Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Video Recenti (1)
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Rotolini di zucchine in padella

    Ingredienti

    3/4 zucchine medie
    1 spicchio di aglio
    100 g pangrattato
    80 g parmigiano, grattugiato
    q.b. erbe aromatiche , salvia, basilico, origano, maggiorana

    1) Pulite le zucchine ed...
    Rotolini di zucchine in padella

    Ingredienti

    3/4 zucchine medie
    1 spicchio di aglio
    100 g pangrattato
    80 g parmigiano, grattugiato
    q.b. erbe aromatiche , salvia, basilico, origano, maggiorana

    1) Pulite le zucchine ed affettatele molto sottilmente poi fatele sbollentare 20 secondi nell’acqua bollente per renderle elastiche.
    2)Tamponate le zucchine con la carta assorbente salatele e passatele in un mix di olio, aglio tagliato fine ed erbe aromatiche.
    3)Impanatele nel mix di pangrattato e Parmigiano poi farcitele con un cubetto di scamorza e mezza fettina di prosciutto cotto.
    Arrotolate e disponetele su una padella antiaderente unta con poco olio.
    Ungete la superficie delle zucchine con l’olio aromatizzato ed una spolverata di parmigiano.
    4)Fate cuocere a fuoco lento coperto con un coperchio per 7/8 minuti finché il formaggio non si è fuso
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpo arrostito su crema di zucchine

    INGREDIENTI:

    800 g polpo già pulito
    200 g zucchine a fettine
    50g pomodori secchi
    1 grossa cipolla bianca
    alloro
    timo
    maggiorana
    bacche di ginepro
    sale
    pepe
    olio extravergine di oliva

    Procedimento
    Step 1

    Per...
    Polpo arrostito su crema di zucchine

    INGREDIENTI:

    800 g polpo già pulito
    200 g zucchine a fettine
    50g pomodori secchi
    1 grossa cipolla bianca
    alloro
    timo
    maggiorana
    bacche di ginepro
    sale
    pepe
    olio extravergine di oliva

    Procedimento
    Step 1

    Per la ricetta del polpo arrostito su crema di zucchine, preparate 1⁄2 cipolla e 5-6 bacche di ginepro. Immergete il polpo in una pentola di acqua fredda con cipolla e ginepro. Perché stia immerso, copritelo con carta da forno e lasciate bollire per 40’.
    Step 2

    Affettate il resto della cipolla e rosolatela con poco olio. Aggiungete alla cipolla zucchine, sale, pepe, acqua a coprire e fate cuocere per 15’.
    Step 3

    Tagliate i pomodori secchi a fettine e cuoceteli per 15’ coperti di acqua. Intanto frullate le zucchine in una crema densa, aggiustando, se serve, di sale e pepe. Fate lo stesso con i pomodori, frullandoli con la loro acqua di cottura. Passate al setaccio la crema di pomodori perché risulti liscia.
    Step 4

    Dopo aver fatto raffreddare il polpo nell’acqua di cottura, scolatelo e separate i tentacoli. Divideteli in tocchi e poi a metà nel senso della lunghezza. Infine rosolateli in padella sulla fiamma vivace con olio e timo.
    Step 5

    Distribuite la crema di zucchine, aggiungete il polpo, la salsa di pomodori, olio, pepe e foglioline di maggiorana.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Salmone cotto alla griglia

    Ingredienti:
    • 600 g di salmone in 4 tranci
    • 1 cipollotto
    • 2 rametti di timo
    • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 1 foglia di alloro
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • sale q.b.
    • pepe q.b.

    Procedimento

    Prima...
    Salmone cotto alla griglia

    Ingredienti:
    • 600 g di salmone in 4 tranci
    • 1 cipollotto
    • 2 rametti di timo
    • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 1 foglia di alloro
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • sale q.b.
    • pepe q.b.

