Album Fotografici (3)
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Nessuna foto disponibile
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Spaghetti con salsiccia, stracciatella e pistacchio


    Ingredienti per 4 persone

    360 gr di spaghetti
    300 gr di salsiccia fresca di suino
    1/2 cipolla
    1/2 bicchiere di vino bianco
    200 gr di stracciatella
    1 bicchiere di latte
    80 gr di granella di...
    Spaghetti con salsiccia, stracciatella e pistacchio


    Ingredienti per 4 persone

    360 gr di spaghetti
    300 gr di salsiccia fresca di suino
    1/2 cipolla
    1/2 bicchiere di vino bianco
    200 gr di stracciatella
    1 bicchiere di latte
    80 gr di granella di pistacchi
    Olio evo q.b.
    Sale e pepe q.b.
    Tempo di preparazione totale: 30 minuti



    Preparazione

    Taglia finemente la cipolla e falla imbiondire in un tegame con olio extra vergine. Aggiungi la salsiccia e falla rosolare sgranandola con una forchetta, quindi lascia cuocere a fuoco medio per qualche minuto. Unisci il vino bianco e lascia sfumare, aggiusta di sale e di pepe. A questo punto copri con un coperchio, abbassa la fiamma e lascia cuocere per circa 15/20 minuti aggiungendo se necessario acqua durante la cottura.

    Non appena la salsiccia è cotta, togli il coperchio e lascia restringere il sughetto che si è formato. Porta a bollore abbondante acqua salata e fai cuocere la pasta. Nel frattempo unisci la stracciatella alla salsiccia insieme ad un pochino di latte e la granella di pistacchi, quindi fai sciogliere il formaggio a fuoco lento, mescolando. Scola gli spaghetti al dente e versali nel tegame con il sugo, fai saltare qualche minuto facendo legare bene gli ingredienti. Impiatta, aggiungi un cucchiaio di stracciatella e cospargi con dell’altra granella di pistacchi. Servi caldo.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pasta al forno

    INGREDIENTI

    sedani rigati 300 g
    carne macinata 350 g
    passata di pomodoro 700 g
    scamorza 250 g
    parmigiano grattugiato 50 g
    olio extra vergine di oliva 50 g
    trito per soffritto 50 g (carota, sedano e...
    Pasta al forno

    INGREDIENTI

    sedani rigati 300 g
    carne macinata 350 g
    passata di pomodoro 700 g
    scamorza 250 g
    parmigiano grattugiato 50 g
    olio extra vergine di oliva 50 g
    trito per soffritto 50 g (carota, sedano e cipolla)
    vino bianco 60 g
    latte 400 ml
    farina 00 30 g
    burro 30 g
    sale
    noce moscata

    PROCEDIMENTO

    Fate dorare in un tegame il trito di carota, sedano e cipolla con l'olio e poi unite la carne macinata, salatela e fatela rosolare a fiamma media. Solo dopo sfumate con il vino e fatelo evaporare.

    Unite la passata di pomodoro, salate e fate cuocere con il coperchio per circa 1 ora. Nel frattempo preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro in un tegame e poi unite la farina. Mescolate e cuocete per qualche minuto a fiamma bassa.

    Unite il latte e fate addensare mescolando con un cucchiaio di legno lungo i bordi e con una frusta al centro. A fine cottura profumate con la noce moscata e salate leggermente.

    Stendete sulla base di una pirofila da forno qualche cucchiaiata di besciamella e un pochino di sugo.

    Lessate la pasta e scolatela molto al dente, poi conditela con il ragù, tenendone due-tre cucchiai da parte, completate con il parmigiano (tenetene da parte un cucchiaio) e la scamorza tagliata a dadini.

    Versate la pasta nella pirofila livellando bene e condite con la restante besciamella e il ragù messo da parte. Completate con il parmigiano e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 35 minuti. Se dovesse servire passate la pasta al forno qualche minuto sotto il grill.

