Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Farfalle e Fontina DOP

    Ingredienti

    Fontina DOP 120 gr
    Prosciutto cotto in unica fetta 150 gr
    Farfalle 400 gr
    Fagiolini bobi 200 gr
    Pomodoro Pachino IGP tipo ciliegino 300 gr
    Prezzemolo tritato 2 cucchiai
    Olio extra vergine d'oliva
    Sale

    Pro...
    Farfalle e Fontina DOP

    Ingredienti

    Fontina DOP 120 gr
    Prosciutto cotto in unica fetta 150 gr
    Farfalle 400 gr
    Fagiolini bobi 200 gr
    Pomodoro Pachino IGP tipo ciliegino 300 gr
    Prezzemolo tritato 2 cucchiai
    Olio extra vergine d'oliva
    Sale

    Procedimento

    Tritare finemente il prezzemolo e mettere da parte. Lavare i pomodori, sbollentarli e tagliarli a pezzettini. Cuocere i fagiolini. Tagliare il prosciutto a listarelle sottili e la Fontina Dop Bio a dadini. Mettere a cuocere la pasta, scolarla al dente (tenere da parte un po' di acqua di cottura da aggiungere alla pasta finita, se dovesse risultare asciutta) e passarla sotto l'acqua fredda per bloccarne la cottura. Lasciare raffreddare in una ciotola e aggiungere un cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva per evitare che diventi collosa. A questo punto unire tutti gli ingredienti, condire con olio extravergine di oliva e mescolare bene.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Insalata di Riso

    Ingredienti

    - Riso Arborio 300 g
    - Tonno sott'olio sgocciolato 200 g
    - Pomodori ramati 150 g
    - Caciocavallo 150 g
    - Prosciutto cotto a cubetti 100 g
    - Pisellini 80 g
    - Peperoni rossi 75 g
    - Peperoni gialli 75 g
    - Olive...
    Insalata di Riso

    Ingredienti

    - Riso Arborio 300 g
    - Tonno sott'olio sgocciolato 200 g
    - Pomodori ramati 150 g
    - Caciocavallo 150 g
    - Prosciutto cotto a cubetti 100 g
    - Pisellini 80 g
    - Peperoni rossi 75 g
    - Peperoni gialli 75 g
    - Olive nere denocciolate 80 g
    - Cetriolini sottaceto 80 g
    - Erba cipollina q.b.
    - Sale fino q.b.

    Ricetta

    Per realizzare l’insalata di riso classica ponete sul fuoco una pentola colma di acqua salata e una volta che avrà raggiunto il bollore versate i piselli e sbollentateli per circa 3 minuti. Una volta scolati i piselli, nella stessa acqua versate il riso. Cuocete il riso 2-3 minuti in meno rispetto ai tempi di cottura indicati sulla confezione. Nel frattempo occupatevi del condimento: lavate i peperoni, eliminate il picciolo, i semi e i filamenti interni, tagliateli prima a listarelle e poi a cubetti e poneteli in una ciotola capiente dove raccoglierete tutti gli altri ingredienti.
    Lavate e tagliate a metà anche i pomodori, scavate la polpa con un cucchiaino e tagliateli a cubetti. Tagliate a cubetti il prosciutto cotto. Ricavate dei cubetti anche dal caciocavallo e tagliate a rondelle i cetriolini sottaceto e le olive denocciolate.
    Quando mancheranno circa 2-3 minuti dalla cottura, scolate il riso e lasciatelo raffreddare distribuendolo su un vassoio ben freddo (precedentemente conservato in frigorifero) così da agevolare il raffreddamento del riso.
    Aromatizzate il condimento con l’erba cipollina tagliata a piccole rondelle, aggiungete anche i piselli e il riso che si saranno intanto raffreddati.
    Per finire incorporate i filetti di tonno sbriciolati e il prosciutto cotto, aggiustate di sale e mescolate con un cucchiaio. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciatela in frigorifero fino al momento di servirla così sarà ben fredda e i sapori si saranno amalgamati.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta fredda melanzane e feta

    Ingredienti
    - Tortiglioni Integrali 320 g
    - Melanzane 250 g
    - Capperi sotto sale 20 g
    - Pane integrale raffermo 100 g
    - Menta q.b.
    - Feta 80 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Peperoncino fresco piccoli 2
    - Olio...
    Pasta fredda melanzane e feta

