Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • LINGUINE GAMBERETTI E ZUCCHINE!

    INGREDIENTI

    320 g LINGUINE
    300 g ZUCCHINE
    300 g GAMBERI ROSSI
    1 bustina di ZAFFERANO
    50 g SCALOGNO
    Olio extravergine d'oliva q.b.
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Maggiorana q.b.

    Per preparare le linguine...
    LINGUINE GAMBERETTI E ZUCCHINE!

    INGREDIENTI

    320 g LINGUINE
    300 g ZUCCHINE
    300 g GAMBERI ROSSI
    1 bustina di ZAFFERANO
    50 g SCALOGNO
    Olio extravergine d'oliva q.b.
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Maggiorana q.b.

    Per preparare le linguine gamberetti, zucchine e zafferano il primo passo è la pulizia dei gamberi rossi: stacchiamo la testa e priviamoli dei carapaci e mettiamoli da parte in una ciotola.

    I carapaci non vanno buttati! Li utilizzeremo per fare la nostra bisque: in una pentola ampia versiamo un filo d’olio.
    Una volta riscaldato, versiamo i carapaci e facciamoli tostare.
    Quando saranno belli rosolati sfumiamo con molta acqua fredda e lasciamoli cuocere per 10 minuti.

    Una volta pronta la bisque filtriamola in una ciotola e teniamola da parte.

    A questo punto tagliamo le zucchine a mezzaluna spesse circa 5 mm 9.

    Tritiamo anche lo scalogno e i gamberi in pezzi molto piccoli. In una padella antiaderente scaldate un filo d'olio e versiamo i gamberi.

    Rosoliamoli per pochi minuti, poi toglieteli e teneteli da parte. Mettiamo a stufare, nella stessa padella in cui avete cotto i gamberi, anche lo scalogno e successivamente le zucchine.

    Quando le zucchine saranno ben rosolate aggiungiamo i gamberi e spegniamo la fiamma.
    Versiamo un cucchiaio di bisque in una ciotolina e sciogliamoci dentro lo zafferano in polvere.

    Cuociamo le linguine in acqua bollente e salata tenendo la cottura indietro di 2-3 minuti. Scoliamo nella padella il condimento e terminiamo la cottura aggiungendo il mix di zafferano e la bisque poco alla volta, man mano che si asciuga la pasta.

    Mantechiamo alla fine aggiungendo un filo d'olio, pepe e foglioline di maggiorana.

    Et voilà! Le nostre linguine gamberetti e zucchine sono pronte per essere servite!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • UNA PASTA AL FORNO SPECIALE!


    Ingredienti:

    350 g Pasta (il formato che preferite)
    200 g Mozzarella
    80 g Prosciutto cotto
    4 cucchiai Parmigiano reggiano
    150 g di pesto di basilico

    Facciamo cuocere la pasta in abbondante acqua...
    UNA PASTA AL FORNO SPECIALE!


    Ingredienti:

    350 g Pasta (il formato che preferite)
    200 g Mozzarella
    80 g Prosciutto cotto
    4 cucchiai Parmigiano reggiano
    150 g di pesto di basilico

    Facciamo cuocere la pasta in abbondante acqua salata a piacere.
    Una volta raggiunta la cottura al dente, la scoliamo ricordandoci di conservare l'acqua di cottura.

    Preriscaldiamo il forno a 190°
    Nel frattempo scoliamo la pasta con il pesto unendo qualche cucchiaio dell’acqua di cottura che abbiamo tenuto da parte.

    Versiamo la pasta con pesto in una pirofila distribuendo i cubetti di mozzarella e il prosciutto cotto.

    Spolverizzate con abbondante parmigiano grattugiato e inforniamo, lasciando cuocere il tutto per circa 15 minuti. ù

    Godetevi il filante e gustoso risultato ancora caldo!

    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Oggi la rubrica RICETTE AUTUNNALI presenta Mezze maniche con broccoli, bottarga di tonno e pecorino.


    Ingredienti

    320 g di mezze maniche
    2 piccoli broccoli
    bottarga di tonno grattugiata
    pecorino sardo stagionato
    2 o 3 foglie...
    Oggi la rubrica RICETTE AUTUNNALI presenta Mezze maniche con broccoli, bottarga di tonno e pecorino.


