Aggiornamenti Recenti

Elementi Appuntati
Attività recenti
  • Crostata alla frutta

    Ingredienti per la pasta frolla
    300 gr di farina
    150 gr di burro
    150 gr di zucchero a velo
    1 uovo
    1 pizzico di sale
    1 bustina di vanillina
    buccia grattugiata di 1/2 limone

    Ingredienti per la crema pasticcera
    6 tuorli di...
    Crostata alla frutta

    Ingredienti per la pasta frolla
    300 gr di farina
    150 gr di burro
    150 gr di zucchero a velo
    1 uovo
    1 pizzico di sale
    1 bustina di vanillina
    buccia grattugiata di 1/2 limone

    Ingredienti per la crema pasticcera
    6 tuorli di uova
    45 g di amido di mais
    140 g di zucchero
    400 ml di latte fresco
    1 bacca di vaniglia
    100 ml di panna fresca liquida

    Ingredienti per la copertura
    100 g di fragole
    1 kiwi
    1 banana
    5 lamponi
    100 ml di acqua
    1 arancia
    2 cucchiaini di confettura di albicocche
    7 g circa di gelatina

    Preparazione
    Per iniziare la preparazione partite dalla crema. Una volta che la crema sarà pronta potete dedicarvi alla pasta frolla e dopo averla fatta riposare potete procedere stendendola su un piano di lavoro precedentemente infarinato, in maniera tale da rendere la lavorazione più facile ed evitare che si attacchi al fondo.
    Dovete stendere la pasta donandovi uno spessore di circa 6/7 millimetri in maniera tale che la vostra crostata poi risulti abbastanza corposa quando andrete a consumarla. Lo spessore della pasta frolla è decisamente molto importante per la buona riuscita della vostra crostata, infatti uno spessore eccessivo ritarderebbe la cottura e vi farebbe rischiare di lasciare la pasta indietro di cottura, mentre se la stendete troppo sottile questa si sfalderà già nel tagliarla e non si avvertirà abbastanza poi quando andrete a consumare la crostata.
    Fate anche attenzione ad ottenere almeno un diametro di 34 cm per foderare poi lo stampo di 28 che avete preparato. Abbiate cura di foderare la teglia con della carta da forno prima di adagiarvi la pasta frolla, attenzione anche in questo passaggio perché la pasta frolla è abbastanza consistente ma fragile allo stesso tempo e romperla è facile, aiutatevi con una forchetta per sollevarla dal piano e trasferitela con delicatezza nello stampo.
    Fate aderire per bene la pasta allo stampo e modellate i bordi utilizzando una forchetta. Bucherellate poi il fondo della vostra pasta in maniera tale che non si vengano a crea delle bolle durante la cottura.
    Adesso la pasta frolla va messa in forno per 180°C per circa 20 minuti non prima di essere stata coperta con della carta da forno e di avervi distribuito sopra dei legumi secchi (questa è quella che in pasticceria si chiama cottura in bianco). Dopo 20 minuti la pasta frolla sarà cotta ma non eccessivamente colorata, sfornate pure e fate raffreddare.
    Quando la base della vostra crostata sarà ben fredda potete riempirla con la crema pasticcera, che avete realizzato prima. Per questa operazione potete servirvi di una sac à poche o di una siringa, per facilitarvi il compito e per evitare che ci possano essere delle sbavature, che rovinerebbero il vostro dolce.
    Adesso dedicatevi alla frutta, si tratta di un’operazione un po’ noiosa, ma essenziale per comporre e decorare poi la vostra crostata: sbucciate e pulite tutta la frutta, che andrete a mettere sulla vostra crostata e tagliatela, poi, a fettine sottili.
    Quando la frutta sarà pronta potrete disporla sulla crema pasticcera con cui avete riempito la crostata, cercate di essere molto precisi e puliti in questo passaggio perché ne va della bellezza della vostra crostata alla frutta. In cucina, infatti, è il palato a dettare legge ma anche l’occhio vuole la sua parte e portare a tavola un dolce bello oltre che buono non potrà che farvi guadagnare punti. Formate dei cerchi concentrici sulla crostata, cercando di fare particolare attenzione agli accostamenti cromatici, i dettagli in questa fase sono molto importanti.
    Adesso potete preparare la gelatina: mettete in un pentolino due cucchiai di confettura all’albicocca e versate il succo di mezza arancia, che dovrete tenere da parte. Aggiungete mezza bustina di gelatina in polvere e l’acqua, mescolate molto bene ed in maniera energica in questa fase per far si che tutti gli ingredienti si amalgamino al meglio. Lasciate bollire per due minuti a fiamma bassa.
    Ora la vostra gelatina sarà pronta e non dovrete far altro che spennellare la superficie della vostra crostata alla frutta, per fare questa operazione servitevi di un pennello in maniera tale da essere precisi ma allo stesso tempo puliti ed evitare antiestetiche sbavature, in questo modo avrete anche dato lucentezza al vostro dolce, che a questo punto sarà un vero e proprio tripudio di colori e di sapori.
    Le crostate di frutta è pronta ma non va servita subito, deve riposare in frigorifero per almeno 2 ore per far si che gli ingredienti si gustino al meglio.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Crepes funghi e besciamella