    Procedimento

    Prima di tutto, occupiamoci della pulizia del salmone. Se avete acquistato dei tranci già tagliati, potete saltare questo passaggio. In caso contrario, sfilettate il salmone con un coltello da cucina ben affilato e ricavatene dei tranci piuttosto spessi, poi rimuovete tutte le lische e lavateli sotto acqua corrente. Lasciate i filetti asciugare.

    A questo punto, passiamo alla marinatura. Pulite il cipollotto eliminando lo strato più esterno e tritatelo grossolanamente. Versatelo in un contenitore a chiusura ermetica con l’olio, il vino bianco, le foglie di un rametto di timo, la foglia di alloro e del pepe, infine mescolate bene il tutto.
    Prendete i quattro tranci di salmone con la pelle e metteteli nella marinata, avendo cura di ungerli in ogni loro parte. Chiudete il contenitore e fate marinare in frigorifero per 45 minuti, e poi per 15 minuti fuori dal frigorifero.

    Vediamo ora la fase della cottura del salmone. Mettete sul fuoco una bistecchiera e portatela a temperatura. Prendete i tranci, scolateli dalla marinata, che dovete mettere da parte, e adagiateli sulla piastra calda dalla parte della pelle.

    Fate cuocere per tre minuti (anche meno se i tranci sono poco spessi). Girate il salmone e cuocete dall’altro lato per 1-2 minuti. Togliete dalla bistecchiera e mettete i tranci nei piatti da portata.

    Condite con un pizzico di sale, una macinata di pepe, qualche fogliolina fresca del secondo rametto di timo e qualche goccia dell’olio della marinata, evitando di raccoglierne gli ingredienti solidi. Buon appetito!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Ingredienti Calamari grigliati

    4 grandi calamari freschi interi e puliti
    300 g di fagioli cannellini già lessati
    40 g di pecorino romano grattugiato
    1 spicchio di aglio
    1 bicchiere di vino bianco

    1 limone non trattato
    ...
    Ingredienti Calamari grigliati

    4 grandi calamari freschi interi e puliti
    300 g di fagioli cannellini già lessati
    40 g di pecorino romano grattugiato
    1 spicchio di aglio
    1 bicchiere di vino bianco

    1 limone non trattato
    maggiorana
    olio extravergine di oliva
    sale
    pepe nero macinato fresco

    Procedimento

    Una ricetta classica, quella dei calamari ripieni al forno, qui proposta con due varianti inedite: il ripieno di fagioli e pecorino, che regala un gusto deciso a una pietanza di pesce; la cottura alla griglia che conferisce una piacevole nota fumé alla ricetta. Il sapore del calamaro non viene intaccato grazie a un sistema di cottura con meno grassi rispetto a quella dei calamari in umido.
    Potete preparate i calamari grigliati ripieni con fagioli e pecorino quando a tavola ci sono anche i bambini: privi di spine, i calamari sono infatti un pesce adatto a tutti.
    Per rendere i calamari più semplici da farcire, potete schiacciare un po' i fagioli: così compattati, i legumi formeranno una sorta di polpetta all'interno del pesce, evitando spiacevoli e antiestetiche fuoriuscite.
    È infine importante che durante la cottura le fettine di limone restino al loro posto, tra la bistecchiera e i calamari, in modo che i pesci non si asciughino, per un risultato morbido e succoso.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Ingredienti necessari per il pesce spada in padella (per 4 persone)

    4 fette di pesce spada
    vino bianco q.b.
    1 spicchio d’aglio
    prezzemolo q.b.
    timo q.b.
    sale q.b.
    pepe q.b.
    succo di limone q.b.

    Per preparare il...
    Ingredienti necessari per il pesce spada in padella (per 4 persone)

    4 fette di pesce spada
    vino bianco q.b.
    1 spicchio d’aglio
    prezzemolo q.b.
    timo q.b.
    sale q.b.
    pepe q.b.
    succo di limone q.b.

    Per preparare il vostro pesce spada in una padella con dell’olio extravergine mettete lo spicchio d’aglio e gli aromi e accende il fuoco facendo scaldare. Procedete aggiungendo le fette di pesce spada facendo rosolare da ambo le parti. Aggiungete del vino bianco e alzate leggermente la fiamma per farlo sfumare completamente.