    Ingredienti
    - Tortiglioni Integrali 320 g
    - Melanzane 250 g
    - Capperi sotto sale 20 g
    - Pane integrale raffermo 100 g
    - Menta q.b.
    - Feta 80 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Peperoncino fresco piccoli 2
    - Olio extravergine d'oliva 20 g
    - Sale fino q.b.
    - Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Per preparare la pasta fredda melanzane e feta, per prima cosa mettete a bollire una pentola di acqua salata che vi servirà per cuocere la pasta, poi prendete il pane integrale raffermo tagliato a fette, inseritelo in un frullatore e frullate fino ad ottenere delle briciole. Lavate i peperoncini, privateli dei semi e tritateli finemente.
    Versate metà dell’olio in una padella, aggiungete il peperoncino tritato e le briciole di pane e lasciatele dorare a fiamma medio-alta per pochi minuti, facendo attenzione a non bruciarle. Ora lavate le melanzane ed eliminate le estremità; tagliate le melanzane prima a fette, poi a striscioline e infine a cubetti. Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata a piacere. A parte, scaldate l’altra metà dell’olio in una padella, aggiungete uno spicchio d’aglio e i cubetti di melanzane.
    Cuocete a fiamma medio-alta per 4-5 minuti, fino a che non saranno ben dorati, poi rimuovete l’aglio dalla padella, salate e pepate. Nel frattempo sciacquate i capperi sotto l’acqua corrente per eliminare il sale e tritateli con un coltello. Quando la pasta sarà al dente, scolatela e lasciatela raffreddare su una teglia larga dopo averla condita con l'olio. Ora prendete una ciotola capiente e unite tutti gli ingredienti: i cubetti di melanzane dorati, le foglie di menta che avrete precedentemente lavato e asciugato, i capperi tritati, le briciole di pane tostate, i tortiglioni integrali e infine la feta sbriciolata. Mescolate bene e dividete la pasta così condita nei piatti da portata, guarnendo in ultimo ancora con qualche briciola di feta e di pane: la vostra pasta fredda melanzane e feta è pronta per essere servita a tavola!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Rigatoni con sugo di tempeh alla puttanesca (Piatto Vegano)

    Ingredienti
    - 360 g di rigatoni integrali
    - 150 g di tempeh
    - 500 g di passata di pomodoro
    - ½ cipolla
    - 60 g di olive nere
    - 1–2 cucchiai di capperi
    - ½ dado vegetale fatto in casa
    -...
    Rigatoni con sugo di tempeh alla puttanesca (Piatto Vegano)

    Ingredienti
    - 360 g di rigatoni integrali
    - 150 g di tempeh
    - 500 g di passata di pomodoro
    - ½ cipolla
    - 60 g di olive nere
    - 1–2 cucchiai di capperi
    - ½ dado vegetale fatto in casa
    - Qualche foglia di basilico fresco
    - 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
    - Peperoncino

    Ricetta
    Come prima cosa tritate finemente la cipolla e soffriggetela in un pentolino per qualche minuto. Quando sarà diventata traslucida aggiungete la passata di pomodoro, una presa di sale, il dado vegetale e mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere per almeno mezz’ora.
    Sbriciolate grossolanamente il tempeh e saltatelo in padella con un fondo di olio fino a che sarà dorato e croccante, regolate di sale e aggiungetelo al pomodoro insieme ai capperi tritati, alle olive tagliate a rondelle e a un pizzico di peperoncino. Proseguite quindi la cottura per altri 5 minuti.
    Lessate nel frattempo i rigatoni e scolateli al dente, saltandoli nel sugo per un paio di minuti in modo farli insaporire bene. Unite infine il prezzemolo e il basilico spezzatato e servite subito i vostri rigatoni.

    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Penne alla crudaiola


    Ingredienti
    - Penne Rigate 320 g
    - Olive nere denocciolate 50 g
    - Zucchine novelle 150 g
    - Funghi champignon 150 g
    - Pomodorini ciliegino 300 g
    - Pinoli 40 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Basilico 40 foglie
    - Olio...
    Penne alla crudaiola