    Ingredienti
    3 uova
    500 ml di latte
    250 gr di farina 00
    40 gr di burro
    1 pizzico di sale

    Ingredienti per il condimento
    500 gr di funghi champignon
    1 l di besciamella
    2 spicchi di aglio
    q.b di parmigiano reggiano
    2...
    Crepes funghi e besciamella

    Ingredienti
    3 uova
    500 ml di latte
    250 gr di farina 00
    40 gr di burro
    1 pizzico di sale

    Ingredienti per il condimento
    500 gr di funghi champignon
    1 l di besciamella
    2 spicchi di aglio
    q.b di parmigiano reggiano
    2 sottilette
    sale q.b.
    pepe q.b.

    Preparazione
    Per iniziare la preparazione delle crepes ripiene al forno con funghi e besciamella dovete partire dalla realizzazione dell’impasto per le crepes che dovrà poi riposare.
    Aggiungete all’interno di una ciotola tutti gli ingredienti e mescolate per bene, aiutandovi con un frullatore ad immersione così da avere un risultato davvero perfetto e ben liscio. Il composto così ottenuto andrà messo a riposare in frigorifero per almeno mezzora. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del condimento.
    Partite dalla besciamella, che potete preparare voi stessi oppure utilizzarne una già pronta. Passate quindi ai funghi, che andranno privati della parte terrosa e lavati molto accuratamente sotto acqua fredda corrente. Fatto questo non dovrete fare altro che ridurli in fettine. In una padella mettete a soffriggere dell’olio extravergine d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio intero.
    Aggiungete, quindi, i funghi e fate saltare per qualche minuto aggiustando di sale e pepe. Fate proseguire la cottura fino a quando i funghi saranno perfettamente cotti ed aggiungeteli alla besciamella. A questo punto riprendete il composto per le crepes e procedete alla cottura.
    In una padella dai bordi bassi aggiungete una noce di burro e fatela sciogliere completamente prima di aggiungere un mestolo di impasto, che dovrete livellare così da ottenere uno spessore ben sottile. Fate procedere la cottura per qualche minuto e quando inizieranno a comparire delle bolle sulla superficie potrete girare la crepe così da far proseguire le cottura anche dall’altro lato. Una volta pronta al crepe andrà messa da parte. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le crepes possibili.
    Passate ora alla farcitura. All’interno di ogni crepe aggiungete un paio di cucchiaiate di condimento e ripiegate a fazzoletto o a formare un cilindro. Disponete le crepes ripiene all’interno di una pirofila di cui avrete sporcato il fondo con della besciamella e continuate in questo modo fino a quando avrete farcito tutte le crepes.
    Cospargete le crepes ripiene con la besciamella ed i funghi e, se lo desiderate coprite con delle sottilette e spolverizzate con del parmigiano reggiano grattugiato così da avere un risultato ancora più gustoso e cremoso. Le crepes ripiene al forno con funghi e besciamella andranno messe in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti e saranno pronte quando ben gratinate in superficie.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Cestini di polenta con speck e funghi