    A questo punto aggiungete sale, pepe e prezzemolo e procedete con la cottura, assicurandovi di non esagerare: in circa cinque minuti un trancio medio sarà già cotto.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Calamari Ripieni

    INGREDIENTI

    Calamari 500 g
    Vino bianco 40 g
    Aglio 1 spicchio
    Prezzemolo 5 g
    Olio extravergine d'oliva q.b.

    per il ripieno
    Pane mollica 100 g
    Acciughe sott'olio 6
    Uova 1
    Parmigiano...
    Calamari Ripieni

    INGREDIENTI

    Calamari 500 g
    Vino bianco 40 g
    Aglio 1 spicchio
    Prezzemolo 5 g
    Olio extravergine d'oliva q.b.

    per il ripieno
    Pane mollica 100 g
    Acciughe sott'olio 6
    Uova 1
    Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 30 g
    Vino bianco 40 g
    Aglio 1 spicchio
    Prezzemolo 5 g
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.
    Olio extravergine d'oliva q.b.


    Preparazione

    Per preparare i calamari ripieni, per prima cosa occupatevi della pulizia dei calamari: sciacquate i calamari sotto l’acqua corrente, poi staccate delicatamente la testa dal corpo con le mani e tenetela da parte 1. Estraete la penna di cartilagine trasparente che si trova all’interno 2, poi sciacquate la tasca del calamaro sotto l’acqua corrente e rimuovete le interiora con le dita 3.

    Eliminate la pelle esterna incidendo un’estremità con un coltellino e tirando delicatamente 4. Ora riprendete la testa e separatela dai tentacoli incidendo poco sotto gli occhi 5, poi aprite i tentacoli verso l'esterno e spingete verso l'alto la parte centrale per eliminare il rostro 6, Infine tritate finemente i tentacoli con un coltello. Per ulteriori indicazioni potete consultare la nostra scheda su come pulire i calamari.

    Mettete i calamari momentaneamente da parte e passate alla preparazione degli altri ingredienti, quindi rimuovete la crosta del pane e tagliate la mollica a cubetti 7, poi tritate finemente il prezzemolo precedentemente lavato, che utilizzerete in due momenti diversi 8. Scaldate l’olio in una padella, aggiungete lo spicchio d’aglio e i filetti di acciughe 9

    e fatele sciogliere a fuoco dolce, poi unite i tentacoli sminuzzati 10 e saltate per 2-3 minuti. A questo punto rimuovete l’aglio dalla padella e aggiungete la mollica di pane 11. Dopo un paio di minuti sfumate con il vino bianco 12

    e schiacciate i cubetti di pane con una spatola o un cucchiaio in modo che assorbano bene il condimento 13. Quando il liquido sarà stato assorbito, trasferite il composto in una ciotola e lasciatelo raffreddare, dopodiché unite il parmigiano grattugiato 14, il prezzemolo tritato 15,

    l’uovo leggermente sbattuto 16, sale e pepe 17. Impastate con le mani per compattare bene tutti gli ingredienti 18, poi trasferite il composto ottenuto in un sac-à-poche e tagliate la punta a uno spessore di circa 1 cm.

    Riprendete i calamari che avevate tenuto da parte e riempiteli con il composto, avendo cura di lasciare liberi un paio di cm dal bordo 19. Quando tutti i calamari saranno farciti 20, ripiegate i lembi del bordo e chiudete l’apertura con uno stuzzicadenti 21.