    Ingredienti
    - Penne Rigate 320 g
    - Olive nere denocciolate 50 g
    - Zucchine novelle 150 g
    - Funghi champignon 150 g
    - Pomodorini ciliegino 300 g
    - Pinoli 40 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Basilico 40 foglie
    - Olio extravergine d'oliva 50 ml
    - Sale fino q.b.
    - Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Per preparare le penne alla crudaiola lavate e tagliate a quarti i pomodorini ciliegino. Spuntate, lavate e tagliate a rondelline sottili le zucchine novelle; tagliate a rondelle anche le olive nere. Pulite gli champignon eliminando la terra posta alla base dei gambi; spellate le teste dei funghi, quindi tagliateli a fettine sottili nel senso della lunghezza. In una ciotola mettete i pomodorini, i funghi, le zucchine, le olive e tenetela da parte.
    Tostate i pinoli in una padella su fuoco lento, rigirandoli fino a quando saranno ben dorati. Ora condite le verdure con l’aglio tritato, le foglie di basilico spezzettate con le dita, l’olio, il sale, il pepe e i pinoli tostati. Mischiate bene gli ingredienti e lasciate che le verdure assorbano tutti gli aromi. Nel frattempo lessate al dente le penne rigate, scolatele e versatele nella ciotola in cui c'è il condimento precedentemente preparato; mischiate gli ingredienti per bene con un mestolo e servite le penne alla crudaiola!
    Portate a tavola del formaggio grattugiato tipo Parmigiano, Grana o Pecorino oppure della ricotta stagionata affumicata e lasciate che i commensali si servano a piacere.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • INGREDIENTI
    - Spaghetti 320 g
    - Cozze 1 kg
    - Vongole 1 kg
    - Calamari 300 g
    - Scampi 8
    - Pomodorini ciliegino 300 g
    - Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
    - Aglio 1 spicchio
    - Prezzemolo 1 ciuffo
    - Vino bianco 40 g
    - Sale fino q.b.
    -...
    INGREDIENTI
    - Spaghetti 320 g
    - Cozze 1 kg
    - Vongole 1 kg
    - Calamari 300 g
    - Scampi 8
    - Pomodorini ciliegino 300 g
    - Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
    - Aglio 1 spicchio
    - Prezzemolo 1 ciuffo
    - Vino bianco 40 g
    - Sale fino q.b.
    - Pepe nero q.b.

    Preparazione

    Per preparare gli spaghetti allo scoglio cominciate dalla pulizia di cozze e vongole. Queste ultime dovrete sciacquarle più volte sotto acqua corrente e poi farle stare in ammollo in acqua fredda. Intano pulite le cozze: raschiate via le impurità più resistenti con la lama di un coltellino, strappate via il bisso, cioè la parte barbetta che fuoriesce e successivamente, aiutandovi con una paglietta d’acciaio, pulite bene il guscio. Una volta aperte le cozze e vongole togliete il coperchio, versatele in un recipiente, non gettate il liquido di cottura ma filtratelo per eliminare eventuali impurità e residui di sabbia. Tenetelo da parte in caldo. Sgusciate sia le vongole che le cozze tenendo da parte alcuni molluschi con guscio per guarnire il piatto. Se non li utilizzate già puliti, potete dedicarvi alla pulizia dei calamari: dovrete eliminare la testa e le interiora. In seguito, togliete via la pelle e incidete solo la parte superficiale, dopodiché tagliatelo a listarelle. Passate agli scampi: con le forbici tagliate sui lati della coda eliminando così la corazza che ricopre l’addome. Poi con uno stuzzicadenti cercate di eliminare l'intestino. In questo modo non rilascerà un sapore amaro. Eliminate solo la corazza e conservate testa e chele. Infine lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi. Mettete a bollire l'acqua per la pasta. Intanto, rosolate spicchio d’aglio con olio, quando sarà imbiondito versate i calamari insieme ad un pizzico di sale. Cuocete 5 minuti poi sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare l’alcol, eliminate l’aglio e aggiungete i pomodorini. Cuocete ancora 5 minuti. A questo punto potete inizare la cottura degli spaghetti che saranno da scolare molto al dente. Aggiungete anche gli scampi al sugo, salate e pepate. Scolate direttamente in padella gli spaghetti.
    Proseguite la cottura versando dell’acqua di cottura di cozze e vongole che avete tenuto da parte. Per ultime aggiungete anche le cozze e le vongole con guscio e senza. A fine cottura spegnete il fuoco, insaporite con il prezzemolo tritato e mescolate un’ultima volta. Servite gli spaghetti allo scoglio ben caldi.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta al pesto e gamberi

    Ingredienti
    - Linguine 320 g
    - Gamberi 400 g
    - Olio extravergine d'oliva 30 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Brandy 50 g

    Per il pesto
    - Aglio 1 spicchio
    - Sale grosso q.b.
    - Olio extravergine d'oliva 100 g
    - Basilico 50 g...
    Pasta al pesto e gamberi

    Ingredienti
    - Linguine 320 g
    - Gamberi 400 g
    - Olio extravergine d'oliva 30 g
    - Aglio 1 spicchio
    - Brandy 50 g

    Per il pesto
    - Aglio 1 spicchio
    - Sale grosso q.b.
    - Olio extravergine d'oliva 100 g
    - Basilico 50 g
    - Pecorino grattugiato 50 g
    - Pinoli 15 g
    - Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 70 g