    Ingredienti
    100 g di polenta a cottura rapida
    1 l di acqua
    1 cucchiaino di sale
    per la farcitura:
    40 g di parmigiano
    100 g di provola dolce
    40 ml di panna liquida
    60 g di speck dell’Alto Adige IGP
    sale e...
    Cestini di polenta con speck e funghi

    Ingredienti
    100 g di polenta a cottura rapida
    1 l di acqua
    1 cucchiaino di sale
    per la farcitura:
    40 g di parmigiano
    100 g di provola dolce
    40 ml di panna liquida
    60 g di speck dell’Alto Adige IGP
    sale e pepe q.b
    funghi freschi 200 gr
    1 spicchio d'aglio
    burro per mantecare
    taleggio
    prezzemolo

    Preparazione
    Cuocete la polenta
    Mettete l’acqua con il sale in un tegame e portatela a bollore, buttate la farina di mais a pioggia mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.
    Fate cuocere per 10 minuti (il tempo varia in base alla polenta che utilizzate) mescolando spesso. Spegnete e fate intiepidire.
    Ungete, con pochissimo olio extra vergine di oliva, uno stampo da 12 muffin, inserite in ognuno un cucchiaio di polenta e create un cestino con le mani umide (come fareste con una frolla).
    Se non avete uno stampo per muffin potete versare la polenta in una leccarda ricoperta da carta forno, livellarla e farla raffreddare. Realizzate poi dei cerchi con un coppapasta e scavate il centro con un cucchiaino.
    Mettete in forno ventilato preriscaldato a 180° per 10 minuti, in questo modo diventeranno croccanti e formeranno una golosa crosticina.

    Preparate la farcitura
    In un pentolino fate sciogliere il parmigiano grattugiato con la panna a fuoco basso, spegnete e fate intiepidire. Unite la provola tagliata a cubetti, una spolverata di pepe e mescolate. regolate di sale se occorre.
    Tagliate i funghi, fateli rosolare in una padella con uno spicchio d'aglio e olio, fateli cuocere coprendo con un coperchio. Dopo 10 min aggiungete una manciata di prezzemolo.
    Riempite i cestini di polenta con un cucchiaio di fonduta al parmigiano e provola, inserite mezza fettina di speck arrotolata e i funghi con qualche dado di taleggio e gratinate in forno caldo per 10 minuti. Sfornate e servite.
    I vostri cestini di polenta con speck e funghi sono pronti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Cernia in farina di topinambur

    Ingredienti
    per la cernia:
    300 gr. di cernia fresca del Mediterraneo
    100 gr. di farina di topinambur
    sale rosso delle Hawaii
    pepe rosso di Sichuan
    erba limone fresca
    olio extravergine della penisola sorrentina per...
    Cernia in farina di topinambur

    Ingredienti
    per la cernia:
    300 gr. di cernia fresca del Mediterraneo
    100 gr. di farina di topinambur
    sale rosso delle Hawaii
    pepe rosso di Sichuan
    erba limone fresca
    olio extravergine della penisola sorrentina per la riduzione di birra:
    1 bicchiere di birra doppio malto artigianale trevigiana con sentori di miele e arancia
    1 cucchiaino di zucchero di canna
    per il cioccolato bianco "salato":
    30 gr. di cioccolato bianco senza zuccheri aggiunti
    30 gr. tra nocciole, pistacchi e mandorle per la decorazione del piatto:
    erba limone
    basilico greco

