Album casuali
Nessun album disponibile attualmente

Aggiornamenti recenti

Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Cantine Marisa Cuomo
    Il vino che sa di roccia e di mare!
    scopri di più
     https://bit.ly/2WL0uyW
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Gnocchi con spinaci e formaggio

    Ingredienti

    Per gli gnocchi
    Patate 1 Kg
    Farina 00 300 gr
    Uova 1
    Sale marino q.b.
    Per il condimento
    Spinaci 500 gr
    Stracchino 200 gr
    Panna fresca liquida 50 gr
    Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
    Parmigiano...
    Gnocchi con spinaci e formaggio

    Ingredienti

    Per gli gnocchi
    Patate 1 Kg
    Farina 00 300 gr
    Uova 1
    Sale marino q.b.
    Per il condimento
    Spinaci 500 gr
    Stracchino 200 gr
    Panna fresca liquida 50 gr
    Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
    Parmigiano grattugiato q.b.
    Sale fino q.b.

    Preparazione
    Preparate gli gnocchi. Lessate le patate con tutta la buccia in abbondante acqua e con un pizzico di sale. Fate la prova della forchetta per accertarvi che siano cotte. Una volta pronte, pelatele ancora calde e schiacciatele in una ciotola con uno schiacciapatate. Disponete la farina a fontana su un ripiano e unite l'uovo con un pizzico di sale e le patate e impastate con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e morbido.
    Una volta ottenuta la vostra palla di impasto, prelevatene una parte e stendetela con la punta delle dita per forare tanti cilindri spessi un po' più di un dito e tagliate dei pezzetti lunghi massimo 2 cm. Arricciateli con la forchetta o lasciateli lisci. Nel frattempo coprire il resto dell'impasto con panno pulito di cotone per evitare che si secchi. Man mano che preparate gli gnocchi sistemateli su un ripiano leggermente infarinato ben distanziati tra loro. Preparate ora il condimento: lavate gli spinaci e cuoceteli in padella con olio e aglio per circa 10 minuti o fino a quando non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti scolateli, sistemateli in un piatto e lasciateli intiepidire. Tritateli con il coltello e teneteli da parte. In una padella mettete lo stracchino a pezzetti e la panna liquida e riscaldateli a fuoco medio, fino a quando il formaggio non formerà una crema.
    Aggiungete gli spinaci e mescolate.
    Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e aspettate che risalgano in superficie. Scolateli con uno scolapasta oppure sollevateli con una schiumarola e aggiungeteli in padella con il condimento. Mescolateli e aggiungete il parmigiano grattugiato. I vostri gnocchi con spinaci e formaggio sono pronti per essere gustati ben caldi.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Uova alla contadina

    Ingredienti

    Passata di pomodoro 300 gr
    Scamorza 130 gr
    Uova 4
    Rosmarino 2-3 rametti
    Olio extravergine d’oliva q.b.
    Sale q.b.
    Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Distribuite la passata di pomodoro sul fondo della pirofila e...
    Uova alla contadina

    Ingredienti

    Passata di pomodoro 300 gr
    Scamorza 130 gr
    Uova 4
    Rosmarino 2-3 rametti
    Olio extravergine d’oliva q.b.
    Sale q.b.
    Pepe nero q.b.

    Preparazione
    Distribuite la passata di pomodoro sul fondo della pirofila e aggiungete l'olio. Unite ora le uova, che dovranno essere lasciate intere: potete rompere le uova in una ciotola, mantenendo il tuorlo intatto, e poi adagiarle una accanto all'atra. Aggiungete ora la scamorza tagliata a pezzetti, sale, pepe e i rametti di rosmarino. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti. Una volta pronte servitele ben calde. Le vostre uova alla contadina sono pronte per essere gustate.
    Se non volete accendere il forno potete preparare le uova alla contadina in padella: fate dorare in una padella antiaderente uno spicchio di aglio, unite la passata di pomodoro, sale, pepe o peperoncino e fate cuocere per circa 10 minuti. Eliminate l'aglio, aggiungete le uova e lasciate cuocere per 5 minuti irrorando ogni tanto le uova con la salsa di pomodoro. Infine aggiungete sale, origano e servite.
    Per quanto riguarda la cottura dell'uovo, l'albume sarà non appena diventerà bianco. Il tuorlo dovrà invece restare cremoso.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Spaghetti con la glassa di patate

    Ingredienti 4 porzioni

    320 gr spaghetti
    4/5 patate medie
    2 cipolle medie
    2 cucchiai salsa di pomodoro
    Olio extravergine di oliva
    Sale