    Preparazione
    Per preparare la pasta al pesto e gamberi iniziate dalla preparazione del pesto: pulite accuratamente le foglie di basilico con un panno pulito. Successivamente, prendete un mortaio e pestate l’aglio sbucciato con qualche grano di sale grosso: quando avrete ottenuto un composto cremoso unite le foglie di basilico aggiungendo dell'altro sale grosso. Con il pestello schiacciate il basilico ruotando pestello e mortaio in senso opposto: dovrà uscire del liquido verde brillante dalle foglioline. Aggiungete pinoli e formaggio continuando a pestare. Infine unite l’olio a filo continuando mescolare bene gli ingredienti con il pestello fino ad ottenere una salsa omogenea.
    Dopodiché mettete a bollire l'acqua per la pasta. Nel frattempo, prendete i gamberi e sciacquateli velocemente. In seguito, staccate delicatamente la testa, zampette, carapace e coda. Procedete incidendone il dorso e aiutandovi con un coltellino eliminatene l'intestino, facendo molta attenzione a non romperlo. A questo punto i gamberi sono pronti: tagliateli in piccoli tocchetti.
    Prendete ora una padella ampia dal fondo antiaderente, versateci l’olio in cui fare rosolare uno spicchio di aglio intero, che appena sarà dorato potrete eliminare facilmente. Aggiungete i gamberi in padella e sfumateli con il brandy che lascerete evaporare, insaporendo il tutto con sale e pepe.
    Infine, mettete a cuocere la pasta e quando le bavette saranno piuttosto al dente, scolatele (tenendo da parte almeno 2-3 mestoli di acqua di cottura) versandole direttamente nella padella con i gamberi; aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta per ultimare la cottura e impedire che si asciughi troppo: lasciate andare, mescolando per qualche istante finché non sarà completamente assorbita. Quando sarà pronta, spegnete il fuoco e versate il pesto, versando ancora un pò di acqua di cottura della pasta.
    A questo punto la vostra pasta al pesto e gamberi sarà pronta per essere impiattata e gustata!


    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pierluca D'Amato si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Paccheri al sugo di totani e olive nere

    Ingredienti
    180 g. di Paccheri
    650 g. di totani freschi
    1 lattina o 250 g. di pomodorini pelati
    1 spicchio d’aglio
    1 peperoncino
    15 olive nere greche
    2 cucchiai d’olio evo
    sale q.b.
    vino bianco secco mezzo...
    Paccheri al sugo di totani e olive nere

    Ingredienti
    180 g. di Paccheri
    650 g. di totani freschi
    1 lattina o 250 g. di pomodorini pelati
    1 spicchio d’aglio
    1 peperoncino
    15 olive nere greche
    2 cucchiai d’olio evo
    sale q.b.
    vino bianco secco mezzo bicchiere
    4 steli di prezzemolo fresco

    Preparazione
    Lavate e pulite i totani e tagliateli a pezzetti non troppo piccoli.
    Versate in una padella capiente l’olio evo e l’aglio che avrete tagliato finemente e (se non avete i pomodori piccanti) il peperoncino. Rosolate il tutto.
    Incorporate i totani, saltateli e sfumate con il vino bianco, alzate la fiamma e fate evaporare.
    Aggiungete i pomodorini pelati e le olive nere, cuocete il tutto per un totale di 20 minuti.
    Buttate i paccheri nell’acqua salata, che avrete messo a bollire, cuoceteli per 12 minuti, scolateli e, l’ultimo minuto, di cottura effettuatelo direttamente nel sugo di totani. Aggiungete il prezzemolo tritato al momento e fateli saltare per il minuto mancante.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pennoni filanti con melanzane e provola

    Ingredienti per 4/5 persone
    500 g di pennoni
    300 ml di passata di pomodoro
    3 melanzane
    200 g di provola fresca
    1 spicchio di aglio
    Olio extravergine di oliva q.b
    olio di semi di girasole q.b
    Origano...
    Pennoni filanti con melanzane e provola

    Ingredienti per 4/5 persone
    500 g di pennoni
    300 ml di passata di pomodoro
    3 melanzane
    200 g di provola fresca
    1 spicchio di aglio
    Olio extravergine di oliva q.b
    olio di semi di girasole q.b
    Origano tritato q.b
    Sale q.b
    Pepe q.b
    Prezzemolo tritato q.b

    Preparazione
    Per realizzare questa ricetta, prendete una pentola capiente con abbondante acqua salata e arrivata ad ebollizione calate la pasta e scolatela al dente, ovvero due minuti prima del tempo prefissato sulla confezione.
    Nel frattempo, lavate e tagliate a dadini le melanzane, friggetele in abbondante olio di girasole, dopodiché, fatele rosolare leggermente in padella con lo spicchio di aglio e la passata di pomodoro, aggiustate di sale, origano e lasciate cuocere per 5 minuti, dopodiché riducete in purea con una forchetta una parte delle melanzane, quando sarà pronta spegnete i fornelli e aggiungete il prezzemolo tritato.
    Quando la pasta sarà pronta, incorporatela alla padella col sugo di pomodoro e melanzane, fate amalgamare i sapori mescolando con un mestolo di legno e infine aggiungete la provola tagliata a cubetti, continuate a miscelare fino a quando non inizierà a filare. Impiattate e servite, un piatto genuino e ricco di sapori mediterranei.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.