    Preparazione
    Sfilettiamo il pesce, lo tagliamo a tocchetti alti, lo copriamo completamente con la farina di topinambur, aggiungiamo le spezie e l’erba limone.
    Andiamo a preriscaldare il forno.
    In un pentolino facciamo sciogliere lo zucchero di canna nella birra e portiamo a ebollizione a fuoco dolce.
    Quando la birra si sarà ridotta (ma non dovrà formare un caramello) spegniamo la fiamma e teniamo da parte (se dovesse condensarsi basta aggiungere ancora acqua e zucchero in pari percentuale).
    Tritiamo la frutta secca, grattugiamo il cioccolato bianco, mischiamo il tutto. Portiamo il pesce a cottura con un filo d’olio. La farina di topinambur cambierà colore e formerà una crosticina più scura.
    Tagliamo a tocchetti il filetto e giochiamo con il contrasto della cernia bianchissima con la crosticina scura.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Muffin al limone

    Ingredienti
    1 uovo
    100 g di farina
    60 g di zucchero
    1 limone non trattato
    1/2 vasetto di yogurt
    20 g di burro
    1/4 di bustina di lievito per dolci
    zucchero a velo q.b.

    Preparazione
    Scaldate il forno a 180°C. Montate l’uovo...
    Muffin al limone

    Ingredienti
    1 uovo
    100 g di farina
    60 g di zucchero
    1 limone non trattato
    1/2 vasetto di yogurt
    20 g di burro
    1/4 di bustina di lievito per dolci
    zucchero a velo q.b.

    Preparazione
    Scaldate il forno a 180°C. Montate l’uovo intero con lo zucchero per 5 minuti, sino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete il burro fuso (potete metterlo un minuto nel microonde o farlo sciogliere in un pentolino), la scorza grattugiata di 1/2 limone e il succo di metà limone.
    Aggiungete anche il mezzo vasetto di yogurt bianco e mescolate per bene. Setacciate la farina con il lievito per dolci e mescolate per bene.
    Sistemate i 6 pirottini di carta nell’apposito stampo per muffin (in questo modo rimangono più carini e facili da mangiare, ma se preferito non metteteli). Riempiteli per 2/3 con il composto. Fate cuocere le vostre tortine al limone nel forno caldo per 15-20 minuti. Lasciateli raffreddare e spolverateli a piacere con lo zucchero a velo.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Spaghetti ubriachi

    Ingredienti
    SPAGHETTI 360g
    VINO ROSSO 500ml
    CIPOLLA O SCALOGNO 1/2
    GRANA IN SCAGLIE 50g
    BASILICO FRESCO q.b
    SALE q.b
    PEPE q.b
    ZUCCHERO un pizzico

    Preparazione
    Tagliate finemente mezza cipolla e fatela dorare per due minuti in...
    Spaghetti ubriachi

    Ingredienti
    SPAGHETTI 360g
    VINO ROSSO 500ml
    CIPOLLA O SCALOGNO 1/2
    GRANA IN SCAGLIE 50g
    BASILICO FRESCO q.b
    SALE q.b
    PEPE q.b
    ZUCCHERO un pizzico

    Preparazione
    Tagliate finemente mezza cipolla e fatela dorare per due minuti in una padella capiente con una noce di burro. Stappate il vino rosso e versatelo in padella, unite sale e pepe ed un pizzico di zucchero e fate cuocere a fiamma alta per 4/5 minuti fino a quando il vino inizierà a ridursi. Nel frattempo portate a bollore una pentola piena di acqua leggermente salata e cuocete gli spaghetti: scolateli al dente e fateli saltare nella padella con il vino per 2 minuti a fiamma viva mescolando con un mestolo in legno. Servite subito con delle scaglie di parmigiano o con del pecorino grattugiato e qualche fogliolina di basilico fresco.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Calzone con cipollotto e pecorino

    Ingredienti

    15 gr lievito di birra
    1 kg di cipollotto
    1/2 cucchiaino zucchero
    200 gr farina
    1 cucchiaio pane grattugiato
    40 gr pecorino romano
    sale
    olio di oliva extravergine
    pepe nero

