Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Pappardelle ai funghi porcini

    INGREDIENTI
    pappardelle all'uovo 400 g
    funghi porcini freschi 500 g
    olio di oliva 4 cucchiai
    aglio uno spicchio
    prezzemolo fresco un ciuffo
    sale q.b

    PROCEDIMENTO
    Pulite i fungi porcini. Eliminate la terra dal gambo...
    Pappardelle ai funghi porcini

    INGREDIENTI
    pappardelle all'uovo 400 g
    funghi porcini freschi 500 g
    olio di oliva 4 cucchiai
    aglio uno spicchio
    prezzemolo fresco un ciuffo
    sale q.b

    PROCEDIMENTO
    Pulite i fungi porcini. Eliminate la terra dal gambo con un coltellino, poi raschiate via tutti i residui di sporco con un pelapatate.
    Pulite ulteriormente la testa e il gambo dei funghi con un panno umido (se sono molto sporchi potete sciacquarli velocemente e asciugarli subito con carta assorbente). Tagliate i funghi porcini in fettine spesse qualche mm o, se preferite, tagliate gambo e testa separatamente. Soffriggete lo spicchio d’aglio nell’olio in una padella.
    Aggiungete quindi i funghi porcini, lasciateli insaporire e regolate di sale. Lessate le pappardelle in abbondante acqua bollente salata. Quando i funghi saranno teneri, profumate con il prezzemolo tritato. Scolate le pappardelle al dente, conditele con il condimento ai porcini.
    Servite le pappardelle ai funghi porcini immediatamente.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Risotto alla zucca

    Ingredienti
    Riso Carnaroli 320 g
    Zucca 600 g
    Cipolle ramate 100 g
    Brodo vegetale 1,5 l
    Parmigiano reggiano 80 g
    Vino bianco 60 g
    Burro 50 g
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Olio extravergine d'oliva 20 g

    Preparazione
    Per...
    Risotto alla zucca

    Ingredienti
    Riso Carnaroli 320 g
    Zucca 600 g
    Cipolle ramate 100 g
    Brodo vegetale 1,5 l
    Parmigiano reggiano 80 g
    Vino bianco 60 g
    Burro 50 g
    Pepe nero q.b.
    Sale fino q.b.
    Olio extravergine d'oliva 20 g

    Preparazione
    Per cucinare il risotto alla zucca, cominciate preparando un brodo vegetale leggero, che utilizzerete per portare il riso a cottura. Tagliate le verdure, mettetele in una casseruola capiente, coprite con acqua e regolate di sale. Coprite con un coperchio, portate a ebollizione e fate cuocere per circa 1 ora. Filtrate il brodo (2-3) e tenetelo in caldo.
    Passate quindi alla zucca: pulitela, tagliatela a fettine e da esse ricavate dei piccoli dadini. Tritate finemente la cipolla
    Cominciate poi ad aggiungere un mestolo di brodo, e aggiungetene altro, poco a poco fino a portare a cottura la zucca (circa 20 minuti): dovrà risultare ben tenera e cremosa. A parte, scaldate una larga padella e buttatevi il riso per farlo tostare. Utilizziamo il metodo a secco perché la tostatura del riso, indispensabile perché poi i chicchi tengano la cottura, non può avvenire in un ambiente umido come quello creatosi nel tegame con la zucca.
    Tostate quindi il riso a fuoco alto fino a renderlo opalescente, girandolo spesso per non farlo scottare. Ci vorranno 2-3 minuti. Sfumate quindi con il vino bianco e mescolate immediatamente per non far attaccare. Appena il vino sarà completamente evaporato versate il riso nel tegame con la zucca. Mescolate bene per amalgamare i sapori ed impedire al riso di attaccarsi.
    Appena il risotto comincia ad asciugarsi, aggiungete un mestolo di brodo ben caldo, e proseguite via via aggiungendo il successivo solo quando il precedente sarà stato assorbito, fino al raggiungimento del giusto grado di cottura. Ci vorranno 15-20 minuti a seconda del riso utilizzato. Verso fine cottura regolate di pepe e di sale. Infine, a fuoco spento, mantecate con il burro.
    e il parmigiano grattugiato. Amalgamate con cura, quindi aggiungete un ultimo mestolo raso di brodo se preferite un risotto più cremoso (“all’onda”). Lasciate rapprendere un minuto prima di impiattare e gustare!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • simona serpino si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Carbonara di tonno

    ingredienti per quattro persone

    320 gr di spaghetti o altro formato
    2 scatolette di tonno sott'olio
    2 cucchiai di parmigiano grattugiato
    sale e pepe qb
    1 cipolla
    2 uova
    zafferano
    panna da...
    Carbonara di tonno

    ingredienti per quattro persone

    320 gr di spaghetti o altro formato
    2 scatolette di tonno sott'olio
    2 cucchiai di parmigiano grattugiato
    sale e pepe qb
    1 cipolla
    2 uova
    zafferano
    panna da cucina
    150 g burro

    Versate in una pentola abbastanza capiente dell’acqua ed accendete la fiamma. Portatela a bollore, quindi salatela e buttate la pasta. Dovrete farla cuocere al dente.