    Ingredienti

    320 g di mezze maniche
    2 piccoli broccoli
    bottarga di tonno grattugiata
    pecorino sardo stagionato
    2 o 3 foglie di salvia
    peperoncino
    olio extravergine di oliva
    sale


    Per realizzare le mezze maniche con broccoli, bottarga di tonno e pecorino iniziate a mondare gli ortaggi. Eliminate i gambi dei broccoli e suddivideteli in cimette che sminuzzerete in piccole parti. Fate scaldare l'olio in una padella piuttosto grande, unite lo spicchio d'aglio e un pezzetto di peperoncino e lasciateli insaporire. Unite le cimette dei broccoli e fatele rosolare per qualche minuto.

    Lessate le mezze maniche molto al dente e scolatele conservando l'acqua di cottura. Trasferitele nella padella con i broccoli e portatele al termine della cottura come fossero un risotto, aggiungendo poca acqua alla volta. Unite le foglie di salvia ed emulsionate con un cucchiaio d'olio.

    A cottura ultimata eliminate le foglie di salvia, l'aglio e il peperoncino e suddividete la pasta nei singoli piatti. Cospargete ogni porzione con la bottarga grattugiata e con scagliette di pecorino, quindi servite.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Oggi la rubrica RICETTE AUTUNNALI presenta le Lasagne ai funghi, scamorza e speck con crema di cannellini.

    Dosi per 4

    250 g di Lasagne fresche all'uovo
    800 g di Funghi misti
    250 g di Scamorza affumicata
    2 Scalogni
    200 ml di Vino bianco secco
    20...
    Oggi la rubrica RICETTE AUTUNNALI presenta le Lasagne ai funghi, scamorza e speck con crema di cannellini.

    Dosi per 4

    250 g di Lasagne fresche all'uovo
    800 g di Funghi misti
    250 g di Scamorza affumicata
    2 Scalogni
    200 ml di Vino bianco secco
    200 g di Speck
    300 g di Fagioli cannellini lessati
    2 foglie di Alloro
    1 ciuffo di Timo
    Brodo vegetale
    Olio extravergine d'oliva
    Sale
    Pepe

    Procedimento

    Sbucciate gli scalogni, tritateli e soffriggeteli in una padella con 2 cucchiai d'olio; unite i funghi ( porcini, finferli, champignon) puliti e tagliati a tocchetti e fateli saltare, sfumateli con il vino, salate, pepate. Aggiungete 2 rametti di timo, abbassatela fiamma e proseguite la cottura per 15-20 minuti (dipende dai funghi).

    2 Mettete i fagioli in una casseruola con 2 dl circa di brodo, le foglie d'alloro e poco sale; portate a ebollizione e fate sobbollire per 10 minuti. Eliminate l'alloro e frullate i fagioli in modo da ottenere una crema morbida. Rosolate lo speck in una padella antiaderente senza condimento e grattugiate grossolanamente la scamorza.

    3 Lessate la pasta in acqua bollente salata a cui avrete aggiunto 2 cucchiai d'olio, scolatela e sistematela su un telo umido. Fate uno strato di pasta sul fondo di una pirofila unta d'olio, condite con qualche cucchiaio di ragù di funghi e distribuitevi sopra un po' di scamorza e un po' di speck; continuate alternando strati di lasagne, ragù, scamorza e speck, terminando con scamorza, speck e un filo d'olio.

    4 Mettete la pirofila in forno a 200°, cuocete le lasagne per circa 30 minuti e toglietele dal forno. Scaldate la crema di cannellini, suddividetela sul fondo dei piatti, cospargetela con una macinata abbondante di pepe e un filo d'olio, sistematevi sopra le lasagne tagliate a fette e servite subito.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta Lasagne al pesto. Il pesto per ogni genovese è assolutamente sacro e tutti sappiamo che non va scaldato e non va cotto, il vero purista infatti non cuoce le lasagne al forno con besciamella e pesto ma le... Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta Lasagne al pesto. Il pesto per ogni genovese è assolutamente sacro e tutti sappiamo che non va scaldato e non va cotto, il vero purista infatti non cuoce le lasagne al forno con besciamella e pesto ma le cuoce in acqua calda come se fosse pasta e le condisce lisce.