    Preparazione

    Iniziamo...
    Calzone con cipollotto e pecorino

    Ingredienti

    15 gr lievito di birra
    1 kg di cipollotto
    1/2 cucchiaino zucchero
    200 gr farina
    1 cucchiaio pane grattugiato
    40 gr pecorino romano
    sale
    olio di oliva extravergine
    pepe nero

    Preparazione

    Iniziamo dall’impasto. Facciamo scaldare 100 ml di acqua che utilizzeremo per sciogliere il lievito. Il lievito avremmo cura, prima di metterlo in acqua, di sminuzzarlo in una ciotola e unirlo allo zucchero.
    Sul piano di lavoro, creiamo una fontana di farina. Mettiamo il sale e aggiungiamo il lievito sciolto poco alla volta, mescolando.
    Una volta che l’impasto si è formato, mettiamolo in una ciotola, facciamo una croce sopra con un coltello e, coperto dalla pellicola, lasciamolo riposare fino al raddoppio del suo volume.
    Passiamo al ripieno. Puliamo per bene i cipollotti e tagliamoli a fette sottili. A parte prepariamo una padella con dell’acqua calda e 4 cucchiai d’olio. Mettiamo i cipollotti all’interno e facciamoli appassire. Tutta l’acqua dovrà evaporare.
    Una volta lievitato, prendiamo l’impasto e dividiamolo a metà. Stendiamo una prima metà e mettiamola in una teglia da forno, coperta di opportuna carta.
    Su di essa, aggiungiamo i cipollotti, insieme al pangrattato e al pecorino grattugiato. Poi chiudiamo il nostro calzone con l’altra metà d’impasto, ovviamente, anch’essa opportunamente stesa.
    Chiudiamo per bene i bordi e spennelliamo la superficie con dell’olio.
    Cuociamo a 220° per 20 minuti.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Polpettone di verdure

    Ingredienti

    300 gr di patate
    1 porro
    100 gr di spinaci
    2 carote
    1 spicchio di aglio
    1 cipolla
    2 uova medie
    200 gr di pane integrale raffermo
    200 gr formaggio (tipo emmental)
    1 bicchiere di latte
    3 cucchiai di pangrattato
    80...
    Polpettone di verdure

    Ingredienti

    300 gr di patate
    1 porro
    100 gr di spinaci
    2 carote
    1 spicchio di aglio
    1 cipolla
    2 uova medie
    200 gr di pane integrale raffermo
    200 gr formaggio (tipo emmental)
    1 bicchiere di latte
    3 cucchiai di pangrattato
    80 gr di parmigiano grattugiato
    Un pizzico di noce moscata
    mezzo bicchiere di vino bianco
    Sale e pepe (quanto basta)
    Olio extravergine d’oliva (quanto basta)

    Preparazione

    Tagliate il porro a rondelle e fatelo rosolare in padella con l’aglio, la cipolla tritata finemente e due cucchiai di olio.
    Lessate le patate e gli spinaci e, una volta pronti, versateli nella padella in cui avete fatto rosolare il porro con l’aglio e la cipolla.
    Mettete il pane a bagno nel latte per qualche minuto.
    Versate le verdure lessate nel mixer o nel frullatore, aggiungete anche il pane ben strizzato, le uova, il parmigiano, la noce moscata, il sale e il pepe.
    Infine, aggiungete anche il formaggio tagliato a tocchetti e fate in modo che tutti gli ingredienti risultino ben amalgamati.
    Versate il composto ottenuto su un piano coperto di carta forno cosparso di pangrattato e date al composto la forma di un polpettone. Potete aiutarvi ricoprendo uno stampo da plumcake con carta forno ricoperta di pangrattato e versando dentro l’impasto per compattarlo.
    Versate due cucchiai di olio in una padella antiaderente e fate rosolare il polpettone.
    Non appena noterete che si sarà formata una crosticina croccante, fate sfumare il vino.
    Ricoprite il polpettone con acqua, coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa un’ora.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Torta fredda al cocco