    Versate in un tegame antiaderente burro e cipolla. Accendete la fiamma e fatela dorare bene in maniera uniforme.

    Nel frattempo aprite le confezioni di tonno e fate sgocciolare tutto l’olio contenuto, quindi sbriciolatelo con una forchetta. Unitelo nella padella con burro e cipolla e fate insaporire il tutto per qualche minuto. Regolate di sale e pepe. Spegnete la fiamma e fate riposare.

    Nel frattempo in una insalatiera unite uova, il formaggio grattugiato, zafferano e panna da cucina, del pepe nero e mescolate energicamente con una forchetta fino ad ottenere un composto fluido.

    Una volta cotta la pasta scolatela direttamente nella padella con il tonno. Fate saltare il tutto per poco quindi spegnete la fiamma.

    Adesso trasferitela direttamente nella ciotola con le uova. Mescolate per qualche istante con un mestolo per far sì che le uova si rapprendano grazie al calore sprigionato dalla pasta. Ottenuto un composto cremoso potete servire la carbonara di tonno.

    Distribuitela nei piatti da portata e spolverate con del pepe nero appena macinato, a piacere, ancora formaggio grattugiato.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta melanzane, tonno fresco e mandorle

    Ingredienti per 4 persone

    Pasta di semola 360 g
    Melanzane 250 g
    Tonno fresco 200 g
    Mandorle 20 g
    Aglio 2 spicchi
    Basilico 6 foglie
    Pomodori ciliegino 10
    Olio extravergine...
    Pasta melanzane, tonno fresco e mandorle

    Ingredienti per 4 persone

    Pasta di semola 360 g
    Melanzane 250 g
    Tonno fresco 200 g
    Mandorle 20 g
    Aglio 2 spicchi
    Basilico 6 foglie
    Pomodori ciliegino 10
    Olio extravergine di oliva Quanto basta

    Lavate il tonno sotto acqua corrente fredda e tagliatelo a piccoli cubetti. In una padella fate scaldare un filo di olio extravergine d'oliva e rosolate a fiamma viva il tonno per pochi minuti.

    Togliete il pesce dalla padella e tenete da parte. Lavate la melanzana, tagliatela a cubetti e mettetela nella stessa padella in cui avete cotto il tonno, unite qualche cucchiaio di olio e l'aglio sbucciato, cuocete per 15/20 minuti mescolando spesso per evitare che si attacchi.

    Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Mettete in un mixer la melanzana, l'aglio, le mandorle e il basilico. Regolate di sale e frullate fino a formare una crema, se fosse necessario unite un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta. Scolate la pasta al dente e condite con la crema di melanzane, il tonno e i pomodorini tagliati in 4 parti.

    Servite subito.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Riso estivo

    Ingredienti

    200 g di riso
    150 g di filetto di salmone sgocciolato
    150 g di piselli
    sale e pepe q.b.
    olio evo q.b.
    succo di limone q.b.

    Preparazione:

    Per preparare il riso al salmone e piselli cuocete il...
    Riso estivo

    Ingredienti

    200 g di riso
    150 g di filetto di salmone sgocciolato
    150 g di piselli
    sale e pepe q.b.
    olio evo q.b.
    succo di limone q.b.

    Preparazione:

    Per preparare il riso al salmone e piselli cuocete il riso in abbondante acqua salata, una volta pronto scolatelo e passatelo sotto il getto d’acqua fredda. In un pentolino con acqua salata lasciate sbollentare i piselli per circa 10 minuti, una volta pronti scolateli e lasciateli raffreddare.

    In un’insalatiera versate il riso freddo, i piselli e il filetto di salmone. Condite tutti gli ingredienti con un po’ di pepe nero, un filo d’olio d’oliva e un po’ di succo di limone. Se necessario aggiungete ancora un po’ di sale, vi consiglio però di assaggiare prima di aggiungere il sale, il salmone è già abbastanza saporito e potrebbe non essere necessario. Terminate aggiungendo qualche foglia di basilico e conservate il riso al salmone e piselli in frigorifero fino a 10 minuti prima di servirlo.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Garganelli speck e rucola.

    Ingredienti:
    250 gr. di garganelli
    100 gr. di speck tagliato a listarelle
    30 gr. di rucola
    3/4 cucchiai di panna da cucina
    1 spicchio d’aglio
    olio q.b.

    Portate a ebollizione l’acqua, salate e cuocete i garganelli...
    Garganelli speck e rucola.