    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Risotto ai frutti di mare

    INGREDIENTI

    200 g di vongole
    200 g di cozze
    50 g di gamberetti
    50 g di calamari
    2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    1 l di Brodo di pesce o brodo vegetale
    1 mazzetto di prezzemolo
    1 scalogno
    50 ml di vino bianco...
    Risotto ai frutti di mare

    INGREDIENTI

    200 g di vongole
    200 g di cozze
    50 g di gamberetti
    50 g di calamari
    2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    1 l di Brodo di pesce o brodo vegetale
    1 mazzetto di prezzemolo
    1 scalogno
    50 ml di vino bianco secco
    150 g di riso
    Sale
    Pepe nero macinato al momento

    PROCEDIMENTO

    Lavare accuratamente le vongole sotto acqua corrente.
    Pulire le cozze lavandole accuratamente sotto acqua corrente. Raschiare la superficie esterna della conchiglia per rimuovere eventuali incrostazioni, staccare il bisso strattonandolo con la lama di un coltello.
    Lavare i gamberetti sotto acqua corrente, sbucciarli e rimuovere il budellino nero.

    Pulire i calamaretti lavandoli accuratamente sotto acqua corrente, rimuovere la testa, le interiora e la lisca. Tagliarli ad anelli e recuperare i tentacolini eliminando il becco che si trova nella parte centrale e tagliando la testa sopra gli occhi.

    Mettere le cozze e le vongole in una capace pentola, porle sul fuoco a fiamma vivace ed attendere che si aprano. Generalmente occorrono 5-7 minuti. Mescolare di tanto in tanto. Quando sono pronte sgusciarle lasciando qualche cozza nel guscio per decorare e filtrare il liquido sul fondo della pentola. Tenerle in una ciotola ben coperte fino al momento di utilizzarle.

    Mettere i gamberetti in un padellino con un filo d'olio e farli cuocere a fiamma media per 4-5 minuti. Coprire e tenere da parte.
    Scaldare il brodo.
    Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle su un tagliere, con la mezzaluna.
    Pelare lo scalogno rimuovendo la parte esterna di consistenza cartacea. Tritarlo molto finemente.

    In una pentola mettere l'olio, lo scalogno e farlo dorare a fiamma media per 2-3 minuti assieme ad un pizzico di sale. Unire un paio di cucchiai di brodo e proseguire la cottura per 2-3 minuti.
    Unire i calamaretti, farli insaporire qualche minuto, quindi unire il vino bianco, da far evaporare a fiamma vivace.

    Unire il riso, farlo tostare per un minuto fintanto che non diventa lucido, unire 4-5 mestoli di brodo e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
    Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo. Ogni tanto unire un paio di cucchiai dell'acqua di cottura delle cozze tenuta da parte.

    5 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, regolare di sale, unire i gamberetti e le cozze e le vongole sgusciate e un cucchiaio di prezzemolo tritato.
    Mescolare continuamente e portare a fine cottura.
    Lasciare riposare un paio di minuti e servire con prezzemolo tritato, una macinata di pepe e qualche cozza in guscio tenuta da parte.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Lasagne alla bolognese

    INGREDIENTI

    • 1 confezione di 500 g di lasagne fresche
    • 250 g di carne macinata di vitello
    • 250 g di carne di suino tritata
    • 100 g di pancetta (tesa o arrotolata)
    • 1 carota
    • 1 cipolla
    • 1 costa di sedano
    • 1...
    Lasagne alla bolognese

    INGREDIENTI

    • 1 confezione di 500 g di lasagne fresche
    • 250 g di carne macinata di vitello
    • 250 g di carne di suino tritata
    • 100 g di pancetta (tesa o arrotolata)
    • 1 carota
    • 1 cipolla
    • 1 costa di sedano
    • 1 bicchiere di latte
    • olio extravergine q.b.
    • 1 bicchiere di vino rosso
    • 50 g di burro
    • 250 ml di brodo di carne
    • 350 ml passata di pomodori
    • 1 litro di besciamella
    • sale q.b.
    • pepe q.b.
    • parmigiano reggiano grattugiato q.b.

    PROCEDIMENTO

    Iniziate con il ragù per le lasagne facendo cuocere il soffritto in una pentola: tagliate finemente cipolla, carota e sedano e fate soffriggere con olio extravergine.