    INGREDIENTI

    PER LA BASE
    BISCOTTI SECCHI 200 g
    BURRO 120 g
    PER LA CREMA
    LATTE DI COCCO 100 ml
    COCCO FRESCO 100 g
    MASCARPONE 250 g

    PER DECORARE
    SCAGLIE DI COCCO qb
    SCAGLIE DI MANDORLE qb
    PANNA FRESCA LIQUIDA 150 ml
    COLLA DI...
    Torta fredda al cocco

    INGREDIENTI

    PER LA BASE
    BISCOTTI SECCHI 200 g
    BURRO 120 g
    PER LA CREMA
    LATTE DI COCCO 100 ml
    COCCO FRESCO 100 g
    MASCARPONE 250 g

    PER DECORARE
    SCAGLIE DI COCCO qb
    SCAGLIE DI MANDORLE qb
    PANNA FRESCA LIQUIDA 150 ml
    COLLA DI PESCE 8 g
    ZUCCHERO A VELO 2 cucchiai

    Preparazione
    Per la base, sbriciolate bene i biscotti secchi. Potete frullarli per qualche istante in un mixer, oppure tritarli con il fondo di un bicchiere in una ciotola. Fate sciogliere il burro a fiamma molto bassa in un pentolino, o per qualche secondo in microonde.
    Unite il burro ai biscotti e cercate di amalgamarlo bene. Utilizzate il composto per ricoprire la base di uno stampo rotondo con la cerniera estraibile. Rivestitelo prima con della carta da forno, per evitare che il composto resti attaccato, poi compattate bene, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Lasciate in frigo per almeno 30 minuti.
    Nel frattempo preparate la crema. Tritate finemente la polpa del cocco sbucciato nel mixer. Lasciate in ammollo in una ciotola con acqua fredda i fogli di colla di pesce.
    Montate la panna liquida con l'aiuto delle fruste elettriche e incorporate i due cucchiaini di zucchero a velo. Aggiungete la polpa di cocco, il mascarpone e continuate a mescolare con le fruste elettriche.
    Strizzate ora la colla di pesce e fatela sciogliere in un pentolino con il latte di cocco, a fiamma bassa. Il latte deve riscaldarsi leggermente, ma non bollire. Unite il latte di cocco al composto con il mascarpone e mescolate ancora con le fruste elettriche.
    Versate la vostra crema sulla base di biscotti, livellate bene e decorate in superficie con delle scaglie di cocco e di mandorle. Lasciate in frigo almeno 3 ore, l'ideale è tutta la notte.
    Aprite la cerniera della torta e tagliate a fette la torta fredda al cocco.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Ingredienti per 4 persone

    800 g di gnocchi di patate
    200 g di pesto alla genovese
    300 g di salmone affumicato a fettine
    30 g di burro
    1 cucchiaino di bacche di pepe rosa
    sale e pepe bianco a piacere

    Procedimento

    Tagliate a striscioline il...
    Ingredienti per 4 persone

    800 g di gnocchi di patate
    200 g di pesto alla genovese
    300 g di salmone affumicato a fettine
    30 g di burro
    1 cucchiaino di bacche di pepe rosa
    sale e pepe bianco a piacere

    Procedimento

    Tagliate a striscioline il salmone, in una padella lasciate fondere il burro a fuoco basso e aggiungete il salmone facendolo saltare per qualche minuto dopo di che aggiungete il pesto. Scaldate gli ingredienti amalgamandoli.
    Cucinate gli gnocchi in acqua bollente salata, quando emergono in superficie lasciateli due minuti e poi prelevateli con una paletta forata o una mandolina a rete e versateli direttamente nella padella con il condimento. Spadellate gnocchi e condimento e prima di servirli in tavola aggiungetevi qualche bacca di pepe rosa.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Le attività sono attualmente limitati ai soli soci.

Entra per vedere cosa sta succedendo.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.