pepe e sale, se necessario, quindi unite anche l’erba cipollina.

    Farcite ogni crepe con tale composto aiutandovi con un cucchiaio, quindi piegate le crepes in 4 o arrotolatele in modo da ottenere tanti piccoli cilindretti.

    Ponetele nei piatti da portata e servitele. Vanno gustate appena tiepide ma, se preferite, potete sempre farle scaldare appena in forno prima di mangiarle.

    Accompagnatele a piacere con degli asparagi semplicemente lessi o con della panna cosparsa in superficie.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.