    Dopo qualche minuto aggiungete la pancetta tritata finemente, fatela rosolare finché non avrà rilasciato tutto il suo grasso.

    Successivamente aggiungete la carne tritata lavorandola con un cucchiaio di legno e fate rosolare a fiamma vivace; quando la carne comincerà a colorarsi, sfumate con il vino rosso e lasciate evaporare.

    Aggiungete quindi la passata di pomodoro, il brodo, regolate di sale e di pepe e lasciate cuocere con il coperchio per almeno 2 ore aggiungendo il latte di volta in volta e mescolando ogni tanto.

    Quando il ragù sarà pronto, prendete una teglia da forno, stendete un primo strato di sugo e adagiatevi le prime sfoglie di pasta. Coprite ora con la besciamella, poi ancora con il ragù e terminate con una spolverata di parmigiano.

    Ripetete l’operazione fino a riempire quasi completamente la teglia, terminando con un ultimo strato di besciamella mescolata al ragù ed un’altra manciata di parmigiano. Potete fare quanti strati volete, dipende anche dalla dimensione della pirofila che state utilizzando.

    Fate cuocere la vostra pasta in forno, preriscaldato a 160°C, per 50 minuti circa, fino a che non si sarà formata una crosticina dorata.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Lasagna alla zucca

    INGREDIENTI

    Lasagne all’uovo 500 g
    Zucca polpa già pulita 1,2 kg
    Brodo vegetale 100 g
    Olio extravergine d’oliva 50 g
    Rosmarino 3 rametti
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.
    Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 40 g
    Aglio 2...
    Lasagna alla zucca

    INGREDIENTI

    Lasagne all’uovo 500 g
    Zucca polpa già pulita 1,2 kg
    Brodo vegetale 100 g
    Olio extravergine d’oliva 50 g
    Rosmarino 3 rametti
    Sale fino q.b.
    Pepe nero q.b.
    Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 40 g
    Aglio 2 spicchi
    Provola 250 g

    PER LA BESCIAMELLA
    Latte intero 500 g
    Burro 50 g
    Farina 00 50 g
    Noce moscata q.b.

    PREPARAZIONE LASAGNA
    Per preparare le lasagne con la zucca cominciate preparando il brodo vegetale. Poi dedicatevi alla pulizia: tagliate a metà la zucca privatela dei semini e dei filamenti interni, quindi eliminate la buccia. Tagliate a fettine la polpa e poi a cubetti.

    Sciacquate il rosmarino, tamponatelo e tritate finemente gli aghi (in questa fase potete tritare insieme anche gli spicchi di aglio); altrimenti gli spicchi di aglio puliti e interi potrete farli soffriggere in padella antiaderente con l’olio scaldato leggermente. Aggiungete il trito di rosmarino e quando l’aglio sarà dorato, potrete eliminarlo.

    Poi a fuoco molto basso aggiungete un mestolo di brodo per far andare il trito perchè non bruci ma rilasci il suo profumo. Lasciate insaporire qualche istante e poi unite i dadini di zucca 8. Alzate la fiamma e fatela saltare per bene, mescolando spesso. Insaporite con sale e pepe; quando la zucca sarà ben rosolata aggiungete un mestolo di brodo vegetale. Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti mescolando e aggiungendo un mestolino di brodo al bisogno, fino a che non sarà ammorbidita.

    Mentre la zucca cuoce, dedicatevi alla preparazione della besciamella: scaldate in un pentolino il latte, che non dovrà arrivare a bollore, aromatizzandolo con della noce moscata 10. Mentre lo scaldate, in un altro pentolino fate sciogliere il burro a fuoco dolce e quando sarà totalmente sciolto aggiungete, toglietelo dal fuoco e unite la farina a pioggia, continuando a frustare energicamente per evitare la formazione di grumi. Rimettete sul fuoco quando avrete ottenuto il roux, per renderlo dorato sempre a fuoco moderato; dopodiché unite il latte.

    Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti e lasciate addensare per alcuni minuti. A questo punto avrete tutti gli ingredienti pronti per comporre le lasagne con la zucca. Prendete una pirofila 20×30 cm e create uno strato di besciamella, poi uno strato di sfoglie di pasta all’uovo fino a riempire tutta la superficie della pirofila.