    Ingredienti

    500 g lasagne secche da non cuocere prima
    300 g Pesto alla Genovese
    100 g Parmigiano reggiano (+ 50 grammi)

    per la besciamella:

    500 ml Latte
    50 g Burro
    50 g Farina 00
    Sale

    Preparazione

    PREPARARE LE LASAGNE AL PESTO
    Prendete una pirofila da forno e mettete una base di besciamella.Mettete le lasagne secche da non cuocere sopra alla besciamella.
    Sopra alle lasagne secche mettete uno strato di pesto e besciamella e mescolate un po’ con un cucchiaio.
    Fate tanti strati di lasagne secche da non cuocere, besciamella e pesto e continuate così fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
    Terminate con uno strato di besciamella e pesto e cospargete la superficie con parmigiano grattugiato.
    Cuocete le lasagne al pesto in forno preriscaldato ventilato a 200° per 30 minuti circa.
    Sfornate le lasagne al pesto e aspettate qualche minuto prima di servirle.
    VARIANTI E CONSIGLI
    Lasciate la besciamella più liquida perché le lasagne secche assorbono più liquidi.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta un primo piatto originale e saporito, preparato con ingredienti tutti piemontesi: gustoso formaggio Castelmagno e nocciole del Piemonte.

    INGREDIENTI

    Riso Carnaroli 320 g
    Brodo vegetale 1 L
    Nocciole...
    Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta un primo piatto originale e saporito, preparato con ingredienti tutti piemontesi: gustoso formaggio Castelmagno e nocciole del Piemonte.

    INGREDIENTI

    Riso Carnaroli 320 g
    Brodo vegetale 1 L
    Nocciole intere spellate 40 g
    Cipolle bianche 1
    Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
    Burro 30 g
    Pepe bianco q.b.
    Sale fino q.b.
    Castelmagno da grattugiare 80 g

    Come preparare il Risotto con Castelmagno e nocciole

    Per preparare il risotto con Castelmagno e nocciole iniziate tritando la cipolla finemente e fatela appassire in un tegame con l’olio e il burro a fuoco bassissimo per circa 10-15 minuti 1. Alzate la fiamma e versate in pentola il riso che farete tostare per un minuto mescolando di continuo; unite 2-3 mestoli di brodo 2e continuate la cottura aggiungendo ancora del brodo, poco alla volta, quando serve 3.

    Nel frattempo ponete le nocciole spellate in una teglia e fatele tostare per qualche minuto in forno a 200° fino a che diverranno croccanti (attenti a non bruciarle); lasciatele intiepidire e poi tritatele grossolanamente. Quando il riso sarà al dente, spegnete il fuoco, aggiungete il formaggio Castelmagno grattugiato 4, amalgamatelo e mantecate assieme ad una noce di burro poi impiattate 5, cospargendo i piatti con la granella di nocciole tostate 6 e qualche scaglietta di Castelmagno, quindi servite.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta un primo piatto super tradizionale, ma sopratutto dal sapore forte e deciso. Ecco a voi i Bigoli in salsa Veneziana, semplici e gustosi

    ingredienti:

    Bigoli 360 gr freschi o secchi
    Acciughe 8 sotto sale
    C...
    Oggi la rubrica RICETTE TIPICHE presenta un primo piatto super tradizionale, ma sopratutto dal sapore forte e deciso. Ecco a voi i Bigoli in salsa Veneziana, semplici e gustosi

    ingredienti:

    Bigoli 360 gr freschi o secchi
    Acciughe 8 sotto sale
    Cipolla bianca 1 grande
    Olio extravergine di oliva q.b.
    Sale marino q.b.
    Prezzemolo q.b. tritato

    PROCEDIMENTO
    Sfogliate la cipolla e tagliatela a fette molto sottili. Versate l'olio in una padella con il fondo largo e unite la cipolla facendola appassire a fuoco dolce senza farla rosolare, nel caso aggiungete un poco d'acqua. Dissalate le acciughe, se le avete comprate intere eliminate anche le lische e tagliatele a pezzetti. Non appena le cipolla saranno diventate trasparenti aggiungente le acciughe e mescolate fino a che non saranno sciolte con le cipolle aggiungendo, se occorre l'acqua di cottura della pasta.(1) Aggiungete poi il sale e, se desiderate, un po' di pepe. Nel frattempo cuocete i bigoli (2) in acqua bollente e leggermente salata, scolateli al dente e trasferiteli nella padella con il condimento, mescolate in modo da far assorbire bene il sughetto di cipolle e acciughe. Servite ben caldi con una spolverata di prezzemolo tritato. I vostri bigoli in salsa sono pronti per essere gustati ben caldi.(3)
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi un primo piatto SUPERVELOCE ED ECONOMICO, tipico della basilicata...Orecchiette alla Materana!

    INGREDIENTI:
    Orecchiette fresche - 500 gr
    Pomodori maturi - 500 gr
    Polpa di agnello 200 gr
    Mozzarella 200...
    Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi un primo piatto SUPERVELOCE ED ECONOMICO, tipico della basilicata...Orecchiette alla Materana!

    INGREDIENTI:
    Orecchiette fresche - 500 gr
    Pomodori maturi - 500 gr
    Polpa di agnello 200 gr
    Mozzarella 200 gr
    Pecorino romano 100 gr
    Olio extravergine d'oliva (EVO) 4 cucchiai da tavola
    Sale q.b.

    PROCEDIMENTO

    Tagliate la carne a pezzetti; fatela rosolare nell'olio d'oliva, quindi aggiungete nello stesso tegame i pomodori lavati, pelati, privati dei semi e spezzettati.
    Salate e ultimate la cottura. A parte, lessate la pasta molto al dente in abbondante acqua salata; scolatela; disponetela a starti in un tegame di coccio e condite ognuno di essi con il sugo e il formaggio.
    Distribuite anche la mozzarella ridotta a fettine sotitli e fate in modo che la superficie esterna sia cosparsa di sugo e formaggio.
    Passate in forno già caldo per 15 minuti circa.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi un primo piatto famoso per la sua velocità di preparazione, tipico napoletano! Pasta allo scarpariello


    Ingredienti:
    • 300 g di pasta corta tipo rigatoni
    • 1 mazzetto di basilico fresco
    • 1 kg di...
    Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi un primo piatto famoso per la sua velocità di preparazione, tipico napoletano! Pasta allo scarpariello


    Ingredienti:
    • 300 g di pasta corta tipo rigatoni
    • 1 mazzetto di basilico fresco
    • 1 kg di pomodorini pendolini o ciliegino
    • 30 g di pecorino grattugiato
    • 30 g di provolone
    • 1 spicchietto di aglio
    • olio extravergine di oliva q.b.
    • sale q.b.

    Procedimento

    Per prima cosa lavate bene i pomodorini freschi sotto acqua fredda corrente, poi asciugateli e tagliateli a spicchi.
    Versate sul fondo di una padella o di una casseruola dai bordi bassi l’olio di oliva, fate soffriggere l’aglio per qualche minuto poi aggiungete i pomodorini, salate e fate cuocere almeno per 10-12 minuti.
    A cottura ultimata aggiungete il basilico spezzettato, eliminate l’aglio e mescolate bene.
    Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela subito nella padella con il condimento.
    Aggiungete anche il pecorino e il provolone grattugiati, mescolate bene in modo da far sciogliere i formaggi nel sugo di pomodorini.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi vediamo le favolose Tagliatelle con ragù alla bolognese!

    4 porzioni

    400g tagliatelle all’uovo fresche
    300g polpa di manzo macinata
    300g passata di pomodoro
    200g brodo di carne
    150g pancetta
    50g carota
    ...
    Sempre per la rubrica RICETTE TIPICHE oggi vediamo le favolose Tagliatelle con ragù alla bolognese!

    4 porzioni

    400g tagliatelle all’uovo fresche
    300g polpa di manzo macinata
    300g passata di pomodoro
    200g brodo di carne
    150g pancetta
    50g carota
    50g sedano
    30g cipolla
    vino rosso (o bianco secco)
    latte
    olio extravergine d'oliva
    sale
    pepe

    Procedimento

    Step 1
    Per la ricetta delle tagliatelle con ragù alla bolognese, tritate la pancetta. Mondate sedano, carota e cipolla e tritate anch’essi.
    Step 2
    Rosolate la pancetta in una casseruola con un filo di olio, unite le verdure e fatele appassire dolcemente. Unite la carne e rosolatela per 5 minuti. Sfumate con 1/2 bicchiere di vino e lasciatelo evaporare completamente.
    Step 3
    Aggiungete la passata di pomodoro e mescolate per un paio di minuti. Bagnate quindi con 1/2 bicchiere di latte e coprite a filo con il brodo. Cuocete il ragù per 2-3 ore, bagnando ogni tanto con altro brodo e aggiustando di sale e pepe.
    Step 4
    Lessate le tagliatelle in acqua bollente salata per 3-4 minuti, scolatele e conditele con abbondante ragù.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.