    In una padella, scaldate un filo d’olio con uno spicchio d’aglio, poi adagiate all’interno i calamari ripieni 22 e cuocete per qualche istante a fiamma vivace per sigillarli. Sfumate con il vino bianco 23 e, non appena l’alcool sarà evaporato, aggiungete un pizzico di sale 24

    e coprite con un coperchio 25. Lasciate cuocere a fiamma media per 5-6 minuti a seconda della grandezza dei calamari, poi spegnete il fuoco e unite il prezzemolo tritato 26: i vostri calamari ripieni sono pronti per essere serviti
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Arrotolato di Pollo al Prosecco

    Ingredienti per 4 persone

    1 kg di Petto di Pollo aperto
    100 g di Pane Grattugiato
    100 g di Parmigiano Reggiano
    1 Uovo
    5 Amaretti
    q.b. di Farina 00
    2 rametti di Rosmarino
    2 bicchieri di Vino Bianco Prosecco
    500 ml...
    Arrotolato di Pollo al Prosecco

    Ingredienti per 4 persone

    1 kg di Petto di Pollo aperto
    100 g di Pane Grattugiato
    100 g di Parmigiano Reggiano
    1 Uovo
    5 Amaretti
    q.b. di Farina 00
    2 rametti di Rosmarino
    2 bicchieri di Vino Bianco Prosecco
    500 ml di Brodo Vegetale
    q.b. di Sale
    q.b. di Pepe
    2 cucchiai di Olio Extravergine d'Oliva

    Procedimento

    Per preparare l’Arrotolato di Pollo al Prosecco cominciate dal ripieno. In una ciotola mettete il pane grattugiato, il parmigiano, un pizzico di sale e una macinata di pepe e date una mescolata veloce. Aggiungete poi gli amaretti sbriciolati con le mani.

    Unite quindi l’uovo e mezzo mestolo di brodo mescolando in modo da ottenere un composto umido.

    Allargate sul piano di lavoro la fetta di petto di pollo, salatela e pepatela quindi distribuite il ripieno mantenendovi a un paio di centimetri dai bordi.

    Arrotolate ben stretto e fermate con dello spago da cucina alle estremità e per tutta la lunghezza.

    Passate l’arrosto di pollo nella farina quindi trasferitelo in una padella con l’olio e rosolatelo per bene su tutti i lati.

    Aggiungete i rametti di rosmarino per dare profumo e sfumate con il vino bianco. Una volta evaporata la parte alcolica unite 3 mestoli di brodo e lasciate cuocere l’Arrotolato di Pollo al Prosecco per un’ora e mezza, girandolo di tanto in tanto.

    Servitelo tagliato a fette dopo averlo lasciato riposare per qualche minuto, accompagnandolo con il fondo di cottura e un contorno a piacere.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Scaloppine al Limone

    Ingredienti

    - 800 g di fesa di vitello a fette sottili
    - 1 limone
    - 1 spicchio d'aglio
    - farina
    - olio extravergine di oliva
    - 1 noce di burro
    - sale
    - pepe
    - prezzemolo

    Procedimento

    1.La prima...
    Scaloppine al Limone

    Ingredienti

    - 800 g di fesa di vitello a fette sottili
    - 1 limone
    - 1 spicchio d'aglio
    - farina
    - olio extravergine di oliva
    - 1 noce di burro
    - sale
    - pepe
    - prezzemolo

    Procedimento

    1.La prima operazione da compiere per preparare le scaloppijne al limone è quella di battere le fette di fesa, poste tra due fogli di carta forno, utilizzando un batticarne. In alternativa potete chiedere al macellaio di farlo per voi.
    Infarinate le fettine su entrambi i lati e fatele rosolare a fuoco vivace, uniformemente, in una casseruola con l'aglio, l'olio e il burro.

    2.Grattugiate la scorza del limone in zeste sottili che terrete da parte. Spremetelo e versate il succo, filtrato attraverso un colino, sulle scaloppine. Regolate di sale e pepe, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per qualche minuto.