    Disponete uno nuovo strato di besciamella, poi di dadini di zucca e provola. Create quindi un nuovo strato di lasagne e di besciamella.

    Proseguite a farcire con zucca e provola e poi di nuovo con strati alternati fino a terminare con besciamella, zucca e Parmigiano grattugiato. Infornate le lasagne con la zucca in forno statico preriscaldato a 180°C per 30 minuti. Se preferite ultimate la cottura in modalità grill per pochi minuti fino a che non noterete una leggera crosticina in superficie. Quindi estraete la pirofila dal forno, lasciate riposare la lasagna alla zucca alcuni minuti a temperatura ambiente e poi servite la vostra lasagna con zucca ancora fumante.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Gnocchi di ricotta al pomodoro

    INGREDIENTI

    900 g Patate
    250 g Ricotta di capra
    85 g Farina di grano tenero
    2 Uova
    1Cipolla bianca
    1 spicchio Aglio
    1 Kg Polpa di pomodoro
    30 g Olio di oliva extra vergine
    70 g Pecorino romano
    Quanto basta Sale...
    Gnocchi di ricotta al pomodoro

    INGREDIENTI

    900 g Patate
    250 g Ricotta di capra
    85 g Farina di grano tenero
    2 Uova
    1Cipolla bianca
    1 spicchio Aglio
    1 Kg Polpa di pomodoro
    30 g Olio di oliva extra vergine
    70 g Pecorino romano
    Quanto basta Sale fino
    1 pizzico Alloro

    PROCEDIMENTO

    Fate bollire l'acqua in una grande pentola d' acqua. Una volta che l'acqua bolle aggiungete le patate e abbassate la fiamma a medio-alta. Fate bollire le patate fino a quando non sono facilmente perforabili con una forchetta (circa 25-30 minuti). Scolate le patate, risciacquatele con l'acqua e lasciatele raffreddare mentre iniziamo a preparare il sugo.

    Scaldate l'olio in una grande pentola a fuoco medio. Aggiungete l'aglio, la cipolla e l'alloro, quindi lasciate cuocere fino a quando le cipolle non sono tenere e leggermente soffritte (circa 7-10 minuti). Aggiungete la polpa di pomodoro e il sale e lasciate cuocere a fuoco medio-basso per un'ora.

    Mentre il sugo sta bollendo, sbucciate e schiacciate le patate. Su una superficie di lavoro ben infarinata, create un grande cerchio di patate e lasciate un piccolo spazio nel suo centro. Versate la farina e la ricotta sopra le patate mantenendo lo spazio al centro del cerchio libero. Aggiungete le uova al centro del cerchio e iniziare a mischiare tutto insieme.

    Il trucco per ottenere gnocchi soffici è quello di non lavorare troppo l'impasto. Quindi basta mischiare dolcemente e poi impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Se l'impasto risulta troppo appiccicoso per lavorarlo, aggiungete un cucchiaio di farina alla volta fino a raggiungere una consistenza elastica liscia.

    Una volta che l'impasto è formato tagliatelo in setto/otto pezzi. Spianate ognuno di essi conferendo la forma di un lungo tronco sottile. Tagliatelo in pezzi di circa 2 cm. Poi spolverate con la farina e trasferite il tutto su uno strato di carta da forno posizionato su una teglia. Cospargete la farina sulla teglia da forno per tenere i pezzi gnocchi distanti fra loro. Coprite la teglia con una pellicola trasparente e conservate il tutto in frigo.

    Ritornate al sugo una volta che avete assemblato gli gnocchi. Aggiungete il pecorino. Condite con sale e pepe. Assaggiate e regolate i condimenti se necessario.

    Portate a ebollizione una pentola d'acqua. Una volta che bolle aggiungete il sale e buttate gli gnocchi. Riducete la fiamma a medio-alta e cuocete gli gnocchi fino a che non galleggino (circa 3-4 minuti). Utilizzate un mestolo forato per trasferire gli gnocchi nel sugo. Mescolate delicatamente. Preparate i piatti e condite ciascuno di essi con il pecorino romano.