    Preparazione

    Sbucciate patate e cipolle, tagliate grossolanamente le...
    Spaghetti con la glassa di patate

    Ingredienti 4 porzioni

    320 gr spaghetti
    4/5 patate medie
    2 cipolle medie
    2 cucchiai salsa di pomodoro
    Olio extravergine di oliva
    Sale

    Preparazione

    Sbucciate patate e cipolle, tagliate grossolanamente le patate e tritate la cipolla.
    Soffriggete con olio extravergine di oliva e unite la salsa di pomodoro quindi aggiungete il sale e allungate con acqua, per cuocerle.
    Dopo circa 20/25 minuti, le patate saranno glassate.
    Cuocete gli spaghetti e una volta scolata la pasta, amalgamate con la glassa di patate, infine impiattate.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Pizza ai carciofi

    Ingredienti

    1 rotolo di pasta brisèe
    4 carciofi
    1 spicchio di aglio
    prezzemolo q.b.
    200 gr di ricotta
    2 uova
    parmigiano grattugiato q.b.
    mentuccia q.b.
    olio extravergine di oliva q.b.
    sale q.b.
    pepe q.b.

    Preparazione

    Fate...
    Pizza ai carciofi

    Ingredienti

    1 rotolo di pasta brisèe
    4 carciofi
    1 spicchio di aglio
    prezzemolo q.b.
    200 gr di ricotta
    2 uova
    parmigiano grattugiato q.b.
    mentuccia q.b.
    olio extravergine di oliva q.b.
    sale q.b.
    pepe q.b.

    Preparazione

    Fate scaldare lo spicchio di aglio insieme ad un ciuffo di prezzemolo.
    Unite i carciofi puliti e tagliati a fettine.
    Fate cuocere per 10 minuti a fuoco lento, se necessario bagnando con acqua.
    Regolate di sale e pepe e spegnete.
    Mettete i carciofi in una terrina, aggiungete la ricotta, il parmigiano, le uova e la mentuccia tritata.
    Regolate di sale e pepe e mescolate.
    Foderate una tortiera con la pasta brisèe e farcitela con il composto.
    Infornate per 25 minuti a 200°, sfornate e servite sia tiepida che fredda.
    Per ottenere un ripieno più cremoso distribuite sulla sfoglia un po' di stracchino e aggiungete i carciofi. Il risultato è ottimo.

    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Torta al limone e crema

    Ingredienti Crema al limone
    500 ml latte senza lattosio
    100g zucchero semolato
    5 tuorli
    2 bucce di limoni grandi non trattati
    20g farina 00
    50g fecola di patate

    Ingredienti Torta
    3 uova medie
    250 farina 00
    2 bucce di...
    Torta al limone e crema

    Ingredienti Crema al limone
    500 ml latte senza lattosio
    100g zucchero semolato
    5 tuorli
    2 bucce di limoni grandi non trattati
    20g farina 00
    50g fecola di patate

    Ingredienti Torta
    3 uova medie
    250 farina 00
    2 bucce di limone grattugiate
    1 limone spremuto
    100ml olio di semi
    50g fecola di patate
    180g zucchero
    1 lievito per dolci

    Preparazione
    In un pentolino mettete a scaldare il latte e le scorze di limone, senza portare ad ebollizione.
    In una terrina sbattete energicamente (o con lo sbattitore elettrico) i tuorli e lo zucchero fino a raggiungere un composto denso, chiaro e spumoso.
    Aggiungete ora al composto la farina e la fecola setacciate, sbattete con le fruste per 1 minuto.
    Ora versate nella terrina il latte che avete attentamente filtrato per eliminare le scorze di limone. Versatelo molto lentamente e mescolate con una frusta manuale per non creare grumi fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
    Mettete sul fuoco una pentola dai bordi medio-alti, possibilmente antiaderente, e versateci il composto ottenuto. Cuocete a fuoco basso mescolando continuamente con una frusta manuale per non creare grumi.
    Dopo circa 8-10 minuti la crema sarà addensata e pronta.
    Trasferite la crema ottenuta in una terrina, grattate un po’ di scorza di limone fresca per donare più profumo e copritela con della pellicola trasparente a contatto per farla freddare.
    Ora che la crema al limone é pronta, attendete che si raffreddi e dedicatevi alla preparazione della torta.
    Grattuggiate la scorza di 2 limoni e spremete il succo di 1 limone mettendo tutto in una ciotolina.
    Preriscaldate il forno statico a 190° e rivestite una tortiera con della carta forno.
    Sbattete in una terrina le uova con lo zucchero usando le fruste elettriche fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete ora le scorzette e il succo di limone, mescolate per renderlo omogeneo.
    Ora versate lentamente “a filo” l’olio di semi mentre continuate a mescolare il composto.
    Setacciate in un’ altra ciotola la farina, la fecola e il lievito. Incorporate ora le polveri al composto poco alla volta.
    Trasferite l’impasto nella tortiera foderata di carta forno e infornate il dolce per circa 45-50 minuti a 190°, facendo sempre la prova stecchino.
    A cottura ultimata tirate fuori la torta dal forno e fatela freddare per 2 ore prima di sformarla.
    Ora che la torta è fredda potete estrarla dalla tortiera delicatamente per non romperla, tagliatela a metà e farcitela con la crema al limone.
    Riponetela la vostra torta ripiena di crema al limone in frigo per altre 3 ore così da poterla gustare fresca.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Paola Zanardini appena registrato sul sito
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Paola Zanardini sbloccato il badge Newbie
    Newbie
    Parte di una comunità. Per sbloccare questo badge, è necessario registrati su questo sito.
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Franco Motzo ha aggiornato il suo profilo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • La pasta 'ncasciata alla siciliana