    Ingredienti:
    250 gr. di garganelli
    100 gr. di speck tagliato a listarelle
    30 gr. di rucola
    3/4 cucchiai di panna da cucina
    1 spicchio d’aglio
    olio q.b.

    Portate a ebollizione l’acqua, salate e cuocete i garganelli rispettando i tempi di cottura.
    Nel frattempo lavate e spezzettate la rucola.
    Tagliate a listarelle lo speck.
    In una padella fate soffriggere l’aglio e lo speck fino a che non diventa croccante.
    Scolate la pasta e saltatela con lo speck. Aggiungete la panna da cucina e amalgamate.
    Prima di servire aggiungete qualche pezzettino di rucola.
    Il piatto è pronto!
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • camilla maiorano ha caricato un nuovo video
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Lasagne con crema di fave e coniglio

    Ingredienti

    250 gr pasta all'uovo
    500 gr fava (fava secca in caso non di stagione)
    500 gr besciamella
    200 gr coniglio
    80 gr parmigiano
    50 gr burro
    q.b. olio di oliva extravergine
    ...
    Lasagne con crema di fave e coniglio

    Ingredienti

    250 gr pasta all'uovo
    500 gr fava (fava secca in caso non di stagione)
    500 gr besciamella
    200 gr coniglio
    80 gr parmigiano
    50 gr burro
    q.b. olio di oliva extravergine
    1 rametto salvia
    1 rametto rosmarino
    1 mazzetto basilico
    1 cipolla
    2 cipollotto
    2 dl vino bianco
    2 dl brodo vegetale
    q.b. sale
    q.b. pepe

    1) Cuoci le fave. Lessa le fave per circa 2 minuti, scolale e spellale. Rosola i cipollotti con un filo d'olio. Aggiungi le fave, il brodo caldo, sale, pepe e cuoci coperto per 15-20 minuti.
    In caso non siano di stagione, acquistare fave secche facendole ammollare per mezza giornata prima di lessarle.

    2) Fai la crema. Passa 2/3 di fave al mixer insieme al loro sugo di cottura. Unisci le foglie di basilico pulite e frulla il tutto, fino a ottenere una crema piuttosto morbida e omogenea.

    3) Rosola. Soffriggi la cipolla, la salvia e il rosmarino con 30 g di burro fuso. Rosolaci la carne, versa il vino e fallo evaporare. Sala, pepa e cuoci coperto per circa 20 minuti. Elimina le erbe.

    4) Disponi nella teglia. Imburra la pirofila e disponici strati alternati di pasta per lasagne, crema di fave, besciamella, formaggio e dadolata di coniglio, fino a esaurire gli ingredienti

    5)Termina con la pasta, spalmala con la besciamella , spolverizza con il parmigiano grattugiato rimasto e aggiungi le fave tenute da parte. Spolverizza il tutto con 1 macinata di pepe e cuoci le lasagne nel forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti, finché saranno dorate. Sfornale, lasciale riposare per 10 minuti a temperatura ambiente e servi.


    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • lasagne al salmone

    Ingredienti

    350 gr di pasta fresca per lasagne
    300 gr di salmone affumicato
    Sale
    Pepe
    Aneto
    Olio extravergine di oliva
    1 confezione di besciamella da circa 500 ml
    50 gr di parmigiano
    1 noce...
    lasagne al salmone

    Ingredienti

    350 gr di pasta fresca per lasagne
    300 gr di salmone affumicato
    Sale
    Pepe
    Aneto
    Olio extravergine di oliva
    1 confezione di besciamella da circa 500 ml
    50 gr di parmigiano
    1 noce di burro
    1 cipolla
    250 gr di mozzarella

    Preparazione
    Sbucciate la cipolla, tritatela con il mixer e mettetela in una padella insieme all’olio, fatela appassire a fuoco dolce e mescolate ogni tanto, poi aggiungete il salmone e l’aneto, il sale e il pepe e cuocete per pochi minuti. Nel frattempo in una pentola spaziosa portate a ebollizione abbondante acqua salata e scottate le lasagne per un paio di minuti due fogli per volta, man mano prelevate la pasta con un mestolo forato e disponetela su dei canovacci puliti.

    Ungete una pirofila da forno con un pochino di olio e fate uno strato di lasagne, ponete sopra un po’ di composto al salmone e poi la besciamella e qualche pezzetto di mozzarella, procedete così, alternando questi strati fino a quando finite il salmone. Coprite le lasagne con la besciamella e sulla superficie mettete il parmigiano e qualche fiocchetto di burro.

    Cuocete le lasagne in forno preriscaldato a 180°C per 25 – 30 minuti, poi fatele riposare circa 10 minuti prima di servirle. Se volete potete usare anche il salmone fresco che dovete cuocere insieme alla cipolla, sfumandolo con un pochino di vino bianco.

    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.