    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Tagliatelle alla bolognese

    INGREDIENTI PER IL RAGU’:

    150 g. di macinato di manzo;
    150 g. di macinato di maiale;
    1 bottiglia di salsa di pomodoro;
    30 g. di burro;
    1 carota;
    1 costa di sedano;
    1 cipolla;
    4 mestoli di brodo o acqua;
    1 bicchiere di...
    Tagliatelle alla bolognese

    INGREDIENTI PER IL RAGU’:

    150 g. di macinato di manzo;
    150 g. di macinato di maiale;
    1 bottiglia di salsa di pomodoro;
    30 g. di burro;
    1 carota;
    1 costa di sedano;
    1 cipolla;
    4 mestoli di brodo o acqua;
    1 bicchiere di vino rosso;
    Sale e pepe q.b.

    PREPARAZIONE

    Tritate finemente la carota, la cipolla e la costa di sedano. In un tegame far sciogliere il burro ed unire le verdure facendo soffriggere il tutto per 3 minuti circa.
    Unire le carni macinate e far rosolare per qualche minuto. Quando la carne ha preso colore, sfumare con il vino e lasciare evaporare.
    A questo punto unire la salsa di pomodoro e bagnare con il brodo o con l’acqua. Cuocere a fuoco lento senza coprire per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.
    A fine cottura regolare di sale e pepe a piacimento. Nel frattempo, cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata. Scolatele quando sono cotte e conditele con il ragù.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Ciceri e tria vegana

    Per la pasta

    200 g di semola rimacinata (farina di grano duro)

    Per i ceci
    300 g di ceci secchi
    6 pomodorini ben maturi
    una cipolla
    una costa di sedano
    1 spicchio di aglio
    2 foglie di alloro
    Per la zuppa
    olio extravergine...
    Ciceri e tria vegana

    Per la pasta

    200 g di semola rimacinata (farina di grano duro)

    Per i ceci
    300 g di ceci secchi
    6 pomodorini ben maturi
    una cipolla
    una costa di sedano
    1 spicchio di aglio
    2 foglie di alloro
    Per la zuppa
    olio extravergine di oliva
    2 spicchi di aglio
    sale
    pepe
    prezzemolo

    PREPARAZIONE DELLA RICETTA

    Il giorno precedente metto in ammollo i ceci in acqua oligominerale.
    Dopo 8-12 ore, li scolo e li metto in casseruola con acqua oligominerale che sopravanzi di due dita.
    Unisco le foglie di alloro, la cipolla divisa a spicchi, lo spicchio d’aglio, la costa di sedano e i pomodorini.
    Faccio alzare il bollore quindi abbasso la fiamma al minimo e faccio cuocere, coperto, per circa 2 ore e 1/2 aggiungendo il sale circa a metà cottura.

    Setaccio la farina sulla spianatoia, faccio una fontana larga e ci verso circa 1/2 bicchiere di acqua tiepida salata.
    Amalgamo un po’ con la forchetta e poi impasto per una decina di minuti.
    Formo una palla e la lascio riposare per una mezz’ora, avvolta nella pellicola.
    Divido la pasta in due pezzi e, dopo averli un po’ stesi con il mattarello, li passo uno alla volta fra i rulli della macchinetta cominciando dallo spessore più largo e poi, via via, attraverso tutti gli altri per arrivare fino al quarto (per evitare che si secchi la superficie della pasta conservo nella pellicola il pezzo in attesa).

    Lascio un po’ asciugare le strisce di pasta prima di tagliarle ottenendo delle tagliatelle larghe un cm e lunghe 10-12 (tria).
    Le allargo su un panno infarinato in attesa della cottura.
    Quando i ceci sono cotti, ne tiro su una parte e li passo al passaverdura, poi verso il passato nella casseruola con i ceci rimanenti.