    Ingredienti per il ragù

    1 porro
    1 carota
    q.b. sedani
    500 gr carne macinata mista
    700 ml passata di pomodoro
    1 cucchiaino concentrato di pomodoro
    1/2 bicchiere vino bianco
    q.b. olio di oliva extravergine...
    La pasta 'ncasciata alla siciliana

    Ingredienti per il ragù

    1 porro
    1 carota
    q.b. sedani
    500 gr carne macinata mista
    700 ml passata di pomodoro
    1 cucchiaino concentrato di pomodoro
    1/2 bicchiere vino bianco
    q.b. olio di oliva extravergine o olio evo
    q.b. sale
    q.b. pepe

    per la pasta:
    500 gr pasta rigatoni
    1 melanzana ovale nera
    100 gr prosciutto cotto o mortadella
    200 gr caciocavallo fresco
    80 gr caciocavallo stagionato al posto del Parmigiano
    q.b. pane grattugiato o pangrattato
    q.b. olio di semi di arachidi per friggere le melanzane

    Preparazione:

    Come prima cosa preparate il ragù, perché deve cuocere a fuoco lento per un paio d'ore, potete prepararlo anche il giorno prima.
    Il ragù: In una pentola a bordi alti versate l'olio evo, tritate il porro, la carota e il sedano e soffriggete il misto nell'olio per un paio di minuti a fuoco dolce. Aggiungete quindi la carne macinata e rosolatela insieme al trito a fuoco vivace mescolando finchè la carne non abbia cambiato colore serviranno un paio di minuti. Salate, pepate e sfumate con il vino. Lasciate evaporare un paio di minuti l'alcol quindi aggiungete la passata di pomodoro, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per un paio d'ore. Quasi a fine cottura aggiungete il concentrato di pomodoro e mescolate.
    Mentre il ragù cuoce e s'insaporisce per bene con gli odori, preparate le melanzane. Tagliatele per la lunghezza a fette sottili e mettetele a strati in uno scolapasta cospargendole con il sale, perderanno l’acqua di vegetazione e durante la frittura assorbiranno meno olio.
    Nel mentre preparate le uova sode in un pentolino e dopo averle fatte raffreddare tagliatele a rondelle.
    Adesso tamponate le melanzane con carta da cucina e friggetele in olio caldo. Disponetele poi su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
    Affettate la caciotta fresca a dadini e grattugiate quella stagionata (vi servirà per spolverare l'ultimo strato della pasta 'ncasciata prima d'infornarla). E' arrivato il momento di cuocere i rigatoni in acqua leggermente salata. Scolateli a metà cottura versateli in una ciotola capiente e conditeli con un mestolo di ragù.
    Versate un filo d'olio evo alla base della teglia, spolverizzate con un po di pangrattato e versate il primo mestolo di ragù e livellate. Aggiungete uno strato di pasta, livellate e sistemate sopra il prosciutto o la mortadella secondo il vostro gusto, uno strato di melanzane, il caciocavallo a cubetti e le uova sode a rondelle, ricoprite con abbondante ragù.
    Passate allo strato successivo versando la rimanente pasta, livellate e aggiungete le fette di prosciutto, le melanzane, il caciocavallo a cubetti, le uova e tutto il rimanente ragù.
    Spolverate con il caciocavallo grattugiato e un po’ di pangrattato, aggiungete un filo d'olio evo ed infornate in forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.