    3.Servite le scaloppine al limone con una spolverata di pepe macinato al momento, la scorza grattugiata e prezzemolo a piacere.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Branzino al cartoccio

    Ingredienti:

    -2 branzini (circa 300 g cadauno)
    -2 rametti di prezzemolo fresco, le foglioline lavate
    -1 spicchio di aglio senz'anima
    -2 pizzichi di pepe bianco macinato
    -1 cucchiaino di sale
    -8...
    Branzino al cartoccio

    Ingredienti:

    -2 branzini (circa 300 g cadauno)
    -2 rametti di prezzemolo fresco, le foglioline lavate
    -1 spicchio di aglio senz'anima
    -2 pizzichi di pepe bianco macinato
    -1 cucchiaino di sale
    -8 pomodori ciliegino o datterino, a metà
    -olio extravergine di oliva q.b.
    -olive taggiasche o di altro tipo, a piacere
    -500 g di acqua

    Procedimento:

    Preriscaldare il forno a 200 ºC;
    Lavare il pesce con l’acqua del rubinetto ed asciugarlo con della carta assorbente;
    Lavare il limone ed i pomodorini e tagliarli a metà, prelevando due fettine di limone e spremendo il succo di quello rimanente. Mettere il tutto a parte;
    Lavare il timo con l’acqua del rubinetto ed asciugarlo (ovviamente, non occorre se si utilizza quello essiccato);
    Ritagliare 2 pezzi di carta da forno abbastanza grandi (sufficienti da permettere avvolgere comodamente ognuno dei pesci);
    Versare un filo d’olio extravergine d’oliva sulla carta da forno;
    Salare leggermente il pesce sia esternamente che internamente, dalla parte del ventre, ed inserirci 1 rametto di timo (od una spolverata di quello essiccato) e 2 metà del pomodorino messo da parte;
    Sistemare il branzino sulla carta da forno oliata ed irrorarlo con metà del succo di limone ed un filo abbondante di olio extravergine d’oliva;
    Metterci sopra ogni branzino 1 fettina di limone, 1 rametto di timo (od una spolverata di timo essiccato) e le restanti 2 metà del pomodorino;
    Avvolgere i branzini con la carta da forno, chiudendo bene da tutte le parti stringendola a modo “caramella” (questo per evitare la fuoriuscita dei succhi durante la cottura);
    Avvolgere adesso ogni branzino con della carta stagnola, allo stesso modo di prima;
    Sistemare i cartocci sulla teglia da forno ed infornare in modalità statica durante 40 minuti, posizionandola a metà altezza;
    Trascorso il tempo di cottura, estrarre dal forno i cartocci ed aprirli con molta cura per evitare di scottarsi con il vapore che uscirà fuori;
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • La ricetta non richiede la presenza di panna, il trucco è infarinare bene il pollo e poi aggiungere un poco di acqua calda in modo da creare una bella cremina.

    Ingredienti:
    • 600 g di petto di pollo
    • 300 g di funghi porcini
    • 40 g di burro
    •...
    La ricetta non richiede la presenza di panna, il trucco è infarinare bene il pollo e poi aggiungere un poco di acqua calda in modo da creare una bella cremina.

    Ingredienti:
    • 600 g di petto di pollo
    • 300 g di funghi porcini
    • 40 g di burro
    • 100 ml di vino bianco secco
    • 1 spicchio d'aglio
    • erbe aromatiche q.b.
    • farina q.b.
    • olio extravergine di oliva q.b.
    • sale q.b.
    • pepe q.b.

    Procedimento:

    Tempo di preparazione: 5′
    Tempo di cottura: 15′

    Per preparare questa ricetta si inizia mettendo in una padella l’olio e si fa sciogliere il burro.
    Nel frattempo si prendono le fettine di pollo che se sono un poco alte le si battono leggermente mettendole tra due fogli di carta da forno.
    Prima di metterle in padella si passano nella farina facendola aderire bene da entrambi i lati e poi si mettono in padella dove ormai il burro si sarà sciolto.
    Aggiungere un goccio d’acqua calda e dopo pochi minuti si gira il pollo, lo si sala e si continua la cottura con un coperchio per 4-5 minuti, se la carne si dovesse asciugare si aggiunge un altro poco di acqua.

    #chefbook #ricetta #secondipiatti #pollo#funghi#chefbook#
    Trovi la ricetta su Chefbook.it 👇😋
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.