    Ora friggo una parte della tria (circa un terzo).
    Verso dunque l’olio in un pentolino piccolo invece che nella padella, così la posso friggere in olio profondo.
    Aggiungo gli spicchi d’aglio e quando l’olio è ben caldo, elimino l’aglio e calo le tagliatelle facendole friggere fino a color nocciola.
    Le sgocciolo e verso 3 cucchiai dell’olio nella casseruola con i ceci.
    Cuocio in acqua salata in ebollizione il resto della tria, la scolo al dente e la unisco ai ceci.
    Mescolo, regolo il sale e dopo un minuto ritiro la zuppa dal fuoco e unisco la tria fritta e una macinata di pepe.
    Una volta distribuita nei piatti, spolvero la zuppa con il prezzemolo tritato.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Spaghetti alla carbonara

    INGREDIENTI

    350 gr di spaghetti
    4 uova
    200 gr di guanciale
    100 gr di pecorino
    sale
    pepe

    PROCEDIMENTO

    Tagliate il guanciale a listarelle.
    In una padella ampia, fate rosolare il guanciale a fiamma bassa fino a...
    Spaghetti alla carbonara

    INGREDIENTI

    350 gr di spaghetti
    4 uova
    200 gr di guanciale
    100 gr di pecorino
    sale
    pepe

    PROCEDIMENTO

    Tagliate il guanciale a listarelle.
    In una padella ampia, fate rosolare il guanciale a fiamma bassa fino a renderlo trasparente.

    Rompete le uova in una terrina, aggiungete i 3/4 del pecorino grattugiato, il sale e il pepe e sbattete il tutto leggermente.
    Nel frattempo cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolare al dente, avendo cura di conservare un mestolo di acqua di cottura.

    Mettete la pasta nella padella e fatela saltare nel guanciale che sciogliendosi avrà creato un buono strato di condimento.
    Spegnete la fiamma e aggiungere il battuto d'uova e pecorino.
    Girare rapidamente il tutto (se la pasta risultasse troppo asciutta, aggiungere parte dell'acqua di cottura conservata).

    Servite gli Spaghetti alla carbonara con una spolverata di pecorino e abbondante pepe macinato su ogni piatto.

    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Lasagna alle erbe

    Ingredienti

    400 grammi pasta all'uovo
    1 mazzo borragine
    1 mazzo crescione
    3 porri
    1 uova
    100 grammi parmigiano
    1 decilitro latte intero
    q.b. noce moscata
    50 grammi burro
    1 limone
    1 cucchiaio farina
    q.b. sale
    1 mazzo bieta a...
    Lasagna alle erbe

    Ingredienti

    400 grammi pasta all'uovo
    1 mazzo borragine
    1 mazzo crescione
    3 porri
    1 uova
    100 grammi parmigiano
    1 decilitro latte intero
    q.b. noce moscata
    50 grammi burro
    1 limone
    1 cucchiaio farina
    q.b. sale
    1 mazzo bieta a costa
    300 grammi ricotta piemontese- seirass

    Ricetta per la salsa per le lasagne alle erbe

    1) Per preparare la ricetta lasagne alle erbe separa le coste delle bietole dalle foglie e taglia queste ultime a listarelle, insieme con il crescione e la borragine. Cuocile in una pentola con 1 dito d'acqua per 3-4 minuti, falle raffreddare, strizzale e tritale.

    2) Cuoci le coste bianche per comporre le lasagne alle erbe in acqua bollente salata, a cui avrai aggiunto la farina e il succo del limone, per circa 20 minuti.

    3) Pulisci i porri, tagliali prima in 3 pezzi, poi a metà nel senso della lunghezza e cuocili in una padella con 30 g di burro per 4-5 minuti. Unisci le coste, 1 presa di sale e 1 grattugiata di noce moscata e lascia insaporire.

    Come preparare la salsa per le lasagne alle erbe

    1) Frulla nel mixer la ricotta con il latte, 1/2 parmigiano, 1 presa di sale e l'uovo; unisci le erbe e amalgama gli ingredienti. Ritaglia la pasta delle lasagne in sfoglie della misura della pirofila che intendi usare, scottale in acqua bollente salata e sistemale nella pirofila imburrata, alternale a strati di ripieno alle erbe e alle coste e porri. Termina con la pasta, il formaggio rimasto e fiocchetti di burro; inforna a 180° per 15-20 minuti. Servi le lasagne alle